Assago Calcio: un pareggio un pò stretto…la classifica resta critica!

VIGHIGNOLO – ASSAGO: 0-0

Un altro passo verso la salvezza, ma i passi potevano essere 3 per quanto visto in campo: da una parte un Vighignolo spento, stanco per la gara di Coppa disputata in settimana e con un attacco privo del suo uomo migliore, il nostro ex Massimiliano Italia, dall’altra la nostra squadra che da qualche settimana a questa parte sta mostrando carattere e cuore, oggi la prima in classifica sembrava l’Assago.

IL PRIMO TEMPO

Nella formazione scelta da mister Gallanti ritrova il suo posto sull’out destro il giovane Mancosu, Trimboli affianca Colombo al centro della difesa e Fiorani confermatissimo a sinistra, per il resto confermata la squadra che aveva fatto bene contro il Settimo Milanese eccetto Trovato lasciato precauzionalmente in panchina L’avvio è soft, si dovrà attendere 19 minuti per una prima conclusione e sarà Borgese con una punizione a provarci mandando però alto sopra la traversa; il primo vero pericolo per il Vighignolo sarà sulla discesa di Spinelli sulla sinistra con il cross toccato di prima al volo da Bandini nell’area piccola, il portiere Catena si salva ritrovandosi la palla tra le mani.

Un minuto più tardi Maccarone cerca di colpire verso il primo palo ma Antonacci si distende a terra e blocca, siamo al 25′ del primo tempo e questa sarà l’unica conclusione verso la porta da parte del Vighignolo, per il resto Antonacci dovrà occuparsi solo di intervenire con uscite per sventare cross o calci d’angolo.

Al 31′ Bandini conclude due volte a rete sulla stessa azione, il primo tiro viene respinto da Catena, il secondo destro coglie la traversa piena a portiere battuto; l’Assago gioca bene e prova a sfruttare anche le palle ferme, al 34′ il corner di Borgese è perfetto per Convertino sul secondo palo, colpo di testa fuori di un nulla.

IL SECONDO TEMPO

La ripresa inizia con l’infortunio dello stesso Convertino che esattamente come nella gara d’andata è costretto a lasciare il campo, al suo posto Putignano; è una fase interlocutoria della gara dove le squadre arrivano in area passando soltanto da calci d’angolo o calci di punizione; Trovato entrato al 62′ prova a ravvivare la gara e lo fa approfittando di un errato disimpegno difensivo che lo porta alla conclusione al volo dal limite che per poco non beffa Catena.

I padroni di casa le provano tutte inserendo forze fresche ma oggi dalle nostre parti non si passa e con soddisfazione chiudiamo la seconda gara consecutiva senza subire gol, non era mai successo in questo campionato ed esserci riusciti contro il primo e il terzo miglior attacco del girone rende il tutto ancor più di valore.

Non è finita, sono ben 7 i minuti di recupero concessi dal direttore di gara ma è ancora l’Assago a far tremare la prima in classifica con un colpo di testa di Colombo che prende un’altra traversa e sul proseguio dell’azione sono tante le recriminazioni per un fallo da rigore netto non sanzionato.

Un Assago da applausi esce imbattuto da Vighignolo

VIGHIGNOLO: Catena, Filiberti, Cota, Moi(36’st Scotti), Tanzi, Ambroso, Sala, Bascapè(22’st Mella), Ferrario, Maccarone(48’st Drago), Scavetta(28’st Lardera) A disp.: D’Angelo, Dell’Orto, Bassetti, Mari, Mazzoleni All.

ASSAGO: Antonacci, Mancosu, Fiorani, Colombo, Trimboli, Borgese, Bortolotti(37’st Angiolini), Spinelli(17’st Trovato), Sow(43’st Loi), Convertino(9’st Putignano), Bandini A disp.: Di Terlizzi, Marotto, Savoia, Lasagni, Grimaldi All. Gallanti

Arbitro: Sommaruga di Como

Note: giornata soleggiata, terreno in pessime condizioni, spettatori 50 circa

Ammoniti: Sala(V) Bandini, Mancosu, Trovato(A)

Antonio Cucci
Ufficio Stampa GS Assago 1968
www.gsassago1968.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *