Ischia, un ricordo di Carlo Vanzina a “Ischia Global Film 2018”

Al via l’ “Ischia Global Film & Music Festival 2018” con dedica particolare a Carlo Vanzina

 

E’ iniziata il 15 luglio la XVI edizione del “Ischia Global Film & Music Festival” che, ideato nel lontano 2003 dal fondatore e produttore Pascal Vicedomini, è uno degli eventi dello showbiz mondiale destinato ad accogliere, come negli anni passati, un gran numero di attori, cantanti ed artisti in genere nei luoghi più incantevoli dell’isola campana con base all’ormai famoso Hotel Regina Isabella di Lacco Ameno, voluto da Angelo Rizzoli per far conoscere l’isola e, nello stesso tempo, diffondere la cinematografia italiana.

Anche quest’anno, sotto la presidenza di Andrea Leone, la kermesse internazionale dell’industria del cinema e dell’audiovisivo presenterà in anteprima molti lavori di registi italiani e stranieri, con una dedica particolare a Carlo Vanzina, recentemente scomparso, in onore del quale è stato istituito il “Premio Carlo Vanzina – Prince of Comedy” destinato a giovani artisti che “sappiano raccontare la società, il costume, i vizi e le virtù degli italiani con leggerezza ed intelligenza”. Sarà, inoltre, proiettato l’ultimo film diretto da Vanzina “ Caccia al tesoro” ai cui protagonisti, Vincenzo Salemme e Carlo Buccirosso, sarà attribuito l’  “Italian King of Comedy Award”.

Mentre a Forio d’Ischia verrà aperta la mostra fotografica “Truman Capote – My Studio 54” presentata da Marina Cicogna, vicepresidente onorario del Festival, nello stesso giorno a Lacco Ameno si terrà l’anteprima italiana del film “Sicario: Day of the Soldado” di Stefano Sollima.

Altre anteprime di film molto attesi nelle sale cinematografiche si terranno nei giorni successivi: da “Schyscraper” di Rawson Marshall Thurber a “Zerovskij” di Renato Zero e Gaetano Morbioli, al già pluripremiato “The Man Who Killed Don Quixote” di Terry Gilliam, a “L’incredibile storia della signora del terzo piano” con Isabel Russinova, prodotto e diretto da Rodolfo Martinelli Carraresi.

Un premio speciale andrà anche a Piparo per il suo musical “Mamma mia” che tanto successo ha avuto nelle sale italiane lo scorso inverno.

Non meno importante sarà il Global Production Summit che si terrà al “Regina Isabella” di Lacco Ameno che avrà come Special Guest Hayma Washington, Presidente della U.S. Tv Academy e che avrà come oggetto: “Producing Global Audiovisual Today”.

Altri premi saranno, infine, attribuiti a numerosi artisti che si sono distinti nelle loro specifiche attività: da Quincy Jones, musicista e produttore cinematografico, ad Andrea Bocelli premiato con l’”Humanitarian Award” per le sue iniziative filantropiche e di solidarietà, alla stilista inglese Vivienne Westwood che riceverà il premio”Ischia Excellence Award”, a Matteo Garrone per il film “Dogman” nonché al protagonista del film stesso Marcello Fonte.

Il Festival si è chiuso il 22 luglio con un grande ricevimento a cui hanno partecipato su invito un centinaio di grandi nomi del mondo del cinema e della tv.

Riccardo Bramante

Riccardo Bramante, laureato in giurisprudenza amante delle discipline artistiche con particolare apprezzamento per la musica, moda ed arti visive in genere e ambiti culturali. Ha vissuto all’estero per gran parte della sua vita occupandosi di post produzione cinematografica, calcando più e più volte passerelle internazionali quali Cannes, Berlino, Venezia e Roma.

E’ stato il primo importatore per l’Italia e l’Europa dei cartoon giapponesi. Nel contempo ha esportato film e prodotti cinematografici dall’Italia verso l’oriente.

Collabora con il blog L.E. Ladybags ed E-ART e con diverse testate giornalistiche Nazionali e Locali sia web che cartacee.

Frequentando il mondo artistico e dello spettacolo redige articoli su tematiche attinenti a tali ambiti, nonché culturali e relative a festival cinematografici e di spettacolo in generale.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *