Blog

Mobilità transnazionale: progetti per inoccupati e disoccupati

Possibilità di presentare progetti di mobilità transnazionale per inoccupati e disoccupati nel settore culturale e creativo

Fonte: Regione Lombardia

Università, Istituzioni dell’Alta Formazione artistica, musicale e coreutica, operatori accreditati da Regione Lombardia per l’erogazione dei servizi formativi nel settore culturale e creativo, incubatori d’impresa e centri di coworking possono presentare domanda entro il 30 aprile 2013.

Obiettivi dell’avviso
Raccogliere proposte progettuali per la realizzazione di stage nei paesi dell’UE, che offrano ad inoccupati e disoccupati del settore culturale e creativo concrete possibilità di consolidare e migliorare le proprie competenze professionali.
Progetti di mobilità transnazionale
I progetti proposti devono essere finalizzati alla realizzazione di stage presso imprese, studi professionali, incubatori d’impresa o altri enti e organismi funzionali nei paesi dell’UE.

Ciascuno stage dovrà prevedere da un minimo di 6 e un massimo di 20 partecipanti.

Il periodo di tirocinio potrà avere una durata minima di 3 mesi ed un massima di 6 mesi e dovrà prevedere la realizzazione di un prodotto o servizio innovativo nell’ambito del settore culturale e creativo.

A conclusione dello stage i partecipanti dovranno presentare un “prototipo” del prodotto o servizio realizzato durante la permanenza all’estero, che concretizzi l’idea iniziale, e una relazione illustrativa dello stesso.

Nel complesso, dalla data di approvazione della graduatoria dei progetti selezionati a quella di rendicontazione finale, i progetti devono avere una durata massima di 13 mesi.
Settore di riferimento
Il settore culturale e creativo e, in particolare:

  • le arti visive, lo spettacolo dal vivo e il patrimonio culturale: musei, archivi, biblioteche, aree archeologiche e complessi monumentali
  • le imprese culturali: editoria (comprese le sue declinazioni multimediali), musica, radio-televisione, cinema e videogiochi
  • le imprese creative: design (nelle sue varie forme e declinazioni, che comprendono design di prodotto, design di comunicazione, design dei servizi, fashion design ecc.) e pubblicità
  • le imprese che elaborano contenuti digitali, trasversali a tutti i settori citati.

Priorità

  • Sviluppo di prodotti o servizi per l’attrattività del territorio e del patrimonio culturale;
  • sviluppo di prodotti o servizi innovativi per il settore cinematografico e audiovisivo e per lo spettacolo dal vivo;
  • sviluppo di prodotti o servizi per l’innovazione e la competitività del settore manifatturiero lombardo attraverso il matching con il settore culturale e creativo.

Chi può candidare il proprio progetto di mobilità

Le categorie di soggetti che, in forma singola o associata sotto forma di Associazione temporanea d’impresa – ATI – o Associazione temporanea di scopo – ATS – , possono presentare progetti di mobilità transnazionale sono:

  • Università;
  • Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica riconosciute dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca;
  • Operatori accreditati da Regione Lombardia per l’erogazione dei servizi formativi nel settore culturale e creativo;
  • Incubatori d’impresa e centri di coworking.

Le candidature non devono dunque essere presentate a Regione Lombardia direttamente dalle persone interessate a partecipare all’esperienza professionale all’estero, ma da soggetti intermedi, appartenenti ad una delle precedenti categorie.
Saranno i soggetti attuatori il cui progetto sarà finanziato ad occuparsi della selezione dei partecipanti e sarà a loro che gli interessati si dovranno rivolgere per candidarsi agli stage proposti.
Chi può partecipare agli stage

Inoccupati e disoccupati residenti o domiciliati in Lombardia, singoli o in team, in possesso del diploma di scuola superiore o della laurea, che abbiano un’idea progettuale nel settore culturale e creativo da sviluppare durante il periodo di stage professionale all’estero.
Come ed entro quando presentare i progetti

I soggetti che intendono proporre un progetto possono presentare domanda di finanziamento esclusivamente attraverso la piattaforma  Finanziamenti on-line   a partire dal 14 marzo 2013 ed entro e non oltre le ore 12:00 del 30 aprile 2013.

Per presentare la richiesta è necessario seguire i seguenti passaggi:

  • registrarsi nel sito “Finanziamenti online” (https://gefo.servizirl.it);
  • accedere alla sezione dedicata al bando e compilare on-line i relativi campi;
  • firmare digitalmente (anche tramite Carta Regionale dei Servizi – CRS):

    – l’allegato A – Domanda di finanziamento;
    – l’allegato A2 – Modulo soggetti partner (solo in caso di ATI/ATS);
    – l’allegato B – Scheda tecnica di progetto;
    – l’allegato C – Scheda previsione finanziaria;

    e caricare online insieme a:

    – le lettere di impegno dei soggetti esteri ad ospitare gli stagisti e a mettere a disposizione un tutor interno di riferimento;
    – i curricula delle principali figure professionali coinvolte nel progetto;
    – le lettere d’appoggio al progetto con le eventuali azioni di supporto previste;

  • pagare on line la marca da bollo;
  • scaricare e compilare offline la proposta progettuale (Allegato B – Scheda tecnica di progetto);
  • inviare on-line la proposta progettuale.

Le domande trasmesse al di fuori dei termini o con modalità differenti rispetto a quanto stabilito nel presente avviso pubblico non saranno ammesse.
Risorse
L’avviso è finanziato con risorse FSE 2007/13 nell’ambito delle attività previste dall’Asse V Transnazionalità e interregionalità per un totale di €1.000.000,00

 

 TIPOLOGIA: Agevolazioni
SCADENZA: Temporale
DATA DI PUBBLICAZIONE: 14-03-2013
DATA CHIUSURA: 30-04-2013
REFERENTE: NINFA CANNADA BARTOLI

 

One Comment

  1. I just want to say I am just beginner to weblog and certainly loved this page. More than likely I’m want to bookmark your blog post . You actually have amazing article content. With thanks for revealing your blog site.

    9 Agosto 2013

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi