Categorie
InfoLavoro News numero 150 - 22/2019 - anno 6

Info Lavoro: F24 – Entratel obbligatorio

F24 – ENTRATEL Obbligatorio per crediti e compensazioni

Il D.L. n.124/2019 (c.d. “Collegato Fiscale”) ha modificato il precedente D.L. n.50/2017 in materia di “disposizioni di contrasto alle indebite compensazioni” introducendo l’obbligo di inviare telematicamente tramite Entratel/Fisconline tutti gli F24 contenenti compensazione con crediti di qualsiasi valore; a seguito della modifica viene pertanto meno l’eccezione esistente riguardante le compensazioni di crediti derivanti da erogazione c.d. bonus irpef (80 euro) e rimborso 730-4.

Quest’ultimo obbligo si somma ai precedenti già previsti in materia di compensazioni ed utilizzo crediti che per semplicità si riepilogano:

Modello F24 con saldo positivo senza compensazioni

Obbligo di Home Banking e facoltà canale intermediari

Modello F24 con saldo positivo e compensazione di

qualsiasi tipo ed importo

Obbligo di utilizzare i canali dell’Agenzia delle Entrate

(Entratel/Fisconline)

Modello F24 con saldo zero

Obbligo di utilizzare i canali dell’Agenzia delle Entrate

(Entratel/Fisconline)

Si precisa che “Entratel” è lo strumento messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate esclusivamente agli intermediari abilitati (come lo scrivente) che consente la trasmissione telematica di documenti, dichiarazioni, deleghe di pagamento ed atti mentre “Fisconline” è lo strumento messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate che consente ai singoli contribuenti la trasmissione telematica diretta dei propri documenti fiscali previa abilitazione.

Si rammenta che lo Studio è abilitato per effettuare il servizio di pagamento e trasmissione a mezzo Entratel degli F24 prodotti direttamente dallo stesso alle condizioni indicate nel documento allegato.

E’ nostro parere che l’obbligo di utilizzo del canale Entratel/Fisconline decorra dal giorno 27.12.2019 ovvero trascorsi 60

 giorni dalla pubblicazione del D.L. n.124/2019 (c.d. “Collegato Fiscale”) come previsto dallo Statuto del Contribuente  (Legge 27 luglio 2000, n. 212), tuttavia qualora alcuni clienti dovessero riscontrare problemi nell’utilizzo dei propri servizi bancari per il pagamento della delega scadente il 16.12.2019, lo studio si renderà disponibile a fornire supporto.

Data l’anomalia normativa anzidetta, si suggerisce di disporre i pagamenti F24 sulla propria procedura home banking con congruo anticipo.

Stante la prossimità della scadenza – 16.01.2020 – si chiede di manifestare la volontà di usufruire del servizio ENTRO e non oltre il 07/01/2020 per permettere allo scrivente di aggiornare le procedure informatiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *