Scuola + lavoro = per i giovani un binomio vincente!

Una Grande opportunità per i Nostri Giovani

Molti conoscono la Reggia di Colorno ( Colorno –Parma) con le oltre quattrocento sale , le corti e gli splendidi cortili che furono prima dei  Sanseverino poi dei Farnese ed ancora dei Borbone e di Maria Luigia d’Austria.

Vi si possono inoltre ammirare celebri tele, la neoclassica Cappella dedicata a San Liborio il superbo organo Serassi gioia, nel suono, degli amanti della musica. 

Lo Chef Luciano Tona con allievi e Maestri  degli anni verdi
Luciano Tona e gli allievi chef

Luciano Tona un Brianzolo che già dal 1990 eseguiva consulenze a Ristoranti ed Hotel in Italia ed all’estero e nel suo Ristorante “La Fermata” di Casatenovo si sono formati Chef stranieri ed in particolare Giapponesi che oggi ricoprono prestigiosi ruoli nei loro Paesi. 

Luciano Tona è stato anche il Maestro di importanti Chef come Fabrizio Molteni, Paolo Lopriore, Denis Panzeri, Luca Veritti, Mariasole Capodanno, Tanika Kei, Filippo Tawi e molti altri oltre che avere al suo attivo importanti editoriali e pubblicazioni. Chi lo ha visto insegnare ha colto come l’aspetto, apparentemente, ruvido nasconda una insospettabile leggerezza e delicatezza nel trattare i prodotti ed una grazia nel muoversi nella gestione di tegami e padelle; è un ottimo tecnico di cucina capace di preparazioni di elevata ricchezza in termini creativi ed il suo stile vede come elemento di ispirazione i più importanti Chef mondiali con cui ha lavorato.

Per dare una visione significativa di questa importante Scuola e della Eccellenza italiana che la stessa rappresenta basti pensare che ALMA ha scuole partner come la International Culinary Center di New York, la George Brown College Chef School di Toronto, La MSA Culinary Arts Academy di Istanbul, la Ecole d’Art  Culinary de Miyagi a Sendai in Giappone ma le Scuole partner di questa Nostra Eccellenza sono ben diciotto nel Mondo.

In pratica ALMA ed il Suo Direttore Luciano Tona sono conosciuti in quasi tutto il Mondo.

Una grande opportunità per i Giovani che vogliono investire nel loro futuro ed avranno come docenti :

il Rettore Gualtiero Marchesi attorniato dagli Chef Pasticceri
Gualtiero Marchesi e gli chef pasticceri

I prestigiosi nominativi  continuano in una lunga lista di prelibatezze culinarie e dolci con Gaetano Alia, Fabio Barbaglini, Marco Bistarelli, Alessandro Breda,Vincenzo Cammerucci, Antonino Cannavacciuolo, Andrea Canton, Alfonso Caputo, Filippo Chiappini Dattilo, Giovanni Ciresa, Flavio Costa, Carlo Cracco, Pino Cuttaia, Gianni D’Amato, Gennaro Esposito, Annie Feolde, Andrea Fusco, Teresa Galeone Buongiorno, Giuseppe Gagliardi, Marco Gubbiotti, Herbert Hintner, Alfonso Iaccarino, Pietro Leemann, Raffaele Liuzzi, Paolo Lopriore, il brianzolo Riccardo Magni, Valentino Marcattilii, uno dei più grandi pasticceri del mondo il bresciano Iginio Massari,la giovane, molto giovane, Isa Mazzocchi ed ancora Luca Montersino, Davide Oldani, Mauro Petrini, Valeria Piccini, Antonio Pisaniello, Mirella Porro nominata già nel 1991 dalla rivista Class miglior chef dell’anno, Nicola Portinari, Antonella Ricci, Roberto Rinaldini, Niko Romito, Claudio Sadler, Emanuele Scarello, Massimo Spigaroli, Peppino Tinari, Angelo Troiani, Gaetano Trovato, Mauro Uliassi.

Quella sopra sembrerebbe una lunga, forse noiosa, lista ed invece è il cuore pulsante di ALMA che coordinato e guidato da Luciano Tona prepara e forma i Giovani ad una professione non certamente semplice o facile perché un conto è cuocere un alimento ed un conto è cucinare un alimento , preparare un dolce non è semplice ma elevare a ruolo di gratificazione dei nostri sensi un dolce è pura arte.

Vi sono persone al Mondo capaci di trasmettere sensazioni importanti con la pittura (vedi ad esempio Fernando Massironi  – Sport & Work n.15 ), altre capaci di far vivere il pentagramma con dei simboli che vengono tradotti in suoni che ci coinvolgono interamente ed altri ancora che sanno usare “la penna” per trasmetterci quanto sentono nel cuore e nella mente regalandoci nutrimento per la nostra cultura.

Vi sono però persone come quelle indicate sopra,  coordinate da Luciano Tona nella Scuola, che sanno far vivere di emozioni il nostro palato ed i nostri sensi e forse, non è ancora stato scoperto, anche le pentole ed i tegami con i forni e quant’altro venga utilizzato da questi Grandi della Cucina si sentono gratificate ad essere nelle mani di questi Chef che grazie alla loro capacità e passione sanno regalarci splendidi momenti dimenticando per un po’ i problemi che l’ Italia , l’Europa ed il Mondo stanno vivendo.

Qualora la Sala, come viene denominata in termini tecnici, venga poi gestita con l’amore e la  passione unite al sorriso ed al  rispetto come è capace di fare una Persona che ci vieta l’esser nominata, la permanenza nel Ristorante di uno di questi Grandi si trasforma in gioia di vivere.

I nostri amati giovani attraverso ALMA ed il Suo Direttore possono divenire il proseguo di una Eccellenza che è tutta italiana : LA CUCINA.


Claudio Mantovani

 

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *