Tennistavolo: Polisportiva S. Giorgio Limito, un valore aggiunto allo sport nazionale!

Parlare della Polisportiva S. Giorgio Limito è sempre piacevole.

Una società all’avanguardia sia dal punto tecnico ( Stefan Stefanov, Rita Pogosova e Fabio Roveda)  sono una garanzia per i giovani alla prima esperienza, per gli atleti che vogliono migliorare la loro tecnica e per una consulenza a tutti i partecipanti amatoriali.

Detto questo, passiamo subito a verificare quanto successo nella prima parte dei campionati.

Partiamo dai campionati nazionali dove il Limito presenta 3 formazioni:

La prima squadra maschile milita in B2 girone B.

La squadra, già forte di Stefanov, Pezzini e Pugliese, è stata rinforzata con Victor Sinkevich, autentica garanzia di successo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
da sx: Pezzini, Stefanov, Sinkevich

I risultati si sono subito visti. Sette incontri, sette vittorie, alcune nettamente, un po’ più sofferte con Milano Sport ma soprattutto con TT Marco Polo Brescia dove si è fatta sentire pesantemente l’assenza di Wang Xuelang. Stefanov è imbattuto e nel girone di ritorno assisteremo sicuramente ad incontri piacevoli e serrati!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Salvatore Pugliese
foto-laura-bortolommei
Laura Bortolommei

La squadra femminile, serie B girone B, orfana di Paola Bevilacqua che ha dovuto abbandonare, in tre incontri ha maturato una vittoria e due sconfitte ma rimane comunque incollata alle prime in classifica. In grande evidenza Laura Bartolommei.

Piacevole conferma dalla neo-promossa C1 girone C, (Pirami, Redaelli, Schmidt, Guarnerio), in posizione di centro classifica al giro di boa, per rimanere in categoria si deve ancora sudare…e tanto!

foto-andrea-caprini
Andrea Caprini

Nel campionato regionale militano 2 formazioni:

In C2 (Caprini, Casiroli e Merlini, aiutati molto da Laura Bartolommei e poco da Cristiano Cozza) è seconda in classifica riportando una sola netta sconfitta proprio con Il Banfi al primo posto! Sarà un girone di ritorno all’insegna di una rincorsa fino alla terza di campionato dove risulta decisivo lo scontro al vertice!

L’altra formazione in D1 ( Pogosova, Galbusieri, Pozzi e Ronchi) con 3 vittori e 4 sconfitte è in posizione centrale ma in una classifica che vede ben sei squadre racchiuse in due punti. Prestare attenzione!tt-limito-d1

Nel campionato provinciale serie D2 troviamo 3 formazioni:

Girone  A – all’insegna delle quote rosa troviamo Susanna Caimi e Laura Mazzantini che per lo strano gioco federativo che anziché cercare di svilupparlo, racchiude in concentramenti il settore femminile, costretto così a giocare nelle serie più basse. Completano la formazione Roman Larionov  che nel dettaglio atleti presenta un buonissimo 71% e Martina Prada.

Girone B – questa formazione milita al penultimo posto del girone con 5 sconfitte e una sola vittoria, sofferta, con il Tental Libertas, ultima in classifica!

img-20161009-wa0000
Da sx: Cavallini, Roverselli, Roveda, Bufano
img-20161204-wa0034
Gabriel Marra

Girone C – Uno degli obiettivi  del Tennistavolo San Giorgio Limito è quello di formare giovani ed è per questo che anche per la stagione 2016-2017 si è deciso di formare una squadra in questo girone”C”,che portasse i ragazzi ad esordire in un campionato federale.

La rosa dei giocatori quindi è stata composta dal “veterano” Gianluca Roverselli ,classe 1998 (veterano perché già fatto esordire la passata stagione ma una serie di infortuni non gli hanno permesso di allenarsi e giocare con continuità ),da Davide Cavallini,classe 2003,da Federico Bufano,anche lui classe 2003 e,dalla quarta giornata,si è deciso di buttare nella mischia anche Gabriel Marra,classe 2006.La squadra è completata dal coach Fabio Roveda.

Lo staff tecnico del Tennistavolo San Giorgio Limito non si aspettava molto a livello di risultati e così è stato ma il tecnico designato pensava ad una crescita tecnica e mentale un po’ più consistente; qualche miglioramento c’è stato ma non così importante come si sperava all’inizio della stagione .

Ora, archiviato il girone di andata,si ripartirà subito e tutto lo staff avrà un bel da fare per migliorare l’aspetto tecnico, l’aspetto mentale e l’approccio alla partita vera e propria; il coach è comunque convinto che da qui alla fine del campionato ci saranno quei miglioramenti sperati così come è convinto che la squadra sarà anche in grado di togliersi qualche soddisfazione a livello di risultati.
Giampaolo Santini
Fabio Roveda

 

 

 

 

 

 

Tennistavolo: al giro di boa la Pol. S. Giorgio Limito comanda il campionato di B2 maschile

Polisportiva S. Giorgio Limito – Polisportiva Trezzano Tennistavolo  5-2

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
da sinistra: Claudio Pezzini – Stefan Stefanov – Victor Sinkevich

 Nella palestra delle scuole medie di Limito va in scena l’ultima partita del girone di andata del campionato nazionale di serie B2 che vede il confronto tra il TT Limito primo in classifica con 12 punti e il Trezzano che naviga in penultima posizione e pertanto a rischio retrocessione con 2 punti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E’ una domenica nebbiosa e fredda, purtroppo anche nella palestra non si gode un clima confortevole.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Si parte con il primo confronto tra Stefanov e Vizzini. Con il punteggio di 11-1 / 11-1 / 11-5, nulla da dichiarare!

Limito 1 Trezzano 0

La seconda partita vede di fronte Sinkevich e D’alessio, non cambia il programma: 11-4 /11-5 / 11-3 e Limito si porta sul 2-0

La terza partita tra Pezzini e Gusberti finalmente di fronte due atleti alla pari. Parte bene Gusberti per il Trezzano, vince il primo set 4-11, risponde Pezzini nel secondo che si aggiudica 11-6.

Poi notte fonda per Pezzini, Gusberti si aggiudica il terzo set per 5-11 e il quarto per 4-11.

Limito 2 Trezzano 1

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Quarto incontro: Sinkevich-Vizzini, senza storia 11-5 / 11-5 / 11-5. Siamo 3-1 per Limito

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Quinto set tra Stefanov e Gusberti si va sul 4-1 con il punteggio parziale di 11-4 / 11-9 / 11-3

Sesto set tra Pezzini e D’Alessio, bellissima partita alla pari vince il primo D’Alessio per 8-11, rimonta e sorpassa Pezzini 11-9 e 12-10, poi chiude D’Alessio 7-11 e 8-11. Siamo 4-2

Ultima partita tra Sinkevich e Gusberti, buoni scambi, Sinkevich, troppa la differenza tecnica, chiude il mach 11-4 / 11-8 / 11-7

Il Limito con questa vittoria termina il girone di andata primo in classifica con 4 punti di vantaggio sul Gruppo Giovanile S. Michele di Ripalta Cremasca (Cr) e il TT Marco Polo di Brescia
Giampaolo Santini

 

Il punto del campionato della Polisportiva S. Giorgio Limito Tennistavolo

Campionato Nazionale serie B2 – maschile –girone B

Partenza a razzo della prima squadra della Polisportiva S. Giorgio Limito Tennistavolo

stefan-con
Stefan Stefanov, foto archivio

Stefanov e Sinkevich lasciano solo le briciole al Gruppo Giovanile s. Michele di Ripalta Cremasca, Pugliese nulla può contro avversari sicuramente a lui superiori, 5-2 il risultato finale.

La seconda di campionato vede di fronte Ances Novate del compianto “Pupo” Roberto Giontella. Vittoria facile del Limito per 5-1, punto della bandiera dell’ex Limito, Emanuele Leto

Campionato Nazionale serie B femminile – girone B

Concentramento nella palestra di Limito che vede di fronte oltre al Limito, Regaldi Novara, Cosio Valtellino, e Marco Polo

Siamo arrivati alla terza giornata e l’inizio per la squadra femminile è più agro che dolce!

Netta vittoria con il Cosio Valtellino, 4-2, in evidenza Susanna Caimi ma tutte le ragazze vanno a punto.

foto femminile
squadra femminile, foto archivio

Così come è netta la sconfitta contro il TT Marco Polo di Brescia, 1-4, va a punto solo Susanna Caimi contro la fortissima Laura Gusmeroli, fresca vincitrice del torneo 3^-4^ di Milano.

Contro il Regaldi Novara stessa storia, il TT Limito perde 2-4, in evidenza solo Laura Bartolommei con 2 vittorie. Aspettiamo con ansia il ritorno di Paola Bevilacqua?

 

Campionato Nazionale serie C1 maschile – girone C

In testa il Gallarate B con tre vittorie ma con una partita in più nel derby casalingo con la squadra A.

Dopo la vittoria di misura per 4-5 in casa del Corona Ferrea B di Monza, Redaelli 2, Pirami 2, Pezzini 1,
conferma alla grande contro l’Olimpia Bergamo dopo il brivido iniziale dove il Limito va sotto di 0-2.

Poi tre punti di Redaelli, uno a testa di Pirami e Schmidt risolvono la partita.

 

Campionato Regionale serie C2 maschile – girone F

Capitan Caprini non lascia spazio e con tre vittorie per turno porta il Limito in testa al campionato.

foto caprini
Andrea Caprini, foto archivio

Nettissima vittoria a Monza contro il Corona Ferrea B per 2-5, a punto anche Laura Bartolommei e Alessandro Merlini.

Alla seconda giornata, in casa si ripete la storia, 5-2, a punti il solito Caprini 3, uno a testa Laura Bartolommei e Alessandro Merlini

 

Campionato Regionale serie D1 maschile – girone F

Prima giornata all’insegna del brivido.

Sul 3-1 per il TT Lomellino si arriva al 3-4 con vittorie di Rita Pogosova 2 e Alessandro Ronchi. Poi sconfitte di misura per Davide Galbusieri 3-2 e Alessandro Ronchi 3-2, sconfitto dall’ottimo Paolo Clerici autore di due punti. Finisce così 5-4 per il TT Lomellino.

Pronto riscatto alla seconda giornata contro il TT Corona Ferrea di Monza, 5-3 il risultato finale.

Due punti di Rita Pogosova e di Alessandro Ronchi, a punto anche Davide Galbusieri non in grande spolvero contro l’ostico Rubini.

 

Campionato Provinciale D2 maschile

fabio
squadra D2 – girone C: Davide Cavallini, Gianluca Roverselli, Fabio Roveda, Federico Bufano

Girone A – Il trio Larionov/Mazzantini/Caimi non lasciano scampo al GGS San Michele di Ripalta Cremasca, 5-0 e al Cus Bergamo sconfitto in casa per 5-1

Girone B – L’innesto di tanti giovani non giova ai risultati ma fa esperienza! Laino, Rigamonti, Fossati e Corrado devono sicuramente impegnarsi moltissimo se vogliono crescere ed ottenere risultati.
Sconfitta interna per 0-5 con il TT Morelli e in trasferta con il Cus Bergamo 5-0, senza storia

Girone C  – Capitan Roveda, “chioccia” dei ragazzi deve lavorare molto per permettere a questi ragazzi di fare bella figura in campionato.

Arrivano così la sconfitta interna per 1-5 con il TT Tental S.S. Giovanni e TT Banfi per 5-3 in trasferta. Aspettiamo tempi migliori!

Giampaolo Santini

 

 

 

 

 

 

Tennistavolo: la Polisportiva S. Giorgio Limito ai vertici nazionali!

Circa un anno fa quando sono stato contattato dalla dirigenza della società, sono rimasto piacevolmente sorpreso!

Vale anche nello sport quello che vale nel mondo del management, se lavori bene e ottieni risultati ti poni sempre in evidenza!

Dopo aver “lavorato” e gestito per circa 10 anni il TT Trezzano e portato, naturalmente insieme a tutto lo staff, alla serie B1, adesso standardizzata in B2, si lasciano segnali positivi che gli amici del S. Giorgio evidentemente hanno colto.

Questa società è stata sempre guardata con un occhio particolare perché hanno lavorato con oculatezza e competenza, (specialmente ne settore giovanile dove purtroppo hanno scorrettamente pescato a piene mani alcune società limitrofe). E’ sempre stata un valore aggiunto nel firmamento sportivo in questo sport di nicchia, con un tasso tecnico/formativo ai primi posti in Italia.

Chiusa questa doverosa parentesi, abbiamo cominciato ad impostare un programma gestionale e tecnico che qualche volta si è scontrato con la normalità consolidata e la “pigrizia” standardizzata della società.

Avvenuto il primo approccio con: “siete consapevoli che per cambiare le cose occorre cambiare metodo?”

La risposta è stata immediatamente positiva ma nonostante questo ci vuole ancora tempo per far capire che come diceva il grande Einstein “non possiamo pretendere che le cose cambino se continuiamo a fare le stesse cose.

Trascorso così un anno sportivo, tiriamo adesso le somme:

Campionato nazionale serie B femminile

foto femminile

La squadra composta da Simona Alghisi, Laura Bartolommei, Paola Bevilacqua, Susanna Caimi, Elena Mazzantini chiude bene il campionato al 3° posto. Le “ragazze” gasatissime hanno buoni propositi per la scalata alla categoria A2.

Campionato nazionale serie B2 maschile – girone B

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Campionato di vertice ma nulla può contro le fortissime formazioni di Milano Sport e Romagnano, comunque al 3° posto con una formazione composta da Stefan Stefanof, Emanuele Leto, Claudio Pezzini e Gabriele Pirami.

Con le opportune modifiche, esce Leto, entrano Victor Sinkevich, atleta di alto valore che si occuperà anche degli allenamenti delle squadre regionali, e Salvatore Pugliese, che insieme a Pezzini aumentano il valore tecnico della squadra. Capitan Stefan è pronto a suonare la carica alla B1!!

 

Campionato regionale serie C2 maschile – girone E

La sorpresa maggiore è arrivata da questa squadra, sulla carta sicuramente fortissima e con esperienza ma quando si vanno a fare i play-off a 64 squadre tutto può succedere!

foto c2 limito

Andrea Caprini, Costantino Casiroli, Alberto Guarnerio e Ekhart Schmidt hanno effettuato sempre il campionato in testa e con una sola sconfitta hanno posto le basi per andare ai play-off. Vinti gli incontri intermedi con Aquile Azzurre Milano (5-0) e Marco Polo di Brescia (5-3), si va alle Final Four disputate presso il centro Federale Fitet di Milano. Sorteggio sfavorevole iniziale e si affronta subito la favorita, Milano Sport che ha il vantaggio anche di giocare in casa. Si mantiene una situazione di parità fino al 3-3, poi Milano riesce a vincere gli ultimi due singolari ( 5-3 finale).

Nella seconda semifinale si affrontano Il TT Gallarate e il Cus Bergamo, prevale la prima per 5-3 e si va alle finali.

Primo e secondo posto risultato ininfluente in quanto sono tre le formazioni che passano di categoria, vince comunque Milano Sport che si aggiudica la Coppa del Comitato Regionale.

La sfida decisiva per il terzo posto vedi di fronte Limito e Bergamo. Si gioca su due tavoli, Limito subito avanti 1-0, punto di Guarnerio, Caprini avanti 2-0 e 5-3 subisce un infortunio al polpaccio ma riesce, dopo una breve pausa a concludere la partita.

Sul secondo tavolo intanto Allieri del Cus Bergamo non lascia scampo ad un Casiroli in difficoltà a causa di alcuni riflessi di luce sul tavolo.

Entra Schmidt e non fa rimpiangere capitan Caprini. Ultima partita tra il difficile Guarnerio e il veterano Allieri. Tutto bene ma nel finale il nostro atleta si pianta e non riesce a fare punti. Un time-out al momento opportuno della occasionale panchina ( Elena Mazzantini!!) e tutto fila liscio fine alla fine (5-1).

Con questa prestigiosa prestazione la Polisportiva S. Giorgio Limito riesce a portare nel campionato nazionale la terza squadra. E subito scatta la campagna acquisti!

Campionato Regionale serie D1  

foto d1

Nel girone F la squadra composta da Laura Bartolommei, Alessandro Merlini, Gabriele Pirami, Adriano Pozzi, Martina Prada, Alessandro Ronchi e Massimiliano Vassalli si conferma in categoria a metà classifica. Una nota positiva l’esperienza dei giovani.

Nel girone E gli atleti Susanna Caimi, Cristiano Cozza, Elena Mazzantini, Rita Pogosova e Andrea Tomasoni vincono il girone riportando una sola sconfitta e sono promossi direttamente nella serie C2

 

Campionato Provinciale serie D2

Una sola formazione ha militato in questa serie nel girone A riportando un prezioso secondo posto a pari merito con obiettivo Sport di Gessate. Sotto l’attenta regia e giocatore di esperienza Fabio Roveda ha fatto esperienza il giovanissimo Davide Cavallini, un 2003 con buone potenzialità, Gianluca Roverselli (deve lavorare di più in allenamento!), Roman Larionov, menzione speciale per Davide Galbusieri con una percentuale dell’81% e 29 vittorie su 36 incontri disputati.foto- limito d2

 

Nella prossima stagione sportiva avremo a disposizione circa 25 ragazzi dai 7 ai 14 anni, alcuni con ottime possibilità e predisposizione tecnica.

La ristrutturazione dello staff tecnico avrà come obiettivo primario la formazione del settore giovanile al fine di portare nel prossimo anno un nutrito numero di giovani promesse ai campionati italiani giovanili.

Le problematiche delle società sportive sono uguali in ogni luogo, anche a Limito è necessario ristrutturare almeno parzialmente la palestra per consentire un’ottimale programmazione dello sport.

La prossima stagione sportiva sarà difficile, motivante e speriamo esaltante nei risultati. Da parte nostra siamo pronti ad affrontare una nuova stagione sportiva di vertice.
Giampaolo Santini

 

 

 

Sport & Work n.72 – 9/2016 – anno 3 Ricordo di un Campione: Roberto Giontella, il simbolo felice del tennistavolo

 

giontella che sorride
Roberto Giontella

 

Roberto Giontella
Campione Italiano 2015 e medaglia di bronzo nel singolo e nel doppio maschile, categoria over 50.
Il primo maestro di TENNISTAVOLO itinerante.
ATLETA AZZURRO, 6 Campionati del mondo, Bronzo agli Europei nel Giugno 2009.
Il giocatore italiano più eclettico nella storia del tennis da tavolo.

 

La vita da, la vita leva

Ti penso. Ti sento parte, degli elementi naturali. La schiuma del mare rabbiosa, forte, inarrestabile, fiera e selvaggia, libera e continua nei millenni, mi ricorda la tua forza vitale, la tua gioiosa voglia di vivere, la tua splendida unicità nel bene e nel male. Il sole caldo, fonte di vita, mi riflette il tuo sorriso fra le mille lacrime che devastano il mio animo.

Il vento forte, impetuoso, trascina con se gli odori di un mondo felice, naturale, sano, delicatamente bambino, fortemente atletico, sensibilmente uomo e meravigliosamente amico. Il tuo profumo, parte eterna della natura.

Tu Pupo, un campione, una forza, simpatico e giocherellone, un “paperotto” perennemente in cerca di qualcosa, con le mani fra i capelli per un errore sportivo o per una cosa a cui non sapevi dare risposta. Il cappellino calzato al contrario incorniciava i  tuoi bellissimi riccioli scossi dal vento della  tua moto, cavallo rombante e compagna di allenamenti che fino alla fine ti ha accompagnato nel tuo ultimo viaggio, strappandoti ai tuoi affetti, ai tuoi amori, ai tuoi amici.

Ma non poteva finire diversamente, tu eri speciale, tu eri la meraviglia di un uomo profondamente raro, di un atleta fuori dal comune, di un’anima bella, con un triste destino. Un sorriso sempre stampato sul tuo bel viso, su di un corpo d’atleta perfetto, bello da fare invidia.

Grande nella tecnica splendido nella tua unicità, irrequieto nella sua anima, amico di tutti e amoroso uomo, grande anima, bella tanto da far desiderare di farne parte. Sempre di corsa e sempre allegro, sempre, sempre, solo te stesso. Senza finzioni, senza filtri, senza parti da recitare ma solo interpretando il tuo ruolo di fuoriclasse in tutto.

Fuoriclasse, fuori da gli schemi, fuori dalle pastoie burocratiche che mai sono riuscite ad imbrigliare la tua voglia di libertà.

Ci hai lasciati quando tutti ti aspettavamo ai prossimi Campionati del Mondo di cui già avevi guadagnato il titolo. Campione del Mondo, campione di semplicità e di sorrisi, di stravaganze e di borsoni perennemente aperti, scrigni debordanti di magliette e di vita.

Tu Pupo eri questo, sei questo, sarai questo nei nostri ricordi quando col magone e le lacrime agli occhi insegneremo ai bambini che si avvicineranno al tennistavolo chi era Roberto Giontella, amico, uomo, mito, campione eppure per  tutti noi, tuoi amici di sempre, semplicemente il Pupo.

Ciò che ognuno di noi vorrebbe essere e mai potrà perché di Pupo, di Roberto, ci sei e ci sarai per sempre solo tu. Tu unico, tu grande, tu ROBERTO. Addio amico mio, abbasso il cappello: un Re ci ha lasciati.

Tua amica

Paola Bevilacqua

 

Gli ultimi incontri di Roberto Giontella – 23 aprile 2016

13062398_789138994555386_2392367419275986114_n

GIONTELLA ROBERTO LETO EMANUELE 11 7 8 11 8 11 11 5 11 9 3 2
GIONTELLA ROBERTO STEFANOV STEFAN 6 11 7 11 11 7 5 11 0 0 1 3

 

Roberto_Giontella_oggi_2

 

Un contributo dagli amici, Roberto scatenava anche l’arte!!

Attilio Semenzato

Ecco in tenzone Stefan contro Pupo,
ch’ad ogni punto al tavolo s’attarda.
Il bulgaro precipita in dirupo
se con l’avverso passo falso azzarda.

Lotta di colpi, astuzia ed anco testa:
Minia fa un paio di servizi a vuoto
poichè roberto disto se ne resta
tra un punto e l’altro per motivo ignoto.

Il rapido giocare del romano
non può competer contro il limitese
che di furbizia e con gagliarda mano
piazza le palle ed esse non son prese.

 

Elena Mazzantini

“o bardo, ti ringrazio a più riprese
d’avermi reso edotta sulla gara
chè la partita infin del limitese
se non vinta, potea essere amara..

e merito gli demmo a quei duellanti
d’aver mostrato così tanta grazia,
e ci daranno, al prossimo di tanti,
ugual diletto, e il pubblico ringrazia!”

 

LaRedazione

 

Si ringraziano: Paola Bevilacqua, Attilio Semenzato, Elena Mazzantini  e gli autori ignoti delle foto

 

Tennistavolo: continuano i successi della Polisportiva S. Giorgio Limito

Campionato Nazionale serie B2

Nella palestra di Limito sabato 10 aprile u.s. è andato in scena l’incontro di tennistavolo Polisportiva S. Giorgio Limito e Polisportiva Trezzano per il campionato nazionale serie B2, ambedue le squadre in formazione tipo.

Ormai decisa la classifica, il Limito ha conquistato un definitivo terzo posto, capitan Stefanof decide di mettere in campo la giovane promessa Gabriele Pirami, un mancino che farà molta strada.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
da sx: Emanuele Leto, Claudio Pezzini, Gabriele Pirami, Stefan Stefanof

Subito in scena Claudio Pezzini e Fabio D’alessio. Un Pezzini determinato vince velocemente i primi due set ( 11-6 /11-8) su un D’alessio particolarmente irriconoscibile. Nella terza partita la differenza la fa il servizio di D’Alessio che vince con fatica 11-13. A questo punto si spegna Pezzini e D’Alessio va a chiudere gli ultimi due set per 7-11 e 6-11.

Sul 2-0 per Trezzano diventa quasi decisivo l’incontro Leto-Gusberti. Parte piano Leto poi risponde con colpi di gran classe, Gusberti si difende bene ma nulla può, 11-6 e 11-5 i primi due set dove è emersa una differenza tecnica troppo rilevante. Il terzo set vede Gusberti partire forte 0-4, si raggiunge il pareggio sul 6-6  per andare agli spareggi dove Leto chiude con due colpi proibiti che fanno parte del suo repertorio, 12-10.

Nel quarto set entra in scena Stefanof, show in diretta, si presenta con una maglia diversa da quella societaria! Sistemate le cose, inizia l’incontro con D’alessio, sostanziale equilibrio nei primi punti, chiude il primo set 11-8. Il secondo set senza storia vince Stefanof 11-6, come il terzo e il quarto set con lo stesso punteggio che non rappresenta gli equilibri in campo dove D’alessio si dimostra sempre un osso duro da digerire.

Sul punteggio parziale di 2-2 inizia il match forse più importante che vedi di fronte Leto e Vizzini, già compagni di squadra in quel di Trezzano qualche anno fa.

Il primo set di grande equilibrio come solo due atleti di questa portata sanno fare, chiude Leto 11-9 come al soliti con colpi finali dei suoi. Nel secondo set si arriva in pareggio 8-8 poi un Vizzini più convinto va a vincere 9-11. Il terzo set ci grata di uno spettacoloso Vizzini al quale Leto risponde con colpi da favola e va a vincere per 11-8. Senza storia il quarto set, subito Leto sul 9-4, Vizzini cerca di difendersi ma Emanuele è in giornata di grazia e vince 11-5.

Siamo sul 3-2 quando entrano in campo Pezzini e Gusberti. Partita particolarmente equilibrata, vince di misura Pezzini per 11-9, 11-9 e 12-10.

Sul 4-2 per il Limito altro scontro micidiale tra Leto e D’alessio. Parte subito forte D’Alessio che su aggiudica il primo set 5-11 e il secondo 10-12. Nel terzo set si va agli spareggi sul 11-11, vince Leto 13-11. Nel quarto set subito Leto sul 6-0, grande recupero di D’Alessio che con un parziale di 4-10 si porta sul 10-10 e vince bene 10-12

Partita decisiva all’8^ game che vede di fronte Stefanof e Gusberti che subito il primo set 11-5, resiste e gioca molto bene nel secondo 13-11, poi chiuse Stefanof 11-6

Un 5-3 finale che ha visto un Limito in alcuni momenti spettacolare, un Trezzano che dimostra sempre una forza tecnica sopra la media. La differenza chiaramente la fa Stefan Stefanof, grande artista del tennistavolo, per tentare il salto di categoria (B1) occorre però rinforzare la squadra con atleti che possano competere ad alto livello.

Ultimo atto il 23 aprile con l’incontro Ances Novate – Polisportiva S. Giorgio Limito in quel di Novate Milanese e contro giocatori del calibro di Roberto Giontella e Victar Sinkevich

Giampaolo Santini

——————————————————

Campionato Provinciale serie D2

foto d2
Fabio Roveda( maglia nero-azzurra) in azione di gioco

In quel di Vedano al Lambro, sabato 9 aprile,va in scena l’incontro tra L’ASD TT Arengario Monza “A”,fanalino di coda della classifica, e il TT San Giorgio Limito che deve fare bottino pieno per mantenere il secondo posto e continuare a lottare per l’ultimo posto disponibile per accedere alla griglia dei play off.I limitesi si impongono abbastanza agevolmente per 5-1 con i punti di Galbusieri Davide su Tobaldini Giancarlo per 3-1 e sempre 3-1 sul numero 1 avversario Mander Terziano,di Larionov Roman su Gaschi Gabriele per 3-1 e su Gaschi Franco per 3-0 e di Roveda Fabio che vince 3-1 su Gaschi Gabriele.Ancora a secco Roverselli Gianluca,al rientro dopo un lungo periodo di stop che perde (ma non sfigura)contro il forte Mander per 3-0.

Ora si attende solo l’ultima giornata di campionato,sabato 16 aprile ,in cui si giocheranno l’accesso ai play off il TT San Giorgio Limito a 18 punti,Obiettivo Sport a 16 e Ripalta Cremasca a 14 (ma con una partita in meno),tutti dietro al Nosari Bergamo ancora a punteggio pieno.Limito dovrà vedersela (purtroppo a Pozzo d’Adda causa indisponibilità della palestra di casa)proprio contro Obiettivo Sport mentre Ripalta ospiterà l’Arengario Monza.

Fabio Roveda

 

 

Tennistavolo: per il S. Giorgio Limito stagione sportiva di vertice

foto femminile
da sx: Susanna, Laura, Paola, Elena

E’ appena terminato il campionato femminile, dove la compagine della Polisportiva S. Giorgio Limito ha terminato al terzo e meritatissimo posto che già si parla del prossimo dove le “ragazze” sono molto determinate ad ottenere una prestigiosa promozione nella serie A2.

Con Susanna, Laura, Elena e Paola abbiamo parlato recentemente e ci siamo ripromessi che la società punta moltissimo sulle loro prestazioni sportive per smuovere un movimento femminile che da molti anni ristagna.

Terzo posto assicurato anche per la squadra maschile che partecipa al campionato di B2. Si poteva fare qualcosa di più ma il girone è stato molto competitivo, girone dove sono ancora in lotta per il primo e secondo posto Milano Sport e Romagnano. C’è molto da lavorare, ci sarà qualche cambiamento per consentire a capitan Stefanof di portare questa squadra nella categoria superiore.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
da sx: Stefan, Claudio, Gabriele, Emanuele

A due giornate dal termine la C2 girone E è in testa al campionato con 4 punti di vantaggio sulle seconde, TT Olimpia e Villa Romano. L’ultima partita a Limito scontro con TT Olimpia che salvo sorprese dovrebbe coronare il successo della formazione limitese.

Il girone E del campionato D1 vede in testa la Polisportiva S. Giorgio Limito con due punti di vantaggio su TT Urania e sicuramente Pogosova e Tomasoni non si lasceranno scappare l’occasione per chiudere il conto.

foto1- davide cavallini
Davide Cavallini, giovane promessa del S. Giorgio Limito

Tranquilla posizione centrale per la D1 girone F che nelle ultime due partite incontrerà successivamente Tental S. Giovanni, ultima del girone, e Obiettivo Sport di Gessate prima in classifica.

La D2 è seconda in classifica a 8 punti dalla prima pertanto senza possibilità alcuna di raggiungerla. Dovrà però difendere la posizione da Obiettivo Sport terzo in classifica con il quale dovrà misurarsi all’ultima giornata in casa.  Una segnalazione di rilievo è l’esordio in campionato di Davide Cavallini, giovane promessa della Polisportiva S. Giorgio Limito.

Giampaolo Santini

Tennistavolo: la Polisportiva S. Giorgio Limito ai vertici dei campionati

Campionato nazionale  – Serie B2 – girone B

Girone di ritorno amaro per la squadra capitanata da Stefan Stefanof.
Dopo la vittoria scontata con l’Olimpia Bergamo che naviga in ultima posizione, due sconfitte consecutive non permettono alla Polisportiva S. Giorgio Limito di raggiungere la seconda posizione in classifica.index

L’incontro con Milano Sport Tennistavolo, prima in classifica, ha visto fase altalenanti fino alla scontro tra Stefanof e Alessandro Cicchitti. Non dovevano esserci dubbi riguardo il risultato ma il giovane quattordicenne di Milano Sport, supera se stesso e porta il punto decisivo alla sua squadra. Successivamente Stefanof avrà modo di congratularsi per la grande prestazione di Cicchitti ma a sua scusante possiamo dire che sta giocando con una fastidiosa tendinite al braccio destro. L’incontro termina 4-5 per il Milano Sport.

Il successivo incontro di campionato del 14 febbraio ha visto di fronte il TT Romagnano, secondo in classifica.
Parte bene Limito con la vittoria di Claudio Pezzini, Stefanof fa due punti ma il grande assente della giornata è identificato in Emanuele Leto che non ha portato punti.
Saldamente al terso posto ma risulta evidente che senza apporti significativi questa squadra non può decollare verso obiettivi ambiziosi

—————————-

Campionato Nazionale  – B femminile – girone F

Dopo la terza giornata di ritorno la squadra femminile della Polisportiva S. Giorgio Limito rimane al quarto posto.
Tre incontri che stabiliscono una classifica importante per il TT 2009 di Pavia, prima in classifica, seguita a tre punti dal Regaldi Novara B. foto b f

La cronaca vede una sconfitta per 4-1 con il Regaldi Novara, punto di Laura Bartolommei e una sconfitta per 4-2 contro la prima in classifica TT 2009, punti di Laura Bartolommei e di Susanna Caimi. Tre sconfitte notevoli di Paola Bevilacqua.

L’incontro con il TT Gasp Moncalieri A vede il riscatto della coppia Bartolommei-Caimi, in ombra ancora la Bevilacqua.
Una vittori per 4-2 con due punti di Laura Bartolommei e di Susanna Caimi, sconfitta onorevole per Paola Bevilacqua che perde la sua partita con Valentina Orlando alla quinta partita per 14-12.

I prossimi incontri del 28 febbraio possono dire se il S. Giorgio Limito può andare a caccia della terza posizione. Sulla carta incontri decisamente alla portata con Milano Sport Tennistavolo e TT Gallarate rispettivamente penultima e ultima in classifica. Vedremo!

—————————————–

Campionato Regionale  – Serie C2 –girone E

Lunedi 15 febbraio, nella sala consiliare del Comune, si è tenuta a Pioltello la 10^ edizione di Sportivi e Vincenti, manifestazione annuale che riconosce i meriti sportivi degli atleti del territorio ottenuti nell’anno precedente. L’evento è stato condotto da Maurizio Agosta, presidente della Consulta dello Sport alla presenza del Sub-Commissario Prefettizio Silvia Caprio.

Per la Polisportiva S. Giorgio Limito sono stati premiati Costantino Casiroli e Andrea Caprini in qualità di campioni regionali categoria veterani e Fabio Roveda, Davide Galbusieri e Samuele Basani per la promozione in serie D1 regionale.

Girone di ritorno entusiasmante per questa squadra che naviga al primo posto del girone.
Dopo la terza giornata di ritorno sono 18 i punti conquistati e quattro di vantaggio sulle seconde Olimpia Bergamo e Villa Romano di Como.foto caprini
La cronaca vede il Limito vincitore con il Guanzate per 5-0, poi la significativa vittoria fuori casa proprio con il Villa Romano per 5-3 e la netta vittoria casalinga con la Cornaredese per 5-1.
In evidenza l’estremo difensore Andrea Caprini che esce dal trittico senza sconfitte.

——————————-

Campionato Regionale  – Serie D1-girone E

Dopo tre incontri del girone di ritorno la squadra capitanata da Rita Pogosova conferma il primo posto in classifica con due punti di differenza dalla seconda, TT Urania B, che alla prima di ritorno è riuscita a battere il S. Giorgio Limito per 5-4.

Senza storie la partita con la Pol. Luigi Lazzate, vittoria per 5-2, in evidenza Rita Pogosova e Andrea Tomasoni, atleta che si sta abituando a vincere!! Elena Mazzantini nulla può contro i suoi avversari.

Stessa storia alla terza di ritorno con il TT Antonio Banfi A.
Parte forte Il Limito e sul 4-1 si concede la sconfitta con Elena Mazzantini, decisamente fuori forma. Conferma invece di Rita Pogosova e Andrea Tomasoni che porta a casa tre vittorie su tre.

———————————–

Campionato Regionale – Serie D1- girone F

Alla terza di ritorno la squadra naviga nel gruppo basso della classifica.

Dopo la vittoria casalinga con il Montichiari per 5-1 arrivano due sconfitte pesanti con il TT Vallecamonica per 5-1 e soprattutto con il TT Marco Polo A di Brescia per 5-4.
In evidenza con il Marco Polo Alessandro Merlini e Adriano Pozzi mentre in leggera flessione Adriano Vassalli che perde due partite al 5° set.

———————————–

Campionato Provinciale – Serie D2 – girone

Il 14 febbraio 2016 ,il TT San Giorgio Limito è atteso in quel di Cassano d’Adda dall’Asca TT per l’incontro valido per la decima giornata di campionato.20160214_102618

La squadra limitese deve riprendere a vincere per cullare ancora il sogno di accedere ai play off e così è :5-0 il risultato finale a favore degli ospiti e solo due set lasciati ai cassanesi,complice anche il forfait del numero 1 dell’Asca , Cognata che ha dovuto dare forfait per un infortunio.20160214_104718

I punti sono stati messi a segno da Galbusieri con Avogadri (3-1) e con Galasso (3-0),da Larionov con Galasso ( 3-0 ) e da Roveda F. con Scannavini (3-0 ) e con Avogadri ( 3-1 ).

Ora la classifica recita Nosari Bergamo a punteggio pieno , Limito e Ripalta Cremasca (che ha vinto lo scontro diretto con Pozzo d’Adda) a 12 punti e appunto Pozzo a 10.20160214_110314

Prossimo incontro per il TT Limito sabato 27 febbraio con Cassina de Pecchi.