Successo in Messico per Isabella Ambrosini, direttore d’orchestra, con il concerto in onore di Leonardo da Vinci

La notissima Direttore d’Orchestra Isabella Ambrosini straordinaria donna dai tanti primati in campo musicale, ha riscosso un ulteriore grandissimo successo anche in occasione del suo recente concerto a Città del Messico. Acclamata dal pubblico per la sua performance come direttore ospite dell’Orquesta Filarmonica de Querétaro-OFEQ, a 150 chilometri a nord della capitale.

Una sala gremita con tanti illustri ospiti e con la presenza di moltissimi giovani accorsi per questa eccezionale occasione. 
Applaudita al termine del concerto come una vera star, molti hanno voluto fare un foto con il Direttore Isabella Ambrosini che emozionata e soddisfatta ha dichiarato di aver ricevuto un’accoglienza calorosissima dal pubblico Messicano, che ha così premiato la scelta della Direzione dell’OFEQ di chiamare un direttore donna, Italiana, per dirigere il concerto in onore di Leonardo Da Vinci.

Straordinaria la performance di tutta l’orchestra e in particolare dei solisti messicani, il soprano Maribel Salazar e il baritono Carlos Sanchez , che hanno dato prova di notevole capacità interpretativa del repertorio operistico italiano, sfoderando un fraseggio degno della nostra migliore tradizione lirica.

Il programma del concerto preparato da Isabella Ambrosini, in questa occasione, si è ispirato alla natura, l’energia, la luce ed il movimento per la ricorrenza dei 500 anni dalla morte del grande inventore fiorentino Leonardo Da Vinci, ed ha compreso opere di Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Pietro Mascagni e Ruggero Leoncavallo.

Da sx: Carlos Sanchez, Maribel Salazar, Isabella Ambrosini

Isabella Ambrosini è un’eccellenza tutta Italiana, una professionista di altissimo valore che ha saputo crearsi un suo spazio in un mondo ancora oggi quasi del tutto prettamente al maschile. Sono pochissimi infatti i Direttori d’Orchestra donne nel mondo, secondo alcune statistiche sono solo il 3% e la Ambrosini è una di queste con un suo proprio stile femminile e molto sobrio.

Diplomatasi in Direzione di Coro, Composizione con E. C. Alandia, perfezionatasi poi in Direzione di Orchestra, con C. Palleschi, B. Aprea e B. Haitink, è laureata in Lettere con indirizzo Storia della Musica. Dal 1999 è Direttore Artistico e Musicale dell’Orchestra Roma Sinfonica e del Coro Roma Tre da lei fondati. Ha tenuto più di 500 concerti in Italia e all’estero in un’intensa attività concertistica. Ha diretto orchestre in tutta Italia ma anche in molti Paesi Europei, Russia, Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia, e anche in Egitto prima di approdare in America Latina.

Ad oggi è l’unica donna ad aver diretto un concerto nell’Aula di Montecitorio che è stato trasmesso in diretta televisiva su canali Rai, come spesso è accaduto anche per altri suoi concerti andati in onda su emittenti nazionali quali Rai, RaiVaticano, Radio Vaticana e Sky. Ha eseguito diversi concerti alla presenza di S.S. Giovanni Paolo II e del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, ed altri in collaborazione con istituzioni musicali quali l’Accademia di Santa Cecilia, il Teatro dell’Opera di Roma, Fondazione Musica per Roma.

Quella che per Isabella Ambrosini è diventata una vera e propria missione è partita dal suo progetto, ben 4 anni fa, la rassegna “Nuove Voci della Lirica” che vede la collaborazione di importanti Istituzioni con l’intento di portare i giovani ad apprendere questo grande patrimonio Italiano riconosciuto nel mondo che è l’opera lirica e di promuovere uno scambio culturale ed artistico per far conoscere cantanti Italiani all’estero e viceversa dall’estero in Italia.

Ester Campese

ESTER M. CAMPESE in arte Campey

Amante delle discipline artistiche con particolare apprezzamento per la musica, moda ed arti visive in genere. Interessata a tematiche di cultura che mi spingono ad approfondire talvolta argomenti che tratto anche nel blog L.E. Ladybags (Campey blog) di cui sono fondatrice e redattrice.

Curo anche un ulteriore blog E-ART altrettanto dedicato ad arte, musica e artisti e cultura generale.

Desidero, come obiettivo dei blog, far fruire e trasferire esperienze ed emozioni vissute in prima persona da condividere poi con gli altri provando a fornire una chiave di lettura che vada oltre il primo impatto.

Tale metodica la applico anche attraverso l’espressione artistica “diretta” in quanto pittrice.

In tale ruolo partecipo a mostre d’arte sia a livello nazione che internazionale da diversi anni e in tal modo ho sviluppato una rete relazionale tematica che mi consente di esprimere un mio modesto parere anche come osservatrice delle opere / attività, altrui.

Frequentando il mondo artistico e dello spettacolo man mano mi sono state proposte diverse collaborazioni con testate giornalistiche sia web che cartacee con cui costantemente siamo in contatto.

 


 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *