A caccia di quello che conta in Azienda e nello Sport

Siamo reduci da frittate che non hanno ancora sedato le frustrazioni degli sportivi. Si parla di calcio, naturalmente ed anche di questi tempi la luce sembra fioca.

Tuttavia possiamo, come sportivi, bearci di altri risultati in altri sport meno “nobili” e chiacchierati del calcio.

Fermo restando l’impresa di Vincenzo Nibali, finalmente una persona normale, lontana dalle etichette calcistiche e dai rumours che le contraddistinguono, che ci ha fornito un’occasione per essere fieri degli Italiani, non solo per le quattro tappe vinte alla grande, bensì per un Tour che non ci apparteneva da troppo tempo.foto exploit sportiva pallavolo

Si sa che l’exploit è dovuto ad una intensa e specifica preparazione, ad un obiettivo ben formulato e ad un duro allenamento che ha portato lo Squalo dello Stretto al massimo della forma al momento giusto (proprio come gli Azzurri, sic!).

Si sa anche che la fatica è stata tanta e un giusto dosaggio delle energie, precalcolate nei dettagli, ha favorito la prestazione superlativa.

Si sa anche che un comportamento ottimale di tutta la squadra ha consentito di gestire una corsa dominata dall’inizio alla fine. Insieme si vince.

In altri campi abbiamo detto, come Italia, la nostra: un oro, argento e bronzo ai Mondiali di Fioretto (dove siamo maestri) e un oro a squadre, anche con vetuste presenze (Vezzali), che hanno onorato ancora una volta i nostri colori.

Anche la Pallanuoto ha offerto uno splendido spettacolo, sconfitta di misura in semifinale dall’inarrivabile Ungheria, padrona di casa, bronzo in una serrata lotta contro il Montenegro.

Insomma dove c’è da lavorare e da soffrire, nell’arte (scherma) o nell’impegno (ciclismo e pallanuoto) lasciamo il segno, dove parliamo, tanto e troppo, lasciamo solo cattive impressioni.foto successo in azienda

E’ un po’ ciò che sta accadendo nel mondo economico e aziendale. Alcune Aziende, talvolta poco nominate, in silenzio, operosamente, si stanno distinguendo in Italia e all’Estero per la capacità di produrre innovazione e tecnica che non ha confronti.

Altre, di grande blasone e molto, troppo chiacchierate, fanno solo danni o lasciano sul terreno ombre, sospetti, evasioni e truffe che sta ai Magistrati valutare e giudicare.

Il business pulito è sempre difficile ed impegnativo, ma è il migliore, in assoluto, e gli Imprenditori con la I maiuscola sono come Vincenzo Nibali: in forma al momento giusto, pianificati per la sfida, organizzati in squadre efficaci, determinati a conseguire un grande risultato, per sé, pe la collettività interna, per tutti noi, italiani.

Ci vogliono grandi ideali per avere successo e forti capacità organizzative, unite ad un senso di squadra che condivide strategie e realizzazioni.

Gli Imprenditori devono sviluppare una diversa consapevolezza sociale: non si lavora solo per fare soldi, per speculare o strumentalizzare il lavoro, lo si fa per essere e per il benessere sociale, traendone il giusto beneficio personale.

Giorgio Cozzi

Giorgio Cozzi, Sociologo e Psicologo
– CEO di ISO Interventi Socio Organizzativi Srl
– Partner Italiano di Extended Disc (Piattaforma evoluta di Analisi dei Comportamenti
– ex Presidente di ASSORES (Associazione fra Società di Selezione)
– Membro attivo di CRESCITA (Associazione fra ocietà di Ricerca e Selezione del Personale
– Autore di Turbomanagement – Sperlimg & Kupfer (con Bucci e Sprega)
– Autore di Turbomanagement 2 – Franco Angeli Editore
– Autore di Cambia, Adesso! – Seneca Editore (con Gianluigi Olivari)
– Autore di Le parole segrete della vendita – Seneca Editore (con Gianluigi Olivari
– Trainer e Coach
– Esperto di BBS (Behavior Based Safety
– Ha lavorato in Azienda presso Banca Popolare di Novara – Cotonificio Cantoni – Plasmon
– Ha lavorato vent’anni in un Gruppo Internazionale di Training (Tack International)
– Ha partecipato a Convegni Internazionali e Nazionali sul mondo del lavoro

(Presidente di AISM, Associazione Italiana Scientifica di Metapsichica, autore di libri sulla Parapsicologia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *