Evasione fiscale, la furbizia che non paga

EVASIONE FISCALE : evadere il fisco è come rubare il pane dalla tavola dei poveri

Ormai non passa giorno senza leggere e sentire notizie in tema di evasione fiscale e notizie di ricerca di fondi, da parte del Governo, per completare e sostenere le iniziative per il rilancio del lavoro dei giovani e dei meno giovani, gli esodati certo ma vi sono anche molti over 50 rimasti senza lavoro senza neppure poter sperare di rientrare almeno tra gli esodati. Paradossale dire “sperare di rientrare almeno tra gli esodati” eppure è cosi ………..una folta foltissima schiera di Donne e di Uomini che hanno superato i 45/50 anni che nessuno vuole più perché considerati vecchi.foto cartelllo

Ed in questo scenario tragico nella Nostra splendida Italia ecco che arrivano i soliti furbetti, il giornale TGCOM  ha pubblicato:E’ impietoso l’ultimo rapporto della Guardia di Finanza: i danni erariali provocati da funzionari e impiegati infedeli ammontano a 2 miliardi e 22 milioni di euro; quelli per le truffe sono pari a un miliardo e 358 milioni di euro.

I dipendenti pubblici …   ma possiamo leggere anche l’articolo di “il Journal Italiani disonesti tra corruzione e falsi poveri “.

D’altra parte le cronache raccontano di uno scenario che indica precise responsabilità anche tra dipendenti pubblici e truffatori del fisco, che indossano i panni dei poveri grazie a false dichiarazioni. Così viene da porsi una domanda: siamo ladri o imbroglioni … “Today invece titola il suo articolo  “Dipendenti pubblici corrotti, il rapporto shock: “Tre miliardi di euro”…

Abbiamo disoccupazione giovanile e non, il Governo cerca risorse per rilanciare la Nostra Italia, però continuiamo a leggere notizie riguardanti Consiglieri Regionali, ad esempio, che fanno scempio delle risorse pubbliche (le nostre tasse, le tasse che paghiamo, le tasse che pagano imprenditori e lavoratori) , leggiamo di Pubblici Dipendenti indegni di essere tali, fortunatamente sembrano essere meno di 6000 i “furbetti” quando sappiamo che il Pubblico impiego conta circa 3 milioni di lavoratori, ad essere denunciati dalla Guardia di Finanza. foto 1

Il tutto ben condito da accertate frodi al sistema previdenziale ed assistenziale per oltre 77 milioni di euro e da oltre 2500 persone accertate, ma dagli accertamenti della Guardia di Finanza aumenteranno, che hanno goduto di prestazioni sociali agevolate ( per l’Università, gli Asili etc etc etc) agevolazioni su tariffe gas e luce.

Gli Uomini e le Donne che hanno combattuto per avere una Italia Libera con una Costituzione scritta, pensata e ben calibrata dai Padri Costituenti  immaginavano una triste realtà formata da evasori fiscali e da politici poco degni di questo titolo e da mafiosi di varia matrice che rubano il pane ai Poveri ? 

Vi sono vari modi di uccidere : con le armi, con le droghe vecchie e nuove, con l’alcool, con l’ Evasione fiscale e le frodi al sistema previdenziale ne sanno qualcosa le madri, le mogli ed i figli degli imprenditori che si sono suicidati o degli esodati che hanno scelto di porre fine alla disperazione ed alla perdita di dignità. Grazie signori Evasori Fiscali!!

Claudio Mantovani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *