Pallavolo: Libertas Cantù, grande festa di presentazione…ma perde la prima!

PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA SQUADRA DI SERIE A2

Il presidente della Libertas Brianza Pallavolo Cantù, Ambrogio Molteni e il presidente della Bcc Cantù, Angelo Porro hanno presentato presso la Sala Multimediale della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù Bcc (martedì 15ottobre) la squadra del Pool Libertas Cantù che da domenica 20 ottobre affronterà il 75° Campionato Italiano di serie A2 Credem Banca, 7° torneo consecutivo nella seconda serie nazionale per la formazione canturina.

Alla presenza di tutti i giocatori e lo staff tecnico è stata presentata anche la nuova divisa ufficiale del campionato.

                                                               ———————–

Pool Libertas, partenza falsa: al Parini passa la Conad

 

POOL LIBERTAS CANTU’ 1

CONAD REGGIO EMILIA 3

(16-25, 25-19, 19-25, 22-25)

POOL LIBERTAS CANTU’: Baratti 1, Suraci 2, Cominetti 10, Motzo 15, Monguzzi 5, Frattini 9, Butti (L1), Regattieri, Poey 14, Maiocchi 1, Mazza, Rudi (L2). NE: Gasparini, Arasomwan. All: Cominetti, 2° All: Redaelli (battute vincenti 2, battute sbagliate 18, muri 8).
CONAD REGGIO EMILIA:  Pinelli 3, Zingel 19, Ippolito 12, Dolfo 6, Mattei 17, Miselli 6,  Morgese (L1), Bellini, Catellani. N.E.: Magnani, Scarpi, Cagni (L2). All: Bosco, 2° All: Civillini (battute vincenti 3, battute sbagliate 18, muri 10)

Arbitri: Massimo Piubelli (Verona) e Christian Palumbo (Cosenza)

Addetto al videocheck: Riccardo Canali

 

Non parte bene il Pool Libertas Cantù nel campionato di Serie A2 Credem Banca. La formazione di Coach Cominetti viene sconfitta per 1-3 al debutto, in un Parini bello pieno, dopo una battaglia di quasi due ore contro una Conad Reggio Emilia decisamente tosta. I reggiani sono partiti forte, trascinati dal suo centrale trasformato opposto per l’occasione Aidan Zingel (19 punti in totale per lui), che ha saputo sfruttare ogni spazio a rete. Ma oltre a lui hanno disputato una signora partita anche il centrale Andrea Mattei (17 punti a fine incontro) ed il capitano ed ex di giornata Andrea Ippolito.

Conad tosta, Pool Libertas che è andata a sprazzi. Non ha brillato nel primo set, poi si è ripresa bene ed ha vinto con disinvoltura il secondo. Quando la gara sembrava riaperta, ancora un calo nel terzo set. Più equilibrio nel quarto anche se alla fine i brianzoli si sono dovuti arrendere in un intenso finale.

Cantù, dunque, a mani vuote al debutto davanti al suo pubblico. Un ritorno al Parini, dopo l’esaltante finale di stagione scorsa con i Play Off Promozione, che non è coinciso con un risultato positivo anche per lo spessore degli avversari, lucidi e precisi nei fondamentali.

Coach Luciano Cominetti parte con Mirko Baratti in regia, Antonino Suraci opposto, Matheus Motzo e Roberto Cominetti in banda, Dario Monguzzi ed Alessandro Frattini centrali, Gabriele Rudi libero. Coach Pasquale Bosco risponde con Riccardo Pinelli in regia, l’australiano Aidan Zingel opposto, Andrea Ippolito e Ludovico Dolfo in banda, Andrea Miselli ed Andrea Mattei al centro, e Davide Morgese libero.

Il Pool Libertas fatica ad ingranare. Il primo set, forse anche per l’emozione del debutto, è tutto di marca Conad. Reggio va via fin da subito, Suraci non riesce ad incidere in attacco. Ed allora il Coach lo sostituisce con Raydel Poey che non è ancora al meglio della condizione. Ma che riesce a mettere assieme 14 punti ed un aces (16-25).

Il meglio di Cantù, con una squadra decisamente reattiva al servizio ed anche a rete, nel secondo set. Sale in cattedra anche il giovane Motzo che mette in mostra numeri da autentico fuoriclasse. Cantù resta sempre davanti: 8-5, 16-10 fino al 25-19 finale. Gara riaperta tra l’entusiasmo dei tifosi del Parini.

Grande equilibrio nel terzo set. Nessuno va via fino a metà set. Poi è la Conad, con un Zingel quasi perfetto, che prende il largo. E lo fa con decisione: 11-16, Motzo cerca di tenere a galla i suoi assieme a Frattini e Monguzzi. Ma è un’illusione. La Conad non si scompone e chiude il terzo set a suo favore (17-25).

La gara svolta per gli emiliani di coach Bosco. Che poi riescono a tenere a bada Monguzzi e soci anche nel quarto set. Ma Cantù, prima di arrendersi, prova con l’orgoglio a tenersi aggrappata al match. Ed anche Poey trova un paio di soluzioni strappa-applausi. 13-16 a metà set, ma la Conad con Ippolito, Pinelli e Miselli, martella che è un piacere. Senza dimenticare Zingel che non ne sbaglia una. Cantù, con Baratti al servizio, prova una rimonta in extremis. Si riporta sotto, poi ancora Reggio a spegnere le speranze ed a portare a casa i primi tre punti della stagione (22-25).

Che per Cantù sarà molto dura come ha precisato anche il presidente Molteni. Ma è solo la prima e c’è tutto il tempo per rimediare.

 

Libertas Brianza (fondata nel 1982) piazza Parini 22063 CANTU’ (CO)

Ufficio Stampa – Francesca Molteni – ufficiostampa@libertasbrianza.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *