Volley SuperLega, il Revivre cede alla forza di Trento

COMUNICATO STAMPA

Volley SuperLega UnipolSai, la Revivre lotta ma cede in tre set a Trento

Sconfitta onorevole per la squadra di Maranesi davanti agli oltre 3.600 spettatori del Mediolanum Forum di Assago. Buon cambiopalla, ottima partita di Dos Santos, spalleggiato da Bencz forum

MILANO, 8 FEBBRAIO 2015 – Ko in tre set, ma sconfitta onorevole e vittoria di pubblico. Così si può riassumere la domenica della Revivre Milano al Mediolanum Forum di Assago, teatro della sfida contro l’Energy T.I. Diatec Trentino. Più di 3.600 spettatori hanno tifato dalle tribune per la sfida, che ha visto i ragazzi di Maranesi fronteggiare quella che – grazie ai tre punti – è la nuova capolista della SuperLega UnipolSai, complice il turno di riposo di Modena. Pur provandoci sempre, i meneghini non sono riusciti a conquistare un set, nonostante l’ottimo avvio di secondo parziale (8-5), complice anche la prova di grande sostanza dell’avversario, che in pratica non ha regalato alcunché. In casa Revivre, tra le note positive l’attacco (57 per cento di squadra), trascinato dalla grande prova del brasiliano Vinicius Dos Santos (14 punti con 76 per cento in attacco) e dalla bella partita dell’opposto slovacco Milan Bencz (13 punti con 54 per cento in attacco). Per Trento, 200esima vittoria esterna della storia, compleanno vincente per capitan Birarelli e premio mvp andato allo schiacciatore Matey Kaziyski, top scorer con 15 punti.

LA PARTITA – Milano scende in campo con Mattera in regia, Bencz opposto, Patriarca e De Togni al centro, Veres e Dos Santos in posto quattro e con Rizzo libero. Trento, invece, risponde con la diagonale Zygadlo-Nemec, mentre il trio dei laterali è completato da Kaziyski e Lanza. Al centro, spazio a capitan Birarelli (34esimo compleanno) e a Solé, con Colaci libero.
Prima dell’inizio, applausi di tutto il Forum per l’associazione “Quelli che con Luca” per la lotta alla leucemia infantile, con le speciali t-shirt “Anch’io la schiaccio per Luca” indossate dai giocatori di entrambe le squadre e con le parole di Andrea Ciccioni, papà di Luca, scomparso per una grave forma di leucemia mieloide acuta.

L’avvio di gara sorride all’Energy T.I. Diatec Trentino, che inizia bene il primo set presa per mano dal centrale argentino Solé (due primi tempi e muro per il 5-2). Milano risponde subito sul turno in battuta del brasiliano Dos Santos (5-5 complice l’attacco out di Kaziyski). Gli ospiti ritrovano il + 3 (6-9, diagonale out di Veres) per poi siglare il 10-6 con una bella parallela di Nemec. Maranesi chiama time out, ma Trento si asciuga sul +4 (8-12) al tempo tecnico. La Revivre si aggrappa allo schiacciatore brasiliano (10-14), ma non basta: la squadra di Stoytchev sfrutta gli errori in battuta dei meneghini e prende il largo: 19-12 e nuovo time out locale. Trento, però, non rallenta e chiude 25-18 con Lanza da posto due.dossantos
Il secondo parziale vede Milano partire aggressiva e trovare i muri di Dos Santos (2-0) e De Togni (5-3), mentre in attacco è Bencz a suonare la carica (7-4). L’Energy T.I. Diatec Trentino pareggia a quota nove con la pipe di Kaziyski, poi sorpassa con l’ace di Birarelli (11-10). Il break ospite arriva con il muro di Nemec su Veres e con la diagonale vincente di Kaziyski (12-15 e time out Revivre). Nuovo muro dell’opposto di Trento, poi è lo stesso bulgaro a mettersi in evidenza (14-18); dentro Valsecchi per Patriarca al centro, ma nonostante un discreto finale di set Milano deve cedere 25-19 (ace di Solé), con gli ospiti che volano sul 2-0.

Nel terzo set, l’Energy T.I. Diatec Trentino spinge subito sull’acceleratore, trovando il 10-6 con Kaziyski e difendendo il vantaggio al tempo tecnico (12-8). La Revivre (in campo con Valsecchi al posto di Patriarca al centro) si aggrappa al muro (11-14), ma la squadra di Stoytchev non molla l’osso (11-16) e prende il largo grazie alla battuta (13-19, ace di Birarelli), chiudendo poi 25-19 e 3-0.

LE DICHIARAZIONI DI FINE GARA:
Marco Maranesi (tecnico Revivre Milano): “E’ stata una sconfitta onorevole, con questo tipo di avversari non possiamo giocare alla pari. Abbiamo avuto un buon cambiopalla, mentre non siamo riusciti a dar fastidio a Trento con la battuta: quando loro non soffrono in ricezione, diventa un problema affrontarli. Dos Santos ha disputato una buona partita e anche l’ingresso di Valsecchi è stato positivo”.
Matei Kaziysky (schiacciatore Energy T.I. Diatec Trentino): “Sono molto contento per il 3-0 finale; il momento-chiave è stato il secondo set, dove Milano ha spinto dall’inizio, ma noi siamo stati bravi a recuperare subito. La Revivre ci ha provato, noi abbiamo gestito bene la battuta e abbiamo fatto male con il servizio”.kaziyski

VIDEO CHECK :
1° SET:
6-10 (attacco Bencz) Video Check richiesto da: Milano per verifica invasione
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Milano (7-11)
1° SET:
11-17 (attacco Patriarca) Video Check richiesto da: Trento per verifica invasione
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Milano (12-17)
3° SET:
7-11 (attacco Dos Santos ) Video Check richiesto da: Milano per verifica in/out
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Milano (8-11)

REVIVRE MILANO-ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO 0-3
(18-25, 19-25, 19-25)
REVIVRE MILANO: Mattera, Veres 8, De Togni 6, Bencz 13, Dos Santos 14, Patriarca 3, Rizzo (L), Temponi Araujo, Kauliakamoa, Valsecchi 2. N.e.: Bermudez, Cerbo, Preti. All.: Maranesi
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Zygadlo 3, Lanza 11, Solé 9, Nemec 9, Kaziyski 15, Birarelli 12, Colaci (L), Thei, Nelli 3, Fedrizzi. N.e.: Giannelli, Mazzone, Burgsthaler. All.: Stoytchev
ARBITRI: Pol di Treviso e Cappello di Siracusa
NOTE: Durata set: 23′, 24′, 22′ per un totale di 1 ora e 9 minuti di gioco
Spettatori 3650, incasso 6274,50 euro
Revivre Milano: battute sbagliate 12, ace 1, ricezione positiva 63 per cento (perfetta 32 per cento), attacco 57 per cento, muri 4, errori 13.
Energy T.I. Diatec Trentino: battute sbagliate 8, ace 3, ricezione positiva 74 per cento (perfetta 41 per cento), attacco 73 per cento, muri 8, errori 10.

Ufficio stampa Powervolley Milano
Luca Ziliani (339-8139287)
Eugenio Peralta (338-1767430)
uff.stampa@powervolleymilano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *