Sport & Work n.129 – 01/2019 – anno 6 Formazione: da trainer a facilitatore, contano le domande più che le risposte

Il mondo della Formazione è in forte trasformazione. Lo sviluppo digitale ha consentito di reperire facilmente le informazioni occorrenti praticamente in tutti i campi. Ciò significa che sul piano cognitivo la crescita della conoscenza è sempre possibile solo che lo si voglia (tempo e impegno).

Naturalmente “sapere” non è tutto, anche se è molto in alcuni ambiti professionali. Infatti, il “saper fare” non è frutto di indicazioni dal web, bensì una capacità che si sviluppa attraverso la pratica quotidiana e attraverso un processo di prove ed errori (più facile in contesti confortevoli come l’aula, più rischioso in azienda e sul mercato).

Il “saper essere”, che è il livello più evoluto del comportamento umano, deriva da momenti di riflessione e consapevolezza che non possono avvenire semplicemente attraverso letture o “copia e incolla” ormai tipici nel mondo del lavoro. Per crescere su questo piano è indispensabile il confronto, l’apertura mentale, il mettersi in gioco, riconoscere le potenzialità proprie ed altrui, quanto meno.

La Formazione quindi può abbandonare il concetto di erogazione di modelli e strumenti (il “dire”) e concentrarsi maggiormente sul contesto che affronta e il cambiamento che deve favorire (“ascolto”) al fine di individuare e condividere le risorse individuali e di gruppo che potenziano i Team e portano a veri e migliori risultati.

Il conduttore diventa sempre più un facilitatore di processi di autoapprendimento.

Giorgio Cozzi

Giorgio Cozzi, Sociologo e Psicologo
CEO di ISO Interventi Socio Organizzativi Srl
Partner Italiano di Extended Disc (Piattaforma evoluta di Analisi dei Comportamenti)
Ex Presidente di ASSORES (Associazione fra Società di Selezione)
Membro attivo di CRESCITA (Associazione fra Società di Ricerca e Selezione del Personale)
Trainer e Coach
Esperto di BBS (Behavior Based Safety)
Ha lavorato in Azienda presso Banca Popolare di Novara – Cotonificio Cantoni – Plasmon
Ha lavorato vent’anni in un Gruppo Internazionale di Training (Tack International)
Ha partecipato a Convegni Internazionali e Nazionali sul mondo del lavoro
Presidente di AISM, Associazione Italiana Scientifica di Metapsichica, autore di libri sulla Parapsicologia
Autore di Turbomanagement – Sperlimg & Kupfer (con Bucci e Sprega)
Autore di Turbomanagement 2 – Franco Angeli Editore
Autore di Cambia, Adesso! – Seneca Editore (con Gianluigi Olivari)
Autore di Le parole segrete della vendita – Seneca Editore (con Gianluigi Olivari)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *