Giovani e l’alcol, appello delle Lombardia sui danni irreversibili

Regione Lombardia, appello ai giovani: alcol crea danni irreversibili

“In Lombardia abbiamo un elevato gruppo di giovani che sul tema dell’alcol deve essere educato nel sapere che, se preso in sovrabbondanza, crea dei danni irreversibili nella propria storia di vita”. “Questo deve farci capire che i giovani devono essere educati a crescere nel modo giusto per prevenire i danni che la salute può subire anche per un semplice aperitivo”. Ha trovato una prima significativa risposta l’appello lanciato dal vice presidente e assessore alla Salute della Regione Lombardia.

APERITIVO ANALCOLICO – A Milano, infatti, l’happy hour non sarà più solo “felice”, ma anche e soprattutto salutare. Con la presentazione alla stampa, ha quindi preso il via la campagna di sensibilizzazione ‘Healthy hour’ che ha scelto proprio uno dei luoghi cult della movida milanese, la zona dell’Arco della Pace. foto bottiglia-manette

Il bar Living di piazza Sempione è, quindi, il primo dei 100 locali a cui si rivolge questa nuova filosofia dell’aperitivo a base di stuzzichini dietetici e fingers food con verdure, carni bianche e altri alimenti genuini, preparati in modo sano, e innaffiati da speciali cocktail analcolici.

INFORMARE I GIOVANI – “L’alimentazione sana è uno strumento straordinariamente importante e necessario per crescere al meglio e per vivere al meglio i giorni che la vita ci regala” ha ribadito ai giornalisti il vice governatore della Regione Lombardia intervenendo a sostegno dell’iniziativa che ha come primo interlocutore i giovani: “Credo che sia un’iniziativa di formazione e di promozione di buona salute. Dobbiamo educarli a sani stili di vita e il primo argomento per rispettare i sani stili di vita è l’alimentazione: crescono i diabete, le malattie cardiologiche, l’asma e tutta una serie di disagi sul piano della salute che derivano proprio dalla cattiva alimentazione”.

POOL NUTRIZIONISTI – Un’iniziativa importante che ha trovato l’appoggio incondizionato di un pool di nutrizionisti, tra cui Evelina Flachi specialista in Scienza dell’Alimentazione e docente presso l’Università degli Studi di Milano, che si sono schierati compatti accanto all’assessore alla Salute contro la moda dilagante dell’aperitivo calorico e iper alcolico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *