Blog

AVIS Gaggiano 50° Anniversario di Fondazione 1963-2013

AVIS Gaggiano 50° Anniversario di Fondazione 1963-2013

Si è svolta nella giornata di domenica 2 giugno la manifestazione più importante tra quelle previste per ricordare il cinquantesimo di fondazione della locale Sezione Avis Luigi Castiglioni.

Giornata splendida, sole limpido e temperatura mite, dopo giorni e giorni di temperature anomale, una leggera brezza proprio quello che vuole per fare ondeggiare le bandiere, ritrovo ore 8.45 presso la parrocchiale delle Spirito Santo, dove sono confluiti tutti i labari delle sezioni della zona che hanno partecipato alla ricorrenza, la delegazione di Lazise (VR) con le autorità cittadine fresche di nomina alla prima uscita ufficiale, ed anche gli amministratori comunali di Gaggiano.

Terminata la messa solenne celebrata dal parroco don Piercarlo Fizzotti, in breve tempo si è formato il corteo con in testa la banda cittadina, corteo che ha fatto marcia verso il monumento attiguo alla sede AVIS di Gaggiano, dove si è svolta l’ideale alzabandiera al suono dell’inno di Mameli e la deposizione dei fiori e la benedizione. Ripartiti da Largo Donatori del Sangue, si è fatto rotta verso il municipio di via Roma, dove scattate le foto ricordo nel cortile interno il corteo si è sciolto.

La cerimonia però proseguiva nel vicino auditorium comunale di via Dante, si erano già radunati centinaia di gaggianesi, sul palco delle autorità, l’amministrazione locale rappresentata dal sindaco Franco Miracoli, il vice sindaco neoeletto di Lazise, con lo storico presidente Avis degli amici veneti, Giovanni Faccioli ed il nuovo presidente Renzo Franceschini, naturalmente non mancavano i “nostri” presidenti locali, il granitico Adriani Seghetto, il traghettatore con dodici anni di traversata alle spalle Albino Piana e l’attuale presidente Fiorello Vicenzi, era anche presente il neo presidente  dell’’Avis Provinciale di Milano, Gianluca Basilari.

Sono stati pronunciati dei bei discorsi ufficiali, ma soprattutto tanti ringraziamenti, c’è stato anche un minuto di silenzio per ricordare i donatori che non sono più tra noi.

La cerimonia è proseguita con il lungo periodo più di un’ora, tempo durante il quale sono stati assegnati molti riconoscimenti, sia alle famiglie con numerosi donatori, che ai singoli donatori e donatrici, tantissimi le donne tra  coloro che sono stati chiamati a ricevere un riconoscimento, ricordiamo che l’Avis locale conta oltre 600 donatori, di conseguenza anche i premiati in questa occasione sono stati numerosissimi.

Alla 12.30 il folto gruppo si è spostato con mezzi autonomi, in un ristorante vicino a Pavia, dove altri donatori non premiati in questa circostanza li attendevano, ed hanno anche loro partecipato al pranzo, che ha visto seduti a tavola oltre 300 commensali.

Durante qualche pausa del pranzo non è mancato il conferimento di qualche altro riconoscimento, soprattutto nel confronti dello staff dell’Ospedale san Carlo di Milano che collabora da decenni con l’Avis di Gaggiano, sono stati premiati, medici, analisti, infermieri.

Il pranzo si è concluso con la consegna di una rosa alle signore presenti, omaggio offerto da parte dei presidenti “eterni” Adriano, Albino, Fiorello.

Grazie a tutti e viva L’Avis, il grido e l’augurio finale che è risuonato nella sala.

Antonio Varieschi

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi