Pallavolo, campionati europei a Busto Arsizio( Varese)

L’assessore allo Sport di Regione Lombardia Antonio Rossi alla presentazione degli Europei di Pallavolo
22 settembre 2015
“I grandi eventi sono importanti per promuovere lo sport tra i giovani e la Lombardia è terra fertile sia per manifestazioni sia per partecipazione di pubblico”. L’ha detto l’assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi, a Palazzo Lombardia, alla presentazione degli Europei maschili di Pallavolo che, organizzati da Italia e Bulgaria, avranno una delle loro sedi al PalaYamamay di Busto Arsizio (Varese) dal 9 al 14 ottobre.
Presenti, tra gli altri, i consoli Nebojsa Vusurovic (Serbia) e Birgitte Kamkaro (Finlandia), Bruno Cattaneo della Fipav, il presidente del Coni Lombardia Oreste Perri, il numero uno del Comitato regionale Fipav Adriano Pucci Mossotti, l’ex pallavolista Paolo Cozzi e la pallavolista Sara Anzanello.

TERRA DI SPORT – “La Lombardia è una terra di sport – ha ribadito l’assessore Rossi – e lo si è visto nello scorso fine settimana con le 46.000 presenze, un record, per l’Open d’Italia di Golf a Monza, e per il nostro europeo di Beach volley in piazza Città di Lombardia”. “Portare grandi eventi – ha aggiunto – aiuta a promuovere lo sport tra i giovani e questi appuntamenti sono possibili sia per l’impegno delle Federazioni sia per il sostegno costante del presidente Maroni”.

VETRINA PROMOZIONALE – “Che i nostri giovani possano assistere a questi eventi di valore nazionale, europeo o mondiale – ha sottolineato l’assessore – è importante per tutto lo sport poiché aiuta a far crescere in loro la cultura sportiva avvicinandoli al gesto atletico e all’agonismo”.

ATTENZIONE DI REGIONE A IMPIANTISTICA – “Resta il problema degli impianti che con il presidente Maroni e il collega assessore all’Economia, Crescita e Semplificazione Massimo Garavaglia stiamo affrontando da tempo – ha spiegato l’assessore Rossi -, ma non sono il nostro impegno, come dimostra la legge sullo sport, o le nostre risorse a mancare quanto i vincoli del Patto di stabilità che condizionano i Comuni”. “Stiamo pensando come Regione -ha continuato – a strutture sportive, di cui Milano ha bisogno, da affiancare e integrare al campus universitario che dovrebbe sorgere sulle aree di Expo”.

LE CAMPIONESSE DEL MONDO – Antonio Rossi, sottolineando l’importanza del Centro Pavesi e dei talenti che vi si allenano, ha voluto premiare una delegazione della nazionale italiana femminile Under 18 che, in Perù, lo scorso agosto, ha vinto il Mondiale battendo gli Usa. Tra i premiati: le atlete Alexandra Botezat, Vittoria Piani e Alessia Mazzaro e il Team manager Alessio Trombetta.

LA TRE GIORNI DI SPORT E MONTAGNA – “Regione – ha concluso l’assessore Rossi – è vicina allo sport e lo dimostra concretamente attraverso le azioni di promozione e la serie di grandi eventi in essere. il prossimo 25,26 e 27 settembre, Piazza Città di Lombardia ospiterà una tre giorni dedicata allo sport e alla montagna aperta al pubblico” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *