Tennistavolo: al giro di boa la Pol. S. Giorgio Limito comanda il campionato di B2 maschile

Polisportiva S. Giorgio Limito – Polisportiva Trezzano Tennistavolo  5-2

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
da sinistra: Claudio Pezzini – Stefan Stefanov – Victor Sinkevich

 Nella palestra delle scuole medie di Limito va in scena l’ultima partita del girone di andata del campionato nazionale di serie B2 che vede il confronto tra il TT Limito primo in classifica con 12 punti e il Trezzano che naviga in penultima posizione e pertanto a rischio retrocessione con 2 punti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E’ una domenica nebbiosa e fredda, purtroppo anche nella palestra non si gode un clima confortevole.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Si parte con il primo confronto tra Stefanov e Vizzini. Con il punteggio di 11-1 / 11-1 / 11-5, nulla da dichiarare!

Limito 1 Trezzano 0

La seconda partita vede di fronte Sinkevich e D’alessio, non cambia il programma: 11-4 /11-5 / 11-3 e Limito si porta sul 2-0

La terza partita tra Pezzini e Gusberti finalmente di fronte due atleti alla pari. Parte bene Gusberti per il Trezzano, vince il primo set 4-11, risponde Pezzini nel secondo che si aggiudica 11-6.

Poi notte fonda per Pezzini, Gusberti si aggiudica il terzo set per 5-11 e il quarto per 4-11.

Limito 2 Trezzano 1

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Quarto incontro: Sinkevich-Vizzini, senza storia 11-5 / 11-5 / 11-5. Siamo 3-1 per Limito

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Quinto set tra Stefanov e Gusberti si va sul 4-1 con il punteggio parziale di 11-4 / 11-9 / 11-3

Sesto set tra Pezzini e D’Alessio, bellissima partita alla pari vince il primo D’Alessio per 8-11, rimonta e sorpassa Pezzini 11-9 e 12-10, poi chiude D’Alessio 7-11 e 8-11. Siamo 4-2

Ultima partita tra Sinkevich e Gusberti, buoni scambi, Sinkevich, troppa la differenza tecnica, chiude il mach 11-4 / 11-8 / 11-7

Il Limito con questa vittoria termina il girone di andata primo in classifica con 4 punti di vantaggio sul Gruppo Giovanile S. Michele di Ripalta Cremasca (Cr) e il TT Marco Polo di Brescia
Giampaolo Santini

 

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *