Blog

foto giorgio dicembre 2014

Speciale Calcio: Il marcio nel Calcio, il marcio negli Affari

Di fronte agli eventi che il nuovo scandalo calcistico ha posto sotto i nostri occhi non si può che restare basiti. Anche a livelli dei campionati PRO si arriva a truccare partita per favorire vincite sulle scommesse in un giro di denaro che appare incredibilmente irreale.

Senza fare moralismi, anche per il tipo di alchimia virale che alimenta questa sconcezza, si deve richiamare il valore dello Sport che, per sua natura, non può che essere “pulito” sotto ogni punto di vista.

I valori decoubertiani sono l’essenza dello Sport (“partecipare è già vincere”) e la lealtà ne è il fondamento.
Tuttavia sappiamo tutti in quale società viviamo e quali sono i valori imperanti attorno ad ogni cosa che generi business. Tanto che facciamo fatica a sorprenderci. Dunque anche lo Sport è contaminato, così come sono contaminati molti processi organizzativi ed economici nel mondo delle Imprese e del Management.

La speculazione, l’egoismo, la prevaricazione, l’uso abietto del potere, lo sfruttamento di ogni opportunità o di ogni posizione, rende il contesto adulterato.
Non si riesce ad immaginare come si potrebbe vivere se l’onestà, la fiducia, la collaborazione, la lealtà, permeassero i sistemi organizzativi. Eppure avremmo tutti costi più bassi, servizi migliori, maggiore equità sociale, una vita più piacevole e più allegra.

Il nostro cervello è abituato a ragionare su tempi brevi, anzi da diversi anni su tempi brevissimi, qui e ora.
Non si riflette più sulle conseguenze a lungo termine, come se si vivesse solo l’attimo fuggente in cui carpe diem è l’unica legge applicabile.
Così mancano piani, progetti, orientamenti e alla fine valori di sostanza.

Tanto nello Sport quanto nelle Imprese. L’interesse individuale prevale su tutto e spinge a violare le norme, anche perché non c’è certezza del diritto e meno che meno la certezza della pena (Beccaria) che conta molto di più dell’inasprimento delle pene (a che serve se poi vai in prescrizione prima di essere giudicato?).

La velocità con cui si deve ottenere un risultato provoca entropia mentre i valori unificanti potrebbero richiedere risultati più alti in tempi più lunghi, e più diffusi.
C’è un costo sociale per tutti in ogni azione delittuosa o semplicemente fuori dalle regole, ma è un costo che si tende a sottovalutare e se la ricaduta è una società peggiore in cui i nostri figli vivranno peggio, in fondo che ci si può fare, intanto ORA ho tratto beneficio.

Quello che è riapparso (un fenomeno già accaduto) nel calcio segnala che siamo di fronte all’ennesimo iceberg, ne vediamo la parte emersa e non cogliamo la parte sommersa che è quella che ci farà affondare (come società), non più intraprendente, non più etica, non più eccellente.

Per rialzarsi una volta di più dalla caduta rifacciamoci a iniziative illuminate. Nel gruppo Benetton da 10 anni si propone un Master per Dirigenti Sportivi con laureati della Cà Foscari che porterà 35 talenti nel mondo dello Sport per stimolare un Management più sano, più etico, più colto, più preparato e per ridurre l’impatto di quei tanti, troppi figuri, che allignano nel calcio e non solo, danneggiando lo Sport, che è scuola di vita e di valori.

Giorgio Cozzi

Giorgio Cozzi, Sociologo e Psicologo
– CEO di ISO Interventi Socio Organizzativi Srl
– Partner Italiano di Extended Disc (Piattaforma evoluta di Analisi dei Comportamenti
– ex Presidente di ASSORES (Associazione fra Società di Selezione)
– Membro attivo di CRESCITA (Associazione fra Società di Ricerca e Selezione del Personale
– Autore di Turbomanagement – Sperlimg & Kupfer (con Bucci e Sprega)
– Autore di Turbomanagement 2 – Franco Angeli Editore
– Autore di Cambia, Adesso! – Seneca Editore (con Gianluigi Olivari)
– Autore di Le parole segrete della vendita – Seneca Editore (con Gianluigi Olivari
– Trainer e Coach
– Esperto di BBS (Behavior Based Safety)
– Ha lavorato in Azienda presso Banca Popolare di Novara – Cotonificio Cantoni – Plasmon
– Ha lavorato vent’anni in un Gruppo Internazionale di Training (Tack International)
– Ha partecipato a Convegni Internazionali e Nazionali sul mondo del lavoro

(Presidente di AISM, Associazione Italiana Scientifica di Metapsichica, autore di libri sulla Parapsicologia).

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi