Sport & Work n.137 – 09/2019 – anno 6 Aggiornamento sulla sicurezza: la via della consapevolezza

Il grande movimento normativo ha generato una serie di obblighi sulla prevenzione e sulla formazione che portato tutte le Aziende ad ottemperare agli obblighi di legge.

Resta il fatto che le trasgressioni sono comunque consistenti, particolarmente nelle PMI, e che il tasso di infortuni, mortali e non, è in controtendenza rispetto alle aspettative e alla quantità di investimenti fatti nella Sicurezza.

Rimangono gli spazi previsti dagli aggiornamenti, diluiti nel tempo, ma le avvisaglie sono che si tende a ripetere pedissequamente quanto fatto a livello base, semplicemente ricalcando, talvolta rinforzando, i concetti chiave che stanno alla base della Prevenzione Infortuni.

Spesso si presta attenzione ai soli DPI come se fossero l’area di maggiore preoccupazione e anche primaria causa degli infortuni.

Le analisi tuttavia fanno emergere che alla base degli incidenti sul lavoro c’è quasi sempre un comportamento insicuro, spesso dovuto a persone esperte, per eccesso di confidenza, sopra o sottovalutazione, superficialità, distrazione, automatismi.

Quindi è più importante negli AGGIORNAMENTI investire sulla Cultura Organizzativa della Sicurezza che fa prendere coscienza della responsabilità di assumere COMPORTAMENTI SICURI, delle Conseguenze possibili e trasmette informazioni chiave su come funziona la mente e come scattano le trappole mentali che portano ai rischi e ai pericoli.

La BBS (Behavior Based Safety) è una modalità di coinvolgimento e partecipazione sulla propria Sicurezza in Fabbrica che favorisce l’interiorizzazione di principi salutari per cui le scelte di comportamento sono fatte non per aderire a un obbligo, bensì perché “si vuole salvaguardare la vita e la salute propria e altrui”.

E’ chiaro che l’Azienda deve crederci per prima e sponsorizzare un atteggiamento positivo verso la Prevenzione, onorando i valori professati con direttive coerenti, dando la Direzione stessa l’esempio vivente del presidio dei valori centrati sulla persona.

Nei nostri interventi sulla BBS apparentemente lavoriamo su variabili intangibili, comunque dimostrando che esse sono assai tangibili nel concreto della vita e della produttività aziendale.

Giorgio Cozzi

Giorgio Cozzi, Sociologo e Psicologo
CEO di ISO Interventi Socio Organizzativi Srl
Partner Italiano di Extended Disc (Piattaforma evoluta di Analisi dei Comportamenti)
Ex Presidente di ASSORES (Associazione fra Società di Selezione)
Membro attivo di CRESCITA (Associazione fra Società di Ricerca e Selezione del Personale)
Trainer e Coach
Esperto di BBS (Behavior Based Safety)
Ha lavorato in Azienda presso Banca Popolare di Novara – Cotonificio Cantoni – Plasmon
Ha lavorato vent’anni in un Gruppo Internazionale di Training (Tack International)
Ha partecipato a Convegni Internazionali e Nazionali sul mondo del lavoro
Presidente di AISM, Associazione Italiana Scientifica di Metapsichica, autore di libri sulla Parapsicologia
Autore di Turbomanagement – Sperlimg & Kupfer (con Bucci e Sprega)
Autore di Turbomanagement 2 – Franco Angeli Editore
Autore di Cambia, Adesso! – Seneca Editore (con Gianluigi Olivari)
Autore di Le parole segrete della vendita – Seneca Editore (con Gianluigi Olivari)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *