Blog

Pallavolo: Powervolley Revivre termina il girone di andata in ultima posizione

12a Giornata SuperLega UnipolSai
Latina senza Fei passa al PalaYamamay (2-3). Revivre Milano in ultima posizione


Revivre MILANO – Top Volley LATINA 2-3 (25-22, 23-25, 25-21, 19-25, 9-15)
Revivre MILANO:
Cortina (L), Hoag n.e., Galaverna n.e., Sbertoli 2, Tondo 5, Skrimov 17, Nielsen 9, Rudi (L) n.e., De Togni n.e., Galassi 12, Dennis, Bonfinfante, Starovic 28 Marretta 9. All. Monti
Top Volley LATINA: Klinkenberg 11, Gitto 9, Sottile 1, Pistolesi, Strugar, Quintana, Rossi 11, Maruotti 18, Penchev 16, Fanuli (L). All. Bagnoli
NOTE: REVIVRE MILANO: 11 muri, 3 ace, 28 errori in battuta, 54% in attacco, 40% (16% perfette) in ricezione. Top Volley LATINA: 10 muri, 3 ace, 13 errori in battuta, 48% in attacco, 40% (19% perfette) in ricezione. Durata Set: 26’, 27’, 29’, 23’, 20’. Arbitri: Zucca-Florian

milano-latina-2
Vince chi sbaglia meno al PalaYamamay. E così è stato nella gara tra Revivre Milano e Top Volley Latina, 12esimo turno di andata di SuperLega UnipolSai. Latina si impone al tie break sul campo dei milanesi e trova due punti che le permettono di operare il sorpasso in classifica proprio sulla Revivre (grazie ad un maggior numero di vittorie) che ora scende in ultima posizione. Vince chi sbaglia meno si diceva: la Revivre Mlano commette alla fine del match 28 errori al servizio, 10 in attacco e 3 in ricezione contro le 13 battute sbagliate, i 7 errori in attacco e le 3 ricezioni non corrette di Latina. Nella giornata poi delle assenze (Fei per Latina, De Togni e Hoag per Milano), Daniele Bagnoli trova in Rozalin Penchev un ottimo sostituto del partente Strugar, con la regia ordinata di Sottile che serve con costanza i propri centrali (11 punti per Rossi, 9 per Gitto) e nei momenti chiave Maruotti (18). L’MVP a fine match comunque è un giocatore della Revivre Milano: Sasha Starovic firma ben 28 punti con il 54% in attacco (11 solo nel secondo set) ma non è bastato alla squadra di Luca Monti per tornare al successo.

MVP: Sasha Starovic (Revivre Milano).

Riccardo Sbertoli (Revivre Milano): “La cosa che non ha funzionato è sicuramente il numero di errori in battuta. Non so dare sinceramente una spiegazione perché è la prima volta che ci capita di sbagliare 28 servizi in un match, ottenendo veramente poco da questo fondamentale. Non c’è stato verso di cambiare: se non forzavamo sbagliavamo, se tiravamo pure. Una serata difficile sotto questo aspetto. La differenza è stata proprio questa, con il numero di errori troppo esagerato”.
Gabriele Maruotti (Top Volley Latina): “Ci eravamo ripromessi ad inizio partita di rimanere tranquilli in questa gara e nonostante un po’ di nervosismo a fine terzo set, siamo riusciti a mantenere la calma, reagendo alle situazioni difficili con una formazione rimaneggiata e restando attaccati sempre alla gara. Oggi Rozalin Penchev ci ha dato una grande mano sostituendo Fei e gli faccio veramente i complimenti. Siamo stati bravi in battuta, abbiamo tenuto in ricezione: una prestazione solida ed una vittoria della squadra soprattutto per la nostra situazione di emergenza”. milano-latina-1
IL MATCH.

Le formazioni in campo:
Revivre Milano
: Sbertoli-Starovic, Tondo-Galassi, Skrimov-Marretta, Cortina (L).
Top Volley Latina: Sottile-Strugar, Rossi-Gitto, Maruotti-Klinkenberg, Fanuli (L).

 

1° SET. Inizio abbastanza falloso per entrambe le squadre, con la parità che regna sovrana (6-6). Primo vantaggio del match per la Revivre che sfrutta l’out di Strugar (11-9). Gran muro a uno di Sbertoli su Maruotti che mantiene il vantaggio dopo il rientro dei pontini (15-13, tempo Bagnoli). Intanto Latina cambia con Penchev al posto di un falloso Strugar. Out del nuovo entrato e +3 Milano (18-15). Monti costretto al time out dopo l’errore di Starovic in attacco (22-21). Gran muro di Tondo su Klinkenberg che regala 3 palle set a Milano (24-21). E’ il mani out di Starovic a chiudere la prima contesa (25-22).
Statistiche 1° Set:
Best scorer:
MILANO: Skrimov 5, Marretta 4, Starovic 4. LATINA: Maruotti 4, Penchev 3.
Muri: MILANO: 3. LATINA: 2
Battute (Ace/Errori): MILANO: 0/7. LATINA: 0/5.
Attacco: MILANO: 57%. LATINA: 40%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 39%(11%). LATINA: 41%(29%).
milano-latina-3
2° SET. Latina in fuga complice due attacchi fuori di Starovic e Marretta (4-7). Starovic si fa perdonare immediatamente con il contrattacco del -2 (10-12). Nonostante qualche errore al servizio la Revivre si avvicina ancora con un muro di Starovic su Maruotti dopo la bella battuta di Tondo (16-17, time out Latina). Il Video Check inverte la decisione arbitrale sull’attacco di Skrimov (18-19). Finalmente la Revivre trova la palla del pareggio con una gran difesa di Sbertoli ed il contrattacco punto di Skrimov (23-23, tempo Latina). Tutto sprecato però perché è ancora un errore dei milanesi che regala il punto decisivo a Latina (23-25, attacco out Skrimov confermato dal Video Check). Pesano le 7 battute sbagliate (a fronte di zero ace) che sommate alle 7 del primo set fanno 14 errori dai nove metri per Milano.
Statistiche 2° Set:
Best scorer:
MILANO: Starovic 11, Skrimov 6. LATINA: Maruotti 5, Klinkenberg 4.
Muri: MILANO: 1. LATINA: 2
Battute (Ace/Errori): MILANO: 0/7. LATINA: 1/3.
Attacco: MILANO: 68%. LATINA: 52%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 62%(29%). LATINA: 65%(29%).

3° SET. Il primo allungo del set è firmato da Starovic che contrattacca punto per l’11-9. Da posto 4 fatica Marretta con Monti che manda in campo Nielsen (14-14). Due errori consecutivi di Latina rimandano la Revivre sul +2 (16-14, time out Bagnoli). Arriva il primo ace del match per Milano e lo firma Nielsen (18-14). Non c’è pace però perché sono ancora le impcesioni meneghine a tenere a galla Latina (out Skrimov, 19-17). Galassi è pronto in attacco e chiude bene le palle servite da Sbertoli (21-18), come Sottile dall’altra parte che con palla perfetta innesca a ripetizione Rosso e Gitto (21-19). Skrimov regala 3 palle set a Milano (24-21), ed è sempre il bulgaro a chiudere dopo un’altra bella botta dai nove metri di Nielsen (25-21).
Statistiche 3° Set:
Best scorer:
MILANO: Starovic 7, Galassi 5. LATINA: Penchev 5, Rossi 3, Gitto 3.
Muri: MILANO: 4. LATINA: 1
Battute (Ace/Errori): MILANO: 1/5. LATINA: 0/1.
Attacco: MILANO: 46%. LATINA: 40%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 33%(19%). LATINA: 21%(5%).

4° SET. Tentativi di fuga per Latina ad inizio set (2-4 e 5-7). Quello più concreto è quello sul 7-11 complice ancora gli errori milanesi (time out Monti). Altra accelerata dei pontini con l’ace confermato dal Video Check di Maruotti (9-15). Gitto è attento a muro e legge bene le intenzioni di Sbertoli e Galassi (10-17). C’è aria di tie break e così è (19-25).
Statistiche 4° Set:
Best scorer:
MILANO: Starovic 5, Galassi 4. LATINA: Maruotti 6, Penchev 4.
Muri: MILANO: 3. LATINA: 3
Battute (Ace/Errori): MILANO: 2/5. LATINA: 1/2.
Attacco: MILANO: 50%. LATINA: 55%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 32%(14%). LATINA: 40%(20%).

 

5° SET. Monti cambia la diagonale palleggiatore opposto inserendo Boninfante e Dennis. Cambio che non sortisce effetti perché Latina parte forte (2-6). Tornano Starovic e Sbertoli ma è troppo tardi perché Latina continua a fare quello che ha fatto dal secondo set in avanti ovvero difendere tanto e non commettere errori (9-15)
Statistiche 5° Set:
Best scorer:
MILANO: Skrimov 2, Nielsen 2, Marretta 2. LATINA: Penchev 3
Muri: MILANO: 0. LATINA: 2
Battute (Ace/Errori): MILANO: 0/4. LATINA: 1/2.
Attacco: MILANO: 50%. LATINA: 64%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 31%(0%). LATINA: 20%(0%).


13a Giornata SuperLega UnipolSai
Il girone di andata della Revivre Milano si chiude con la sconfitta a Perugia (3-0).

«Sir Safety Conad Perugia - Revivre Milano» 13ª giornata SuperLega UnipolSai Campionato italiano di Pallavolo Maschile Serie A1
«Sir Safety Conad Perugia – Revivre Milano» 13ª giornata SuperLega UnipolSai Campionato italiano di Pallavolo Maschile Serie A1

Sir Safety Conad PERUGIA – Revivre MILANO 3-0 (25-20, 25-21, 25-18)
Sir Safety Conad PERUGIA:
Buti 10, Tosi (L), Chemokozhev, Franceschini, Russell, Zaytsev 7, Della Lunga, Mitic, Berger 13, Atanasijevic 13, De Cecco 4, Bari (L), n.e., Birarelli n.e., Podrascanin 9. All. Bernardi

REVIVRE MILANO: Cortina (L), Hoag n.e., Galaverna n.e., Sbertoli, Tondo 6, Skrimov 13, Nielsen n.e., Rudi (L), De Togni n.e., Galassi 7, Dennis 1, Bonfinfante, Starovic 8, Marretta 5. All. Monti
NOTE: Sir Safety Conad PERUGIA: 11 muri, 1 ace, 15 errori in battuta, 63% in attacco, 57% (28% perfette) in ricezione. REVIVRE MILANO: 1 muri, 2 ace, 14 errori in battuta, 46% in attacco, 34% (16% perfette) in ricezione. Durata Set: 26’, 25’, 25’.
Rispettato il pronostico al PalaEvangelisti di Perugia con la Sir Safty Conad che si prende l’intera posta in palio battendo la Revivre Milano con il massimo scarto (3-0). I meneghini giocano due set comunque a buoni livelli, cercando di mantenersi sempre vicina ai fortissimi padroni di casa. Nel primo parziale è una decisione dubbia arbitrale a far pendere l’ago della bilancia a favore di Perugia, mentre nel secondo set la classe di De Cecco e le bordate di Atanasijevic e Berger fanno la differenza. Nel terzo parziale si innalza il muro di Perugia (5 nel set) e per la Revivre c’è poco da fare. In casa Milano 13 punti per Todor Skrimov e positive prove per Marretta (5 punti) e Galassi (7).

«Sir Safety Conad Perugia - Revivre Milano» 13ª giornata SuperLega UnipolSai Campionato italiano di Pallavolo Maschile Serie A1
«Sir Safety Conad Perugia – Revivre Milano» 13ª giornata SuperLega UnipolSai Campionato italiano di Pallavolo Maschile Serie A1

Ora la Revivre Milano avrà un’intera settimana di tempo per lavorare e prepararsi nel migliore dei modi alla gara di domenica contro l’Exprivia Molfetta. Contro i pugliesi si apre il girone di ritorno e De Togni e compagni sono chiamati ad una pronta riscossa dopo la prima metà di stagione decisamente sfortunata. Staff tecnico e medico dovranno lavorare sodo per recuperare gli infortunati (oggi assenti ancora De Togni e Hoag) e garantire nelle prossime gare un roster completo ed in forma che possa scalare la classifica e abbandonare l’attuale ultima posizione.

IL MATCH:

STARTING SEVEN:
SIR SAFETY CONAD PERUGIA:
De Cecco-Atanasijevic, Podrascanin-Buti, Zaytsev-Berger, Tosi (L). .
REVIVRE MILANO: Sbertoli-Dennis, Tondo-Galassi, Hoag-Skrimov, Cortina (L)

1° SET. Revivre che rimane vicina ai padroni di casa fino al e 14-12. Galassi va al servizio, battuta giudicata “IN” dal primo arbitro ma il secondo, dopo aver visto il Video Check cambia la decisione. La palla però non viene mostrata nei maxi schermi e nascono le proteste di Milano. Ne approfitta Perugia con Atanasijevic al servizio che firma il break fino al 18-12. La Revivre comunque lotta nonostante il divario. Chiude Perugia 25-20 complice il servizio fuori di Galassi.
Statistiche 1° Set:
Best scorer:
PERUGIA: Berger 6, Atanasijevic 5. MILANO: Skrimov 5, Galassi 3, Starovic 3.
Muri: PERUGIA: 5 (Berger 2). MILANO: 1 (Galassi).
Battute (Ace/Errori): PERUGIA 0/4. MILANO: 0/4.
Attacco: PERUGIA: 70%. MILANO: 50%. Ricezione (Positiva(Perfetta)). PERUGIA: 65%(41%). MILANO: 55%(35%).

2° SET. Costretto al time out Luca Monti dopo l’allungo di Perugia con Atanasijevic (10-6). Ace di Tondo per il -2 (11-9), ma De Cecco risponde sempre dai nove metri (13-9). Peurgia prende ancora margine (attacco di Berger per il 20-13), ma la Revivre con tranquillità non demorde e si porta nuovamente vicina (23-20, tempo Bernardi). Perugia comunque è tranquilla e chiude 25-21.
Statistiche 2° Set:
Best scorer:
PERUGIA: Atanasijevic 5, Berger 4. MILANO: Skrimov 4, Marretta 3, Starovic 3.
Muri: PERUGIA: 1 (Buti). MILANO: 0 .
Battute (Ace/Errori): PERUGIA 1/5. MILANO: 1/4.
Attacco: PERUGIA: 57%. MILANO: 47%. Ricezione (Positiva(Perfetta)). PERUGIA: 41%(18%). MILANO: 20%(5%).

3° SET. La Sir prende immediatamente in mano la situazione del match, con un muro di Podrascanin su Starovic e l’errore di Marretta (14-8). Altri due muri dei Perugini per il +8 (16-8). Luca Monti cambia inserendo Boninfante e Dennis al posto di Sbertoli e Starovic. Troppo ampio il divario, Perugia chiude il parziale ed il match (25-18).
Statistiche 3° Set
Best scorer:
PERUGIA: Podrascanin 6, Atanasijevic 3, Berger 3, Buti 3. MILANO: Skrimov 4, Starovic 2, Galassi 2.
Muri: PERUGIA: 5 (Podrascanin 2). MILANO: 0 .
Battute (Ace/Errori): PERUGIA 0/6. MILANO: 1/6.
Attacco: PERUGIA: 65%. MILANO: 39%. Ricezione (Positiva(Perfetta)). PERUGIA: 69%(23%). MILANO: 28%(6%).
Gabriele Pirruccio
Ufficio Stampa
Powervolley Revivre Milano
Cell. 349 2375428

 

 

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi