I 5 minuti di Cortopugliese: in bianco e nero

IN BIANCO E NERO   Salve, questa è una storia triste, perciò ve ne racconto un po’. Re Farouk, noto giocatore di poker, quando voleva vincere ed accadeva sovente, non scopriva le sue carte dichiarando: parola di Re. Io invece le carte le ho sempre tenute scoperte, parola di Cortopugliese: …

I 5 minuti di Cortopugliese: Come le mani di una donna

Salve, questa è una storia triste, perciò ve ne racconto un po’. Ricordo, del Montenegro, una regina, un amaro ed uno strano momento vissuto in un caldo pomeriggio d’estate, in albergo. Come ad ogni vacanza, vi ero giunto completamente distrutto e non avevo trovato riposo, tra le lenzuola molto bucate …

I 5 minuti di Cortopugliese: Come le mani di una donna

Salve, questa è una storia triste, perciò ve ne racconto un po’. Ricordo, del Montenegro, una regina, un amaro ed uno strano momento vissuto in un caldo pomeriggio d’estate, in albergo. Come ad ogni vacanza, vi ero giunto completamente distrutto e non avevo trovato riposo, tra le lenzuola molto bucate …

I 5 minuti di Cortopugliese: Spagnole e micetti

Salve, questa è una storia triste, perciò ve ne racconto un po’. Quando ero ancora al liceo, come ogni buona famiglia, i miei mi mandarono a Londra per un mese, ad imparare l’inglese. Certo, allora era un’occasione per cambiare accento e sentirmi un po’ meno terrone: ma,  galoppando con la …