Negozi storici, attrattiva anche per Expo

“Le attività commerciali e artigianali lombarde con almeno 50 anni di attività documentata, già riconosciute e suddivise dal 2004 da Regione come ‘Storiche Attività’, ‘Negozi/Locali Storici’ o ‘Insegne Storiche e di Tradizione’, costituiscono un fattore di specificità e di attrattività: per questo, anche in vista di Expo, abbiamo deciso con il Sistema camerale di promuoverle e valorizzarle maggiormente”.targa negozi storici

Lo ha detto l’assessore regionale al Commercio, Turismo e Terziario Mauro Parolini, commentando la notizia di una serie di iniziative integrate di comunicazione, organizzate dall’Assessorato al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia con il Sistema camerale, che dal prossimo mese di luglio, avranno l’obiettivo di promuovere e valorizzare le attività commerciali e artigianali con almeno 50 anni di attività.

1200 ATTIVITÀ – “Oggi nell’apposito ‘Registro regionale dei luoghi storici del Commercio’ sono iscritte 1200 attività – ha spiegato Parolini – scorrere l’elenco è affascinante (chiunque lo può consultare digitando www.commercio.regione.lombardia.it); appartengono a diverse categorie merceologiche, tante erano presenti prima del ‘900, oltre 150 sono nate nel 1800, in quindici casi sono state fondate addirittura nel ‘700 e nel ‘600”.

‘SELFIE PRIZE’ – Tra le varie iniziative di promozione, sulla scia del successo riscosso dal fenomeno ‘selfie’ (autoscatto fotografico) sui social network, anche il ‘Selfie prize’. “Si tratta – ha sottolineato il titolare regionale del Commercio – di un concorso fotografico che premierà il miglior ‘selfie’ scattato da coloro che si recheranno nei ‘Negozi storici'”.foto antico caffè

“Altri interventi – ha continuato -riguarderanno lo sviluppo del sistema coordinato di identità visiva e kit merchandising degli esercizi, l’attività di digital marketing e direct mail per la messa in rete dei Negozi storici, la realizzazione del volume ‘Guide & Look Book’ con le schede informative e la mappa di tutte le attività, la definizione di itinerari tematici e/o merceologici, per incentivare la ‘shopping experience’ e l’attivazione e gestione di profili facebook, twitter, instagram, per l”engagement’ tramite pc e smartphone”.

MOMENTO DI CULTURA – “Visitare un negozio storico è un momento di emozione e cultura – ha concluso Parolini – un tuffo negli usi e costumi e nelle tradizioni del territorio, per chiunque voglia scoprire l’identità più profonda delle nostre città”. Il momento clou del percorso sarà nel prossimo mese di ottobre, quando Paolo Mieli, presidente di Rizzoli Libri, presenterà e modererà l’evento pubblico di premiazione dei ‘Negozi Storici’ riconosciuti nel 2013.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *