Blog

logo regione lombardia

Lavoro – grave situazione in Valcamonica

La Valcamonica rischia il tracollo

da Regione Lombardia, 13 settembre 2013

“Lo spettro della disoccupazione che giunge dalla chiusura degli stabilimenti Riva, nella provincia di Brescia è ancora più forte che nel resto della Lombardia e del Paese visto che proprio in Valcamonica hanno sede tre stabilimenti del gruppo. Bene ha fatto dunque il presidente Maroni a rappresentare al Presidente del Consiglio Enrico Letta quanto grave e preoccupante sia la situazione nella nostra regione”. Lo ha detto Viviana Beccalossi, assessore al Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo di Regione Lombardia commentando la decisione del gruppo Riva e l’intervento del presidente nei confronti del premier Enrico Letta.foto valcamonica “A rendere più drammatica la notizia di per se già preoccupante – conclude Viviana Beccalossi – è l’area geografica che riguarda in particolare questo provvedimento: la Valcamonica infatti da anni vive una forte emergenza occupazionale e la chiusura degli stabilimenti di Sellero, Malegno e Cerveno sarebbe un colpo mortale per l’economia di questa zona della provincia di Brescia”.

 

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi