Blog

Pallavolo: Powervolley Revivre, sconfitta da Modena ai play-off, un anno da ricordare!

Quarti di Finale Play Off Scudetto UnipolSai
Gara 2. Modena passa al PalaYamamay (1-3). Termina a testa alta la corsa scudetto della Revivre Milano

IL TABELLINO
REVIVRE MILANO – AZIMUT MODENA 1-3 (27-25, 21-25, 19-25, 19-25)
Durata set: 31’, 28’, 25’, 26’. Tot: 1 ore, 50 minuti
REVIVRE MILANO: Abdel-Aziz 10, Piccinelli (L) n.e., Klinkenberg 3, Sbertoli, Tondo, Schott, Perez 1, Piano 6, Galassi 7, Averill 11, Fanuli (L), Preti n.e., Cebulj 18. All. Giani
AZIMUT MODENA: Bruninho 6, Argenta 5, Van Garderen n.e., Tosi (L), Rossini (L), Ngapeth S., Ngapeth E. 22, Sabbi 12, Bossi 3, Holt 12, Pinali, Penchev, Urnaut 10, Mazzone 3. All. Stoytchev
NOTE: REVIVRE MILANO: 5 muri, 1 ace, 19 errori in battuta, 53% in attacco, 39% (20% perfette) in ricezione. AZIMUT MODENA: 8 muri, 9 ace, 20 errori in battuta, 59% in attacco, 56% (32% perfette) in ricezione.

Bastano 4 set questa volta tra Revivre Milano e Azimut Modena per decidere la vincitrice di Gara 2 dei Quarti di Finale dei Play Off Scudetto UnipolSai. I gialloblù di Radostin Stoytchev espugnano il PalaYamamay e chiudono la Serie volando in Semifinale dove ad attenderla c’è la Cucine Lube Civitanova (vincente per 2-3 a Piacenza). Ha messo tanto cuore la Revivre per tentare di allungare la serie con i canarini, partendo alla grandissima nel primo set vinto ai vantaggi ma sempre condotto dall’inizio. La partenza ottima nel secondo set sembrava il preludio alla fotocopia del primo set, ma in questo caso Modena innalza il ritmo di gioco sorpassando Milano a centro set e andando a vincere il parziale. Terzo set senza storia, nel quarto la Revivre tenta l’impresa ma la voglia di vincere di Modena, con un ritrovato Sabbi ed uno scatenato Holt (MVP, con 12 punti il 70% in attacco e 5 aces), prevale sull’energia dei padroni di casa che devono cedere l’onore delle armi. 22 punti per Earving Ngapeth (58% in attacco 2 muri e 2 aces), 12 per il rientrante Sabbi. Per Milano 18 punti di un ottimo Cebulj (63% in attacco e 1 muro), ed 11 per Averill (10 su 10 in attacco ed 1 muro). Serata difficile per Nimir Abdel-Aziz con 10 punti ed il 26% in attacco.

Andrea Giani (Allenatore Revivre Milano):Finisce la stagione, si aprirà il capitolo del quinto posto, ma la stagione vera è finita. Peccato, siamo partiti molto bene nel primo parziale continuando a giocare bene anche ad inizio secondo set, ma qui ci sono state alcune situazioni in cui abbiamo permesso a Modena di rientrare e di iniziare ad aggredirci mettendoci grande pressione. Noi avevamo tanti atleti alla prima esperienza in gare di questo genere e questa sera forse giustamente l’abbiamo pagata. Servirà comunque a tutti noi per capire nel prossimo futuro che dovremo entrare più cattivi in campo per evitare che grandi campioni come i giocatori di Modena possano azzannarti come hanno fatto stasera”..
Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena):Abbiamo raggiunto la vittoria ed era ciò che volevamo, sono contento dell’approccio della squadra alla gara ed anche della qualità del nostro gioco. Sabbi? Il suo ingresso è stato decisivo e sono molto felice per lui, se lo meritava. Ho inserito anche Mazzone, ne avevo bisogno anche a livello tattico. Ora torniamo in palestra e continuiamo il processo di recupero per Sabbi e Mazzone, inoltre dovremo lavorare sodo su tutti i fondamentali, come sempre”.

Spettatori: 3.122
Incasso: 32.488,70

LA PARTITA

LE FORMAZIONI
Revivre Milano:
Sbertoli-Abdel-Aziz, Piano-Averill, Klinkenberg-Cebulj, Fanuli (L).
Azimut Modena:
Bruninho-Argenta, Holt-Bossi, Ngapeth-Urnaut, Rossini (L).

1° SET
Inizio divertente con le due formazioni che continuano a sorpassarsi a vicenda (4-5, 8-7, 8-9). Il primo +2 della gara è per Modena sul servizio di Urnaut che porta all’errore Milano (8-10). La Revivre trova il pari con la difesa di Klinkenberg ed il contrattacco di Cebulj (11-11) e poi sorpassa con l’out di Bossi (12-11) e quello successivo di Ngapeth (13-11, tempo Stoytchev). La Revivre mette un altro punto tra se e Modena con il contrattacco di Cebulj dopo la bella battuta di Klinkenberg (20-17, tempo Stoytchev). Modena però approfitta di una sbavatura di Fanuli in ricezione per tornare sotto (21-20, tempo Giani). Klinkenberg regala la prima palla set alla Revivre (24-22), Nimir ha la palla per chiudere ma viene murato da Bruno (24-23, tempo Giani). Pari di Modena che difende su Klinkenberg e contrattacca con Ngapeth (24-24). Quarta palla set per Milano, stampone di Averill (7 punto nel set, 6 su 6 in attacco) su Ngapeth (27-25).
STATISTICHE 1° SET:
Best scorer: MILANO: Averill 7, Cebulj 5. MODENA: Argenta 4.
Muri: MILANO: 1. MODENA: 3.
Battute (Ace/Errori): MILANO: 0/6. MODENA: 1/7.
Attacco: MILANO: 57%. MODENA: 56%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 28%(6%). MODENA: 57%(48%).

2° SET.
Gran muro di Cebulj a fermare Ngapeth e Milano prende subito un mini break (5-3). Dentro Sabbi per Argenta. Fase punto a punto, Modena contiene bene Nimir questa sera e ne approfitta per pareggiare con Ngapeth (12-12). Out del numero 1 di Milano e Modena passa a codnurre (13-14). Ace di Holt, dentro Schott per Klinkenberg (15-17), con l’americano che bissa dai nove metri (15-18). Il break modenese continua (15-19, 16-21), Milano recupera un punto con Cebulj (18-21), ma non trova continuità in battuta e Modena chiude (21-25)
STATISTICHE 2° SET:
Best scorer: MILANO: Cebulj 6, Averill 4. MODENA: Ngapeth 7, Holt 4.
Muri: MILANO: 1. MODENA: 0.
Battute (Ace/Errori): MILANO: 0/5. MODENA: 2/5.
Attacco: MILANO: 54%. MODENA: 64%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 55%(35%). MODENA: 62%(38%).

3° SET.
Partenza a razzo di Modena sul solito servizio di Holt (0-5, tempo Giani)) poi la pressione dai nove metri degli ospiti continua mentre Milano trova solamente errori da questo fondamentale (4-11, tempo Giani). Intanto dentro Perez e Galassi per Sbertoli ed un ottimo Averill. La voglia di Sabbi di tornare in campo si vede, con l’opposto modenese guerriero in battuta e difesa (4-12). Milano recupera due lunghezze (7-12) ma la battuta degli emiliani continua a mandare in tilt la ricezione meneghina (9-20). Riduce l’ampio margine Milano con Cebulj in contrattacco (12-20, tempo Stoytchev), con l’ace di Nimir chen porta al momentaneo -6 (15-21) e il muro di Piano il -5 (17-22). Modena però sfrutta il vantaggio e chiude (19-25).
STATISTICHE 3° SET:
Best scorer: MILANO: Abdel-Aziz 4, Cebulj 3, Galassi 3. MODENA: Ngapeth 5, Sabbi 5.
Muri: MILANO: 2. MODENA: 2.
Battute (Ace/Errori): MILANO: 1/5. MODENA: 4/4.
Attacco: MILANO: 50%. MODENA: 59%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 30%(20%). MODENA: 53%(20%).

4° SET.
Parte meglio la Revivre, con Perez e Galassi, che deve provare a rimanere vicina a Modena (2-0). il muro su Cebulj e l’out di Piano però mandano avanti Modena (5-7). Pri di Milano con Perez attento in difesa e Cebulj coraggioso in attacco (8-8). Modena accellera ancora con il muro di Mazzone su Galassi e la ricezione lunga di Milano per il facile tapin di Ngapeth (10-14, tempo Giani). L’ace fortunato di Ngapeth regala il 12-17, metre la bomba successiva il 12-18. E’ l’allungo decisivo: Modena mantine e il piede sull’accelleratore e vola verso il 19-25 finale.
STATISTICHE 4° SET:
Best scorer: MILANO: Cebulj 4, Galassi 3 . MODENA: Ngapeth 7, Sabbi 6.
Muri: MILANO: 1. MODENA: 3.
Battute (Ace/Errori): MILANO: 0/3. MODENA: 2/4.
Attacco: MILANO: 48%. MODENA: 58%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). MILANO: 43%(19%). MODENA: 50%(19%).

Gabriele Pirruccio
Ufficio Stampa e Social Media Manager
Powervolley Revivre Milano

Cell. 349 2375428
Cell. 3477923273

 

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi