Blog

Logo-Crescendo

CSE Crescendo: una iniziativa per il rilancio delle PMI: MInibond collettivi

Un’opportunità

per il rilancio del sistema delle PMI

 

I Minibond Collettivi


Presentazione

di una proposta di collaborazione

 per Avvocati, Commercialisti e Consulenti

Martedì 29 luglio 2014

c/o CSE Crescendo

Via Aurispa, 7 – 20122 Milano

Ore 09.00 – 13.00

Si prega di confermare la partecipazione a

l.cerrone@cse-crescendo.com

 

Il problema non è risolto

Tutti sono convinti che lo sviluppo del nostro Paese passi per lo sviluppo del nostro sistema delle PMI.

Ma nessuno riesce a trovare il modo di farlo.

Credo che nessuno si illuda che potrà avvenire attraverso la riduzione del fisco o l’aumento dei finanziamenti bancari destinati alla pura e semplice sopravvivenza delle imprese.

Forse qualcuno si illude che funzionino le strategie retoriche come “competitività”, “innovazione tecnologia” e “internazionalizzazione”. Ma si tratta veramente di una illusione. E la verifica se questi slogan sono strategie di sviluppo o una illusione è presto fatta. Se il tentare una di queste strategie non è dettagliato in un Business Plan che spieghi come, quando e a che costi e quando si arrivi, attraverso di esse, ad aumentare la capacità di generare cassa delle imprese, allora si tratta certamente di una illusione.

Rimane viva la speranza delle reti di impresa. Ma rischia di non essere altro che un ulteriore slogan retorico. Se la rete ha solo obiettivi di efficienza o di sinergie del presente, è destinata a generare illusioni. Se si pone obiettivi di integrazioni societarie incontra ostacoli insormontabili.

Come riuscire davvero a rilanciare lo sviluppo?

La nostre proposta è: attraverso conoscenze e metodologie di strategia d’impresa e minibond collettivi.

 

Un Piano di sviluppo alto e forte

La crisi e l’aumento della competizione non sono le cause ultime dello stato attuale delle imprese.

La perdita della capacità di generare cassa dipende dall’invecchiare delle proposte delle imprese: i loro prodotti e servizi diventano sempre meno interessanti. Fino a costringere le imprese a vendere sottocosto e accettare pagamenti quasi all’infinito.

La crisi e la competizione emergono quando le imprese vendono “cose” che non interessano più.

Il rilancio delle imprese passa solo dal disegnare Business Plan alti e forti che descrivano quei nuovi prodotti e servizi che servono a generare una nuova giovinezza strategica alle imprese (e tornare a produrre abbondanti flussi di cassa).

Per riuscire in questo obiettivo servono conoscenze e metodologie avanzate di strategia d’impresa.

Ma poi, chi finanzia questo Business Plan?

 

I minibond: una opportunità ancora potenziale

Il credito bancario sta dimostrando tutti i suoi limiti nel finanziare ulteriormente e significativamente i pur alti e forti Business Plan delle PMI.

Una nuova opportunità è costituita dai minibond. Ma …

I minibond possono essere certamente una soluzione, ma le difficoltà per una loro massiccia diffusione non mancano.

Soprattutto le imprese di minori dimensioni si possono trovare di fronte a rilevanti difficoltà.

La prima, che proviene dalle imprese stesse, è che anche l’investimento per generare il Business Plan e i costi degli adempimenti, pur semplificati, possono costituire un ostacolo, a volte, insormontabile.

La seconda deriva dal fatto che le Istituzioni finanziarie che acquistano minibond non possono gestire emissioni troppo piccole.

Allora serve una nuova proposta

L’idea che abbiamo sviluppato è costituita da una accoppiata. Da un lato, le conoscenze e metodologie di strategia d’impresa: sono le risorse cognitive fondamentali per costruire Business Plan alti e forti. Dall’altro, quelli che abbiamo chiamato “minibond collettivi” o “portafoglio di minibond” che servono a risolvere le difficoltà di piccole emissioni.

CSE Crescendo fornisce direttamente un sistema di conoscenze e strategie d’impresa che costituisce un unicum a livello internazionale, frutto di un vasto progetto di ricerca.

CSE Crescendo ha costruito un rapporto con una Istituzione finanziaria internazionale che garantisce la sottoscrizione di un portafoglio di minibond di qualità. Cioè finalizzati a reali progetti di sviluppo, certamente non a sottoscrivere minibond finalizzati a ripagare debiti con le banche o, peggio, verso il fisco.

La dimensione di ogni emissione può essere qualsiasi, il portafoglio complessivo deve raggiungere una dimensione significativa per l’Investitore.

 

Il ruolo di Consulenti, Commercialisti ed Avvocati

Per scoprire le imprese interessate ad emettere minibond finalizzate allo sviluppo, cioè capaci di redigere Business Plan alti e forti e convincenti abbiamo immaginato di coinvolgere una rete di professionisti qualificati sparsi sul territorio a cui affidare la scelta dell’impresa, la redazione del Business Plan, gli adempimenti per l’emissione dei minibond e il seguire l’implementazione del Business Plan.

I Professionisti locali potranno seguire anche solo qualcuna delle attività sopra elencate.

Ogni impresa per sé, noi per tutti

La creazione di un portafoglio di minibond non intacca minimamente l’indipendenza della singola azienda. Il rapporto è radiale: è un rapporto diretto tra le singole imprese che emettono minibond e l’Istituzione che costruisce il portafoglio di minibond. Ogni impresa è responsabile solo della restituzione del debito (minibond che ha emesso) contratto. Anche il default di tutte le altre imprese che parteciperanno al progetto non coinvolge l’impresa virtuosa che riesca a rimborsare il prestito. Detto diversamente, ogni impresa risponde solo per se stessa.

Il futuro

Anche se il progetto coinvolge le imprese singolarmente, fornisce, però, una occasione di dialogo tra le imprese. Le imprese possono scegliere di costruire collaborazioni più o meno intense. In particolare, crediamo che un progetto di questo tipo sia la Starting Strategy per progetti di imprese reti ambiziose che non si limitino a sinergie sul presente; di efficienza o di commercializzazione che siano.

 

Una giornata di presentazione del Progetto

Per far conoscere a Consulenti, Avvocati e Commercialisti questo progetto abbiamo organizzato una mezza giornata di presentazione che illustrerà:

 

  • le conoscenze e le metodologie di strategia d’impresa che rendiamo disponibili.
  • Il processo di emissione di un minibond.
  • Il progetto “minibond Collettivi”.
  • Le modalità di realizzazione e di collaborazione al progetto.

 

La mezza giornata servirà non solo a presentare il Progetto, ma anche ad avviarne la realizzazione con coloro che avranno dimostrato interesse.

 

La mezza giornata di presentazione si terrà martedì 29 luglio 2014 c/o CSE Crescendo, dalle ore 09.00 alle ore 13.00.

Per partecipare è necessario inviare una mail a l.cerrone@cse-crescendo.com oppure telefonare al numero 02 45479800.

Per una partecipazione proficua

Proponiamo ai potenziali Partecipanti un’autoselezione.

Crediamo che questa mezza giornata di presentazione e programmazione sia proficua per quei Professionisti che abbiano già imprese clienti potenzialmente interessate a questo progetto o abbiano intenzione di fare uno sforzo promozionale autonomo per trovarle.

Crediamo sia meno utile una partecipazione a titolo di curiosità o di formazione personale.

 

 

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi