Blog

INPS: nuova normativa su lavoro occasionale accessorio

Lavoro occasionale accessorio. Nuova normativa
Fonte: INPS

La circolare 49/2013 fornisce le prime indicazioni in merito alle innovazioni normative introdotte in materia di disciplina del lavoro occasionale accessorio dalle leggi 92/2012 e 134/2012. Tra le novità introdotte dalla nuova disciplina, troviamo la previsione che i compensi siano rivalutati annualmente sulla base dell’indice Istat e che gli stessi siano computati ai fini della determinazione del reddito necessario al lavoratore extracomunitario per il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno, come pure il fatto che, a differenza della precedente normativa, nella nuova disciplina il lavoro occasionale di tipo accessorio non è soggetto ad alcuna esclusione, per cui esso può essere svolto per ogni tipo di attività e da qualsiasi soggetto, nei limiti del compenso economico previsto. Un aspetto rilevante rispetto alla normativa previgente, inoltre, è rappresentato dall’indicazione della natura oraria del buono lavoro commisurata alla durata della prestazione. Maggiori informazioni e dettagli, in ogni caso, sono disponibili nella circolare n. 49 del 29 marzo 2013.

 

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi