Powervolley Revivre Milano: inizia la campagna acquisti per un campionato al vertice!

Taylor Averill

Taylor Averill è il primo acquisto della Revivre di Andrea Giani

Nazionale USA, il centrale di Portland ha giocato le ultime due stagioni a Padova.

“Giocare per Milano sarà entusiasmante. Contento di far parte di questa famiglia”

La Powervolley Revivre ufficializza il primo colpo di mercato per la stagione 2017/18. La società del Presidente Lucio Fusaro mette a disposizione di coach Andrea Giani le prestazioni del centrale Taylor Averill. Nato a Portland (Oregon) il 5 marzo del 1992, il posto 3 americano ha disputato le ultime due stagioni in SuperLega UnipolSai con la maglia della Kioene Padova, risultando uno dei migliori della formazione patavina e dell’intero campionato nel ruolo di centrale in particolar modo nel suo primo anno di esperienza in Italia (215 punti segnati nella stagione 2015/16, 42 muri messi a segno, 16 ace in 26 partite giocate tra Regular Season e Play Off). Nel campionato appena concluso, invece, un infortunio ad inizio stagione lo ha tenuto lontano dal campo per 8 gare consecutive condizionando il suo rendimento nella prima metà di Regular Season, con i numeri che sono tornati a crescere invece nella seconda parte di stagione (121 punti totali, 24 muri e 12 ace in 22 partite giocate). Infortunio pienamente recuperato, con Taylor Averill pronto ad un’estate da protagonista con la nazionale maggiore statunitense dopo essere stato gli anni scorsi un punto di riferimento per le selezioni giovanili USA.

La carriera del nuovo centrale della Revivre parte dal Bay to Bay Volleyball Club durante il periodo scolastico nella Branham High School. Finite le superiori, nel 2011 si iscrive alla UC Irvine University (California), mentre nel 2012 passa alla University of Hawaii dove dal ruolo di schiacciatore-opposto viene spostato in centro. Qui ottiene i suoi migliori risultati a livello universitario, guadagnandosi la prima convocazione con la nazionale maggiore a stelle e strisce con la quale vince una medaglia d’argento alla Coppa Panamericana giocata a Tijuana, Messico. Nella stagione 2015/16 il suo primo ingaggio fuori dagli USA, chiamato dalla Pallavolo Padova.

LE DICHIARAZIONI

Taylor Averill (Powervolley Revivre Milano): “Giocare per Milano la prossima stagione sarà veramente entusiasmante. Ho accettato subito la proposta perché questa società vuole essere tra le protagoniste del Campionato. E’ una grande opportunità per me, con la Revivre che mia ha dato la possibilità di giocare un altro anno nel torneo più competitivo del mondo. Ho sentito parlare molto bene di Andrea Giani come allenatore e sono molto contento di poter lavorare con lui. E’ passato molto tempo da quando sono stato allenato da un coach che è stato anche giocatore di alto livello: una situazione rara ma molto preziosa secondo me e sono convinto che mi farà crescere molto. A Padova quest’anno ho avuto un infortunio che mi ha tenuto lontano dal campo, ma ora sto bene, sono completamente ristabilito e sfrutterò questa estate con la nazionale americana per continuare a migliorare fisicamente e tecnicamente. Ai tifosi della Revivre voglio dire che sono veramente contento di far parte di questa famiglia e arriverò pronto per la prossima stagione per portare in alto questa squadra”.

Andrea Giani (Allenatore Powervolley Revivre Milano): “Averill è un giocatore che mi piace molto e che rispecchia perfettamente il profilo dell’atleta che vogliamo portare quest’anno alla Revivre. Tecnicamente è un giocatore che ha una buonissima battuta in salto ed in attacco è molto incisivo. E’ un atleta giovane, fisicamente prestante e che ha nel suo DNA la tecnica e la dedizione al lavoro scuola americana: tutti aspetti che lo rendono perfetto per noi. Quest’anno un infortunio abbastanza serio lo ha tenuto lontano dal campo per buona parte del girone di andata, ma è riuscito a recuperare pienamente da questo problema giocando un buonissimo ritorno di Regular Season. Sarà impegnato in estate con la propria nazionale e arriverà da noi a settembre con tanta esperienza sulle spalle. Sono molto soddisfatto di questo acquisto: era una nostra prima scelta e lui ha accettato praticamente subito di venire a Milano”.

LA SCHEDA

Taylor Averill

Nato a Portland (Oregon) il 05/03/1992

Ruolo: Centrale

Altezza: 201

Nazionalità: Americana

2017/18 Powervolley Revivre Milano

2015/17 Kioene Padova (SuperLega)

2012/15 University of Hawaii (NCAA)

2011/12 UC Irvine (NCAA)

——————————–

Ora è ufficiale: Nimir Abdel-Aziz è il nuovo opposto della Revivre Milano

Ex palleggiatore anche in Italia (Cuneo e Treviso), è stato uno dei migliori opposti dell’ultimo campionato francese

“Tante aspettative su Milano, io sono pronto e motivato per questa nuova sfida”

Continua la costruzione della nuova Revivre Milano affidata dalla prossima stagione ad Andrea Giani. La Powervolley Revivre annuncia ufficialmente di aver raggiunto l’accordo con Nimir Abdel-Aziz, opposto classe 1992 proveniente dallo Stade Poitevin Volley Beach Poitiers (Ligue 1 francese). Nato a S-Gravenhage (L’Aia) in Olanda il 5 febbraio, è alto 202 cm ed è il secondo volto nuovo della Revivre Milano 2017-2018 dopo l’ufficializzazione del centrale statunitense Taylor Averill.

Nimir Abdelaziz

Nimir Abdel-Aziz è un volto conosciuto del campionato italiano. Infatti nelle stagioni 2011/12 e 2012/13 ha indossato le maglie della Sisley Belluno (insieme a Giorgio De Togni) e della Bre Banca Lannutti Cuneo nel ruolo di palleggiatore. La sua giovane carriera è iniziata infatti come regista a partire dalle nazionali giovanili del proprio paese e nei primi club di appartenenza (Dynamo Apeldoorn e Landstede Volleyball). Da palleggiatore comunque ha fatto parte di squadre importanti come le due compagini italiane, come lo Ziraat Bankasi Ankara (TUR, stagione 2013-2014) e lo Zaksa Kedzierzyn-Kozle (POL, stagione 2014-2015). Nel 2015 l’arrivo nella Ligue 1 francese nel Poitiers dove inizia sempre da palleggiatore per poi trasformarsi definitivamente nell’ultimo anno giocato da opposto.

Nella stagione 2016-2017 ha portato il Poitiers fino all’ottava posizione finale in Regular Season accedendo ai Play Off Scudetto dove nei Quarti di Finale ha reso la vita particolarmente difficile alla capolista Chamount VB 52 di Silvano Prandi (3-2 in gara 1 e 3-1 in gara 2 dove ha siglato 21 punti al rientro da un infortunio). Una Stagione Regolare in cui Nimir Abdel-Aziz ha chiuso in quinta piazza nella classifica dei migliori realizzatori (355 punti realizzati, 290 in attacco, 28 a muro e 37 in battuta) giocando solamente 15 gare sulle 22 totali, a causa di un infortunio alla caviglia che lo ha tenuto lontano dai campi nelle ultime sette gare della stagione. Muro e soprattutto battuta sono i suoi fondamentali migliori: questa stagione è stato il secondo miglior giocatore per efficienza in entrambe le speciali classifica tenendo sempre conto delle 7 partite non disputate. Nella stagione 2015-2016 ha realizzato la bellezza di 60 ace in 25 partite giocate, segno della forza di Nimir in questo fondamentale.

Dal 2011 è tra i giocatori selezionati della Nazionale Olandese con la quale ha vinto nel 2012 l’European League, torneo in cui è stato eletto miglior battitore e miglior palleggiatore.

LE DICHIARAZIONI

Nimir Abdel-Aziz (Powervolley Revivre Milano): “Dire che sono contento di tornare in Italia è relativo e ringrazio per questo la Revivre Milano che mi ha cercato fortemente e mi ha voluto nel progetto che partirà dalla prossima stagione. Ho già assaggiato per due anni il campionato italiano quando ero palleggiatore di riserva prima con la Sisley e poi con Cuneo: un torneo difficilissimo e che negli ultimi anni è cresciuto ancora di più. E’ una sfida che comunque non mi spaventa, anzi, sono pronto a mettermi in gioco e a restituire la fiducia che la società ha riposto in me riportandomi in Italia con un ruolo diverso. Nell’ultima stagione in Franca infatti sono passato da palleggiatore, ruolo che ho ricoperto fin da quando ho iniziato a giocare, ad opposto sia per una serie di infortuni nella nostra squadra sia perché nel mio pensiero sono sempre stato un attaccante. Ho sfruttato l’occasione e come primo anno da posto 2 devo dire che non è andata male, infortunio a parte. La Ligue 1 non è la SuperLega ma è comunque un campionato molto equilibrato e di alto livello, che mi ha permesso di crescere come giocatore e come persona. A Milano voglio però continuare a fare dei passi in avanti, sfruttando la possibilità di avere un grande allenatore come Andrea Giani che sono sicuro mi aiuterà a migliorare tecnicamente e tatticamente, insegnandomi i segreti di quando era uno dei migliori attaccanti al mondo. In Olanda tutti sanno chi è: ci si ricorda perfettamente la finale delle Olimpiadi di Atlanta 1996, di quella generazione di Fenomeni che ha lasciato un segno importante nel volley mondiale. Sarà un onore per me essere allenato da un grande come Giani che sta facendo molto bene anche come tecnico. Ci sono tante aspettative attorno a Milano la prossima stagione perché tutti pensano che le cose andranno meglio con una squadra nuova ed un nuovo allenatore di valore. Io sono pronto e motivato e ringrazio ancora la società per aver creduto in me. Non deluderò i miei nuovo tifosi che aspetto con ansia di conoscere”.

Andrea Giani (Allenatore Powervolley Revivre Milano): “Nimir è un altro giocatore che rispecchia il profilo di atleta che vogliamo la prossima stagione a Milano. E’ giovane, classe 1992 come Taylor Averill, e che ha tanta voglia di crescere e di lavorare. È un giocatore che ha nella battuta e nel muro due fondamentali di primissimo livello, mentre in attacco ha un grande potenziale e tanti margini di miglioramento visto che è solo un anno che ricopre il ruolo di opposto. Deve crescere e lavorare molto ma è un atleta che all’interno di in un progetto come il nostro potrà diventare un opposto di riferimento e di prima fascia nel tempo. Ci vuole comunque del tempo, della pazienza e tanto lavoro in palestra. Stiamo allestendo una squadra che dovrà avere delle prospettive per il futuro: saranno gli allenamenti e la dedizione al lavoro che trasformeranno questi atleti in giocatori di prima fascia e il giorno in cui questo gruppo che stiamo formando farà il salto di qualità che io mi auguro possa avere, allora si che ci divertiremo ancora di più. Ogni giocatore dovrà avere poi nell’arco della stagione alcuni ma importanti riferimenti numerici per la crescita: i risultati e la classifica della squadra e la classifica delle prestazioni individuali in base al ruolo e ai fondamentali. Vorrò vedere i miei giocatori sempre tra i primi posti di queste graduatorie, stimolandoli a fare sempre il massimo per primeggiare. La pallavolo è si uno sport di squadra ma che dipende anche dalla prestazione dei singoli, e per diventare dei top player ognuno di loro deve pensare sempre in grande e rendere sempre al massimo”.

LA SCHEDA

Nimir Abdel-Aziz

Nato a S-Gravenhage (Olanda) il 05/02/1992

Ruolo: Opposto

Altezza: 202

Nazionalità: Olandese

2017/18 Powervolley Revivre Milano

2015/17 Stade Poitevin Volley Beach (Ligue 1, FRA)

2014/15 ZAKSA Kędzierzyn-Koźle (Plusliga, POL)

2013/14 Ziraat Bankasi Ankara (Voleybol 1, TUR)

2012/13 Bre Banca Lannutti Cuneo (Serie A1, ITA)

2011/12 Sisley Belluno (Serie A1, ITA)

2010/11 Landstede Volleyball (A-League, NED)

2009/10 Dynamo Apeldoor (A-League, NED)

PALMARÈS

2009/10 Campionato Olandese

2009/10 Coppa dei Paesi Bassi

2012 – European League (Nazionale)

PREMI INDIVIDUALI

2012 – Miglior Servizio European league

2012 – Miglior Palleggiatore European League

Gabriele Pirruccio

Ufficio Stampa

Powervolley Revivre Milano

Cell. 349 2375428

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *