Blog

Regione Lombardia:accordo per ammortizzatori sociali in deroga

Accordo Quadro Ammortizzatori Sociali in Deroga: stipulato accordo per il secondo semestre 2013

L’Accordo Quadro per gli Ammortizzatori Sociali in Deroga del 2 luglio 2013 prevede anche per il 2° semestre 2013 una continuità di protezione sociale dei lavoratori dipendenti da datori di lavoro, con unità operative ubicate nel territorio lombardo, colpite da cessazioni e da riduzioni/sospensioni dell’attività produttiva.

Gli interventi previsti confermano nelle linee essenziali quanto realizzato negli anni precedenti, tuttavia il volume di domande giacenti e il perdurare dalla crisi rendono necessario far emergere la necessità di adeguare le risorse finanziarie e, al tempo stesso, intraprendere nuove modalità di attuazione che ottimizzino l’uso delle risorse disponibili e introducano la pratica di strumenti alternativi anche cofinanziati.

L’Accordo, in continuità con quello del primo semestre, presenta alcune novità finalizzate a razionalizzare l’uso delle risorse, riducendo il divario fra le risorse autorizzate da Regione e quanto effettivamente erogato dall’INPS sulla base delle rendicontazioni delle aziende.

In particolare:

  • l’autorizzazione regionale delle domande di cassa integrazione sarà effettuata a consuntivo sulla base delle ore effettivamente utilizzate e rendicontate a Regione da parte delle aziende; 
  • a fronte di accordi sindacali della durata massima di 6 mesi sarà possibile fare due domande di durata massima trimestrale;
  • viene incentivato l’utilizzo degli accordi di solidarietà, per i quali è prevista invece l’autorizzazione a preventivo fino ad un massimo di 6 mesi;
  • al fine di recuperare le risorse non utilizzate dalle aziende nel 1° semestre:

anche le domande del 1° semestre 2013 per le quali Regione Lombardia non ha ancora emesso il decreto,  saranno autorizzate sulla base dei dati rendicontati dalle aziende;

saranno avviate, a partire da settembre, le procedure di revoca parziale delle autorizzazioni per le ore non utilizzate;

  • riguardo alle politiche attive, l’obbligo di attivazione dei percorsi riguarderà i lavoratori in esubero e coloro che sono all’ultimo periodo di sospensione .

L’Accordo Quadro 2° semestre 2013 definisce i criteri di accesso agli ammortizzatori in deroga validi dal 1° luglio 2013 al 31 dicembre 2013.

Nell’area documentazione degli Ammortizzatori sociali in deroga, si pubblicano gli allegati al citato Accordo, in particolare i nuovi  modelli di accordo sindacale standard da compilare per sospensioni dal 1° luglio 2013 al 31 dicembre 2013.

Segnalare che la distinzione tra intervento A e intervento B, ai fini dell’Accordo Quadro 2° semestre 2013, ha effetto solo in relazione alla qualificazione attribuita alle domande dal sistema informativo, pertanto non sono più previsti gli accordi sindacali differenziati ma un unico accordo sindacale (accordo sindacale standard 2° semestre 2013) che dovrà essere utilizzato sia dai datori di lavoro di tipologia 1 che da i datori di tipologia 2. Si ricorda inoltre che l’Accordo Quadro stabilisce che, solo per il mese di luglio (entro il 31 luglio 2013), è possibile stipulare accordi sindacali aziendali  con decorrenza di CIGD dal 1° luglio 2013, anche se questa è antecedente alla stipula dell’accordo.

One Comment

  1. I simply want to tell you that I am just very new to blogs and really liked you’re website. Likely I’m want to bookmark your blog . You actually come with terrific posts. Cheers for sharing your blog site.

    9 Agosto 2013

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi