Teatro, eventi e storie: Teatro S. Babila di Milano

Sono stato pochi giorni fa al Teatro San Babila di Milano a vedere una piacevole commedia dal titolo “Toccata e fuga” di Derek Benfìeld, ed è proprio parlando di questo storico spazio che si trova nel cuore di Milano che mi piace aprire questa rubrica dedicata al teatro, vuole essere una finestra di “propaganda” teatrale, fatta di notizie, interviste, suggerimenti e curiosità.foto piazza s. babila

Inizio così a fare due chiacchiere prima che inizi lo spettacolo con Fabio Albertazzi, direttore con Marco Vaccari della storica sala.

Bastano poche parole per capire quanto impegno, fatica e passione (altrimenti chi te lo fa fare…?) ci vogliono per gestire di questi tempi un Teatro, per quanto importante e in pieno centro.

Noto con piacere il buon livello della stagione e lo sforzo (non solo economico) per riportare il Teatro San Babila ad essere un punto di riferimento per il pubblico milanese legato alla commedia e a un genere di teatro “tradizionale” ma non meno impegnativo per chi lo interpreta.

In sala anche alcuni amici della Nazionale Artisti capeggiati dal fondatore nonché “mister” , Osvaldo Bresciani, accorsi a sostenere Gigi Sammarchi, tra gli interpreti della commedia e colonna (quasi…) portante della Nazionale.

Arrivano le 20,30 e il lampeggiare delle luci mi sollecita ad accomodarmi in sala. Signori: “chi è di scena” !
“Toccata e fuga” di Derek Benfìeld è uno spettacolo diretto e interpretato da Marco Vaccari, con lui in scena:
Gigi Sammarchi, Vera Castagna, Cinzia Spanò e Gloria Anselmi.

La stagione proseguirà con:

Dal 29 gennaio al 7 febbraio
“LA VITA NON È UN FILM DI DORIS DAY” di Mino Bellei, regia di Claudio Bellanti con Paola Gassman

Dal 12 al 21 febbraio
“IL MARITO DI MIO FIGLIO” scritto e diretto da Daniele Felleri, con Andrea Roncato, Eva Grimaldi

Dal 26 febbraio al 6 marzo
“MEDEA” di Jean Anouilh, regia di Francesco Banchetti con Barbara De Rossi

Dall’ 11 al 20 marzo
“IL VOLPONE” di Ben Jonson
regia di Cristiano Roccamo
con Corrado Tedeschi

Dall’8 al 17 aprile
“CIÒ CHE VIDE IL MAGGIORDOMO” di Joe Orton , regia di Marco Vaccari con la Compagnia del teatro San Babila.

 

Per informazioni :Teatro San Babila, C.so Venezia, 2/A 20121 Milano.
Tel. 02/798010
info@teatrosanbabilamilano.it
www.teatrosanbabilamilano.it

Roberto Vandelli

Roberto Vandelli, attore, ha frequentato l’Accademia dei Filodrammatici di Milano e lavorato con i maggiori esponenti dello spettacolo italiano,tra cui: Pagni, Tedeschi, Lizzani, Bramieri, Vianello, Pagliai ,Morricone, Giannini, Shammah e negli ultimi anni Massimo Ranieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *