Roma: Isabel Russinova al Teatro Palladium con lo spettacolo “La viaggiatrice con le ali”

Un nuovo impegno per Isabel Russinova ed un appuntamento da non perdere è nell’ambito della rassegna T.E.H.R, il 5 dicembre, al Teatro Palladium di Roma in Piazza Bartolomeo 8 alle 20.30, ci sarà lo spettacolo “La viaggiatrice con le ali” di e con Isabel Russinova, per la regia di Rodolfo Martinelli Carraresi.Un testo dedicato a Olympe de Gouges, pseudonimo di Marie Gouze, drammaturga francese che visse durante la rivoluzione francese. I suoi scritti femministi e abolizionisti ebbero grande risonanza.

Pubblicò nel 1788 le “Réflexions sur les hommes nègres” in cui prendeva posizione contro la schiavitù e, nel 1791, la “Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina”, in cui dichiarava l’uguaglianza politica e sociale tra uomo e donna.La Rassegna T.E.H.R (Thematic Exibition on Human Right), giunta alla sua seconda edizione, è occasione per parlare di diritti umani attraverso le arti con appuntamenti tematici che vedono protagonisti il teatro, il cinema, la musica, coinvolgendo l’Università, docenti, studenti, artisti, operatori culturali, enti, agenzie, associazioni.
La direzione artistica di T.E.H.R è affidata ad Isabel Russinova. T.E.H.R si avvale di importanti partner come Amnesty International, Università Roma 3, Conservatorio Santa Cecilia, Cinema Trevi, Cineteca Nazionale, Centro Sperimentale, Riff-Rome Independent film festival e Aska agenzia Giornalistica.
Ogni appuntamento è aperto al pubblico con una particolare attenzione ai giovani e agli studenti, con valore di credito formativo.
L’appuntamento del 5 dicembre al Palladium sarà occasione per una “Riflessione – La donna al comando del terzo millennio?” attraverso la partecipazione di Laura Renzi delegato Amnesty International che interverrà alle ore 20.00 appena prima dello spettacolo “La viaggiatrice con le ali”.La rassegna prosegue il 10 dicembre presso il Conservatorio di Santa Cecilia Sala Accademica (ore 20.30), per un appuntamento in musica, con “La donna tra guerra e pace” a cura di Federica Clementi.
A conclusione della seconda edizione di T.E.H.R due appuntamenti il 19 e 20 dicembre, al Cinema Trevi, dedicati al cinema indipendente internazionale per parlare di diritti umani.

Ester M. Campese

ESTER M. CAMPESE in arte Campey, amante delle discipline artistiche con particolare apprezzamento per la musica, moda ed arti visive in genere. Interessata a tematiche di cultura che mi spingono ad approfondire talvolta argomenti che tratto anche nel blog L.E. Ladybags (Campey blog) di cui sono fondatrice e redattrice. Curo anche un ulteriore blog E-ART altrettanto dedicato ad arte, musica e artisti e cultura generale. Desidero, come obiettivo dei blog, far fruire e trasferire esperienze ed emozioni vissute in prima persona da condividere poi con gli altri provando a fornire una chiave di lettura che vada oltre il primo impatto. Tale metodica la applico anche attraverso l’espressione artistica “diretta” in quanto pittrice. In tale ruolo partecipo a mostre d’arte sia a livello nazione che internazionale da diversi anni e in tal modo ho sviluppato una rete relazionale tematica che mi consente di esprimere un mio modesto parere anche come osservatrice delle opere / attività, altrui. Frequentando il mondo artistico e dello spettacolo man mano mi sono state proposte diverse collaborazioni con testate giornalistiche sia web che cartacee con cui costantemente siamo in contatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *