Calcio: Assago fuori dalla Coppa Italia ma in campionato è sempre buona la prima!

BM SPORTING – ASSAGO: 1-0
Marcatori: 35’st Gennarelli(BM)

Prima gara ufficiale della stagione 2018/19, in Coppa Italia esce vittoriosa la squadra padrona di casa del BM Sporting cresciuta nel secondo tempo quando si sono inevitabilmente fatti sentire i 3 giorni in più di preparazione della squadra brianzola.

La prima formazione messa in campo da mister Gallanti ha visto Guasco in porta, protetto da una linea difensiva totalmente nuova rispetto alla passata stagione: Allegretti e Marotto esterni con Fiammenghi e il capitano Lasagni, Spinelli e Convertino a dirigere la mediana con il lavoro a elastico degli esterni alti Mancosu e Angiolini, in avanti Trovato e Ibra a cercare le sponde.

Nel primo tempo una fase iniziale di studio non permette a nessuna squadra di prevalere sull’altra, i nostri ragazzi però ottengono qualche corner e da uno di questi scaturisce una grandissima palla gol sul colpo di testa di Sow sul quale risponde Baldassarre con una grande parata.

Al 31′ ci facciamo vedere con una punizione di Convertino che viene deviata in corner dallo stesso portiere del Basiano, e se dài padroni di casa arrivano un paio di conclusioni che terminano sul fondo e che non impensieriscono Guasco, noi abbiamo un’altra buonissima occasione sul finire di primo tempo con Fiammenghi liberissimo a centro area che colpisce in difficile coordinazione e manda sul portiere.

Nel secondo tempo provano Bonizzi e Corti per il BM ma ancora una volta poco precisi, per l’Assago la prima di due recriminazioni: troviamo il gol del vantaggio ma arriva una segnalazione dell’assistente che vede un fallo di Ibra sul portiere o un fuorigioco, in entrambi i casi grossi dubbi.

Al 58′ l’ultimo fuoco gialloblu è di Convertino con un tiro cross che viene smanacciato e deviato in angolo da Baldassarre.
Viene fuori così il BM mentre si susseguono varie sostituzioni: a 10′ dal termine Gennarelli trova il jolly con un rasoterra a fil di palo sul quale Guasco non può nulla.

Negli ultimissimi minuti un paio di buone opportunità per il Basiano ancora con Gennarelli e poi con Pesenti ma in entrambe le occasioni Guasco risponde con parate che ci tengono in gioco; all’89’ la seconda recriminazione gialloblu per un controllo piuttosto impreciso di un difensore del BM che fa appoggiare il pallone sul braccio in area di rigore ma in questo caso nessuna segnalazione e il gioco prosegue.

Sconfitta di misura per i nostri che ora giocheranno la prossima partita domenica 2 settembre contro il Saronno.

BM SPORTING: Baldassarre, Lluca, Corti, Bovo, Cecilli(1’st Castellazzi), Panara, Brambilla(16’st Gennarelli), Strozzi, Marinoni(33’st Cassani), Bonizzi(36’st Pesenti), Merlino(11’st Fumagalli) A disp.: Giussani, Rusi All. Tarabella

ASSAGO: Guasco, Allegretti, Marotto, Lasagni(35’st Savoia), Fiammenghi, Spinelli, Mancosu F.(10’st Borgese), Convertino(30’st Battagin), Sow(41’st Stefanelli), Trovato, Angiolini(6’st Fiorani) A disp.: Burchielli, Mancosu L., Corbetta, Iacono All. Gallanti

Arbitro: Viola di Abbiategrasso

Note: Giornata soleggiata, terreno in discrete condizioni, spettatori 50 circa

Ammoniti: Cassani, Fumagalli(BM), Lasagni(A)

Angoli: 9-5 per Assago

Recupero: 2′ / 5′

                                                                           —————————–

ASSAGO – SARONNO: 0-0

Il risultato ci mette matematicamente fuori dalla Coppa Italia, il passaggio del turno se lo giocheranno Basiano e Saronno il prossimo mercoledì ma eliminazione a parte sono da annotare i passi in avanti mostrati rispetto alla scorsa partita.

La formazione pensata da mister Gallanti ha subito modifiche per le assenze di Borgese febbricitante, e con Convertino tenuto precauzionalmente in panchina per un risentimento muscolare: esordio positivo di Colombo al centro della difesa a far coppia con Fiammenghi mentre davanti si sono visti i primi accenni di intesa tra Ibra e Trovato.

La prima occasione arriva all´11´ su palla inattiva con la punizione calciata da Scavetta dal limite e e terminata di poco alta sulla traversa, l´Assago risponde al 20´ con un diagonale di Mancosu dalla destra, il nostro esterno allarga troppo la conclusione e la palla si stampa sul palo e rientra in gioco dove la difesa biancoceleste può rinviare.

Ancora più ghiotta l´occasione capitata al 25´ a Sow che entra in area di rigore e si ritrova a tu per te con il portiere Mandelli, un esitazione di troppo e il tentativo di scavalcarlo viene fermato dalla mano dello stesso Mandelli che si salva in corner.

Più Assago dunque nei primi 45´; la ripresa invece mostra una maggiore vivacità del Saronno che però oltre ad un maggiore possesso palla non si mostra troppo pericoloso e solo al 72´ corriamo un rischio quando una palla bassa filtra in area di rigore e Appella in qualche modo riesce a colpire mandando di pochissimo a lato.

Tante volte i nostri attaccanti finiscono in fuorigioco ma quando al 79´ un tocco della difesa saronnese tiene in gioco Ibra abbiamo l´opportunità per chiuderla: manca la giusta lucidità e il tiro di Sow viene respinto da un difensore.

 

Buona solidità difensiva, Spinelli salito di tono fa crescere il nostro centrocampo, ci è mancato solo il gol che ci avrebbe tenuto in corsa; da martedi testa al campionato, domenica la prima giornata sul campo della Barona.

ASSAGO: Burchielli, Allegretti(13´st Corbetta), Marotto, Fiammenghi, Colombo, Spinelli, Mancosu(30´st Fiorani), Stefanelli(49´st Sinisi), Sow, Trovato(43´st Savoia), Angiolini(19´st Loi) A disp.: Guasco, Convertino All. Gallanti

SARONNO: Mandelli, Puzziferri, Parisi, Bruno(25´st Di Benedetto), Confuorto, Appella, De Carlo, Lardera(35´st Rossi), Surace, Guercilena, Scavetta A disp.: Seveso, Stevanin, Nappi, Francioso, Norris, Zoni All. Cernivivo

 

Arbitro: Gallo di Seregno

Note: giornata soleggiata, terreno in ottime condizioni, spettatori 100 circa

Ammoniti: Allegretti, Colombo,Angiolini, Confuorto, Lardera Corner 8-5 per Assago

——————————

BARONA – ASSAGO: 1-2
Marcatori: 17´ e 37´st Trovato(A) 26´ Pesca(B)

Non poteva iniziare meglio il campionato gialloblu, vittoria esterna sul campo della Barona con i primi gol del bomber richiamato a guidare il nostro attacco: Alessio Trovato si fa trovare pronto e letale con due gol di rapina, il suo marchio di fabbrica e incameriamo i primi 3 punti in campionato.

A mister Gallanti non riesce di schierare 2 volte consecutive la stessa formazione, piccoli intoppi come lo stop di Fiammenghi portano all´inedita coppia centrale Colombo – Savoia, esordio anche per il giovane 2000 Beretta sulla fascia destra e riproposizione dal primo minuto per Fiorani le novità di questa partita.

La partita è divertente fin dalle prime battute, i giocatori in campo sembrano non sentire il gran caldo: Sidki dopo 9´ con un colpo di testa costringe Burchielli alla deviazione in angolo.

Rispondiamo con più concretezza al 16´ quando il sinistro di Mancosu impegna il portiere Fiorellino; un minuto più tardi un´azione insistita iniziata con la conclusione dalla distanza di Convertino respinta, porta Trovato alla prima conclusione ma ancora Fiorellino respinge trovando però Ibra, filtra la palla in area e Trovato la scaraventa in rete da due passi.

La gioia dura una decina di minuti, il tempo che serve alla Barona per trovare Pesca in area di rigore, guizzo rapidissimo e palla imparabile per Burchielli: al 26´ si torna in parità.

Pesca pericoloso nuovamente al 29´, ci prova con un tacco che non va lontanissimo dal sette; è questo il momento migliore dei padroni di casa ed al 34´ ci vuole una grande parata di Burchielli sulla punizione dal limite di Sidki diventata velenosa per una deviazione della barriera.

Sul finire di primo tempo torniamo a farci vivi nella retroguardia rossonera: al 40´ con un destro in buona coordinazione di Convertino, e al 41´ con Trovato che si libera bene per la conclusione ma calciando centrale.

La ripresa ci vede per buoni 20 minuti in difficoltà, ma senza particolari grattacapi per il nostro portiere e anche il tiro dalla distanza di Scuteri viene bloccato facilmente a terra da Burchielli. Un brivido al 77´ quando Milita calcia da 30 metri, una deviazione della nostra difesa e la palla finisce sul palo.

Tocca finalmente all´Assago mostrare la propria forza ed a 8 minuti dal termine sugli sviluppi di un calcio d´angolo battuto da Borgese la palla viene malamente respinta da un difensore rossonero proprio dalle parti di Trovato che in scivolata ci porta al trionfo.

Assago si conferma vincente alla prima giornata di campionato, con questa è la terza vittoria consecutiva dopo le vittorie sul La Spezia nel 2016 e sul Lomello nella passata stagione.

Nel prossimo turno, gara “casalinga” a Trezzano contro il Magenta.

BARONA: Fiorellino, Scuteri, Sobacchi, Autuori, Vinci, Contento, Milita(38´st Roma N.), Paciletti(20´st Tarantola), Pesca(33´st Michelotti), Pilor(42´st Roma A.), Sidki A disp.: Longo, De Lambert, Quarto, De Marco, Sgaramella All. Abbafati

ASSAGO: Burchielli, Fiorani, Marotto(39´st Battagin), Colombo, Savoia, Borgese, Mancosu F(19´st Stefanelli)., Convertino, Sow(23´st Loi), Trovato(45´st Angiolini), Beretta(11´st Allegretti) A disp.: Guasco, Mancosu L., Corbella, Fiammenghi All. Gallanti

Arbitro: Sala di Seregno

Note: giornata calda, terreno in ottime condizioni, spettatori 50 circa

Ammoniti: Borgese

Corner: 3-3

Recuperi: 1´ / 4´

Antonio Cucci
Ufficio Stampa GS Assago 1968
www.gsassago1968.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *