Assago Calcio: in chiaro/scuro ma la squadra c’è!

LOCATE – ASSAGO: 2-0

Marcatori: 43′ Petrola(L) 51′ Finizza(L)

 

La partita nasce male già negli spogliatoi quando si rende necessario indossare la muta prestata dal Locate per disputare la gara, il problema è noto da settimane: il nuovo sponsor degli arbitri ha fornito la sola divisa gialla (il precedente sponsor Diadora ne forniva 3) e la nostra era troppo simile, il regolamento ancora poco chiaro comunque non permette alla terna di indossare pettorine perchè nascondono il nuovo sponsor e come sapete nei campi di Promozione ci sono così tante tv, webtv, dirette stadio che sarebbe un danno enorme mettere la pettorina.

Ironia a parte, oggi la peggior prestazione dell’anno ci vede davvero fare poco per non incappare nella seconda sconfitta stagionale (entrambe in trasferta), non che il Locate abbia fatto molto di più ma ha segnato e nel calcio chi segna ha ragione sempre.

La formazione è la stessa che aveva fatto benissimo contro il Bressana, ma il calo di prestazione si è visto in tanti giocatori e serviva forse un pò di fortuna per cambiare le cose: la migliore occasione del primo tempo l’abbiamo noi al 17′ sul calcio d’angolo che Logoluso fa scivolare basso verso il limite dell’area di rigore dove arriva Convertino di gran carriera che però spedisce alto.

E ancora Convertino ha una buona occasione poco più tardi sullo scarico di Trovato, il piatto destro termina a lato; manca un briciolo di fortuna e forse anche di concentrazione quando il portiere del Locate perde palla al limite dell’area, la recupera Trovato che però la calcia addosso allo stesso portiere.

Locate pericoloso nel finale, prima al 38′ con Petrola che di testa anticipa Fiammenghi mandando però a lato, e poi trovando il gol al 43′

quando un cross dalla sinistra passa in mezzo all’area piccola dove viene deviato fino a Petrola che liberissimo sul secondo palo appoggia in rete.

 

Nella ripresa i buoni propositi si perdono ben presto perchè al 51′

Finizza con una grandissima punizione calciata dal limite porta i padroni di casa sul 2-0.

Poco Assago anche nella ripresa, per renderci pericolosi dobbiamo aspettare il 70′ quando Convertino su punizione impegna il portiere Brunacci che di pugno respinge mandando sul palo; 3 minuti più tardi Trovato viene lasciato libero di colpire di testa, la palla lentamente esce di pochissimo a lato.

La cronaca segnala poco altro se non l’espulsione di Libbra per il Locate in pieno recupero.

 

LOCATE: Brunacci, Tassan, Bassi, Monetti(26’st Bruzzese), Della Beffa, Libbra, Curti(50’st Rigola), Martinelli(37’st Sarno), Petrola(42’st Taddei), Finizza, Garazzini A disp.: Calabro, Campolongo, Gambero, Marchetti, Perra All. Clerici

 

ASSAGO: Catena, Bandini, Mancosu, Mangiarotti, Fiammenghi, Logoluso, Franchi(10’st Trimboli), Galletti, Trovato, Convertino, Tosoni(21’st

Sbertoli)

A disp.: Guasco, Binda, Sinisi, Schiavoni, Anteri, Maragno, Deiana All. Gallanti

 

Arbitro: De Pascalis di Milano

Note

Possesso palla: 58% Assago 42% Locate

Tiri in porta 3 a 3

Tiri totali 9 a 8 Locate

Corner 5 a 2 Assago

                                                                 ——————-

ASSAGO – BRESSANA: 2-1

Marcatori: 30′ e 60′ Trovato(A) 82′ Frasca(B)

E’ cosa risaputa che l’Assago ha bisogno dei gol di Alessio Trovato e oggi arriva una doppietta che allontana lo spauracchio Bressana e ci riporta alla vittoria dopo lo stop di Varzi.

La formazione è rimaneggiata, le assenza importanti e tutte a centrocampo di Borgese, Bortolotti e Putignano portano mister Gallanti a scegliere un centrocampo con Logoluso, Galletti e Convertino a fare la spola tra la mediana e il supporto al reparto offensivo formato oggi da Franchi a sinistra, Tosoni a destra e Trovato in avanti.

 

IL PRIMO TEMPO

L’inizio delle squadre è in sordina, i tentativi arrivano perlopiù dalla

distanza: noi ci proviamo senza fortuna con Franchi, il Bressana risponde con Torti che trova però la deviazione di Mangiarotti a rendere semplice la parata di Catena.

Dopo un tentativo di Villa da posizione piuttosto complicata sul primo palo, chiuso comunque bene da Catena, arriva il vantaggio gialloblu al

30′: l’idea è di Convertino che serve sul taglio Trovato, Giorgi liscia il pallone e il bomber davanti a questo invito non può che ringraziare.

Nel primo tempo due disattenzioni potrebbero costarci caro: la prima al 34′ quando Pellegrini viene lasciato libero di colpire di testa, la palla prenderà la parte bassa del palo per poi tornare in gioco, ma ancora più pericolosi i pavesi lo sono al 42′ quando un rilancio errato della nostra retroguardia serve involontariamente Pellegrini che con Catena ormai fuori gioco conclude malamente a lato.

Prima di andare negli spogliatoi però vogliamo rimettere le cose in chiaro e ci rendiamo pericolosi in due occasioni entrambe con Tosoni, di testa la prima e con un sinistro teso dal limite la seconda, parato dal portiere ospite; e ancora proprio allo scadere è Fiammenghi ad andare di testa vicino al raddoppio.

 

LA RIPRESA

Buono l’inizio del secondo tempo con Trovato a provarci dal limite, ma è al 58′ che sfioriamo davvero il secondo gol al termine della migliore azione di gioco vista quest’oggi, un’azione nata dallo spunto di Mancosu sulla sinistra che appoggia a Trovato, immediato lo scarico al limite per l’arrembante Convertino e da applausi la parata di Cozzi che salva il Bressana.

Applausi anche per Franchi che fa tutto benissimo portando palla dalla trequarti per arrivare al limite e calciare, la conclusione però non è delle migliori.

Il raddoppio arriva al 60′: ancora Mancosu oggi inarrestabile a sinistra (come Bandini a destra), cross sul primo palo dove Trovato anticipa il difensore con un tocco tra l’esterno e il tacco, un bel gol che ci da respiro per i successivi 30 minuti.

Gli ingressi di Frasca e Arbasini per il Bressana però danno nuove idee agli orange e tocca soffrire soprattutto negli ultimi dieci minuti, dopo che all’82’ direttamente da fallo laterale Arbasini serve Frasca che insacca in mezzo alla nostra difesa dormiente.

Poco prima c’era però stata una bella conclusione di Galletti, oggi gran partita per il nostro under, che ha costretto Cozzi alla parata in due tempi.

Ma un grande portiere ce l’abbiamo anche noi e a quattro dalla fine Catena salva il risultato con una grande parata ancora su Frasca.

Si chiude sul 2-1 e con la quarta vittoria su cinque partite.

 

ASSAGO – BRESSANA: 2-1

Marcatori: 30′ e 60′ Trovato(A) 82′ Frasca(B)

 

ASSAGO: Catena, Bandini, Mancosu, Mangiarotti, Fiammenghi, Logoluso, Franchi(41’st Trimboli), Galletti, Trovato, Convertino, Tosoni(32’st

Sbertoli)

A disp.: Guasco, Binda, Anteri, Dossena, Sinisi, Maragno, Deiana All. Gallanti

 

BRESSANA: Cozzi, Migliavacca(29’st Beltramo), Guasconi, Torti(32’st Arbasini), Giorgi, Galu, Rolfini(38’st Papa), Baroncelli, Pellegrini, Villa, Cellari(12’st Frasca)

 

Arbitro: Ostapciuc di Brescia

 

Note

Possesso Palla: 55% Assago 45% Bressana

Tiri in porta: 7 a 6 Assago

Tiri totali: 18 a 10 Assago

Calci d’angolo: 9 a 4 Assago

 

                                                               —————————-

ASSAGO – SANCOLOMBANO: 1-1

Marcatori: 54′ Franchi(A) 81′ Spedini(S)

 

Grande sfida ad Assago contro la blasonata Sancolombano, partita sentita da entrambe le parti: fronte Assago c’era da dimostrare che la scivolata (e pessima prestazione) col Locate fosse stata solo un episodio, fronte Bano era questa un bivio decisivo dopo 3 sconfitte consecutive.

Per 10 undicesimi squadra confermata, l’unica novità l’inserimento di Schiavoni per Tosoni anche per il nuovo assetto tattico scelto per la gara di oggi con Franchi, Logoluso e Schiavoni in mediana, Galletti dietro le punte Convertino e Trovato.

Primo tempo gialloblu, ripresa per i blaugrana, molto brevemente si possono riassumere così i 90 minuti: l’avvio infatti è positivo per i nostri ragazzi con la punizione tesa di Logoluso che trova la deviazione di Convertino, un colpo di testa che però non inquadra il sette.

Al 18′ è però il Sancolombano a spaventarci con una doppia occasione sventata da un grande Catena che risponde prima alla conclusione dal limite di Geamanu, e poi determinante sulla seconda conclusione di Gazzaneo nell’area piccola.

I gialloblu rispondono con un’altra palla ferma: la punizione di Convertino viene deviata dalla difesa blaugrana che quasi fa autogol; ancora più importante l’opportunità che ha Fiammenghi sul corner di Logoluso, appostato sul secondo palo colpisce di testa sfiorando la rete.

Prima di andare negli spogliatoi ci prova anche Bandini con un destro dalla distanza, palla tesa ma centrale e il portiere Ghizzinardi può bloccare.

 

LA RIPRESA

Nel secondo tempo concediamo qualche punizione di troppo negli ultimi 25 metri, al 51′ Arena sfiora il palo alla destra di Catena, ma poco dopo passiamo in vantaggio con una fenomenale deviazione di tacco di Franchi sul corner calciato da Logoluso.

Il gol fa sbandare gli ospiti che pochi minuti dopo potrebbero nuovamente capitolare su una ripartenza ben orchestrata da Franchi sulla sinistra, palla a Convertino al limite che col mancino manda out.

Il Bano si sistema e la pressione ci mette in difficoltà, non tanto nelle concessioni al tiro che restano poche quanto nel cercare di uscire dalla nostra metà campo, e tanta pressione trova poi il gol del pari a 9 dal termine sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Spedini raccoglie la ribattuta dal limite e insacca.

Passa un solo minuto e Abate dal limite impegna Catena ma sarà questo l’ultimo pericolo per i gialloblu che invece al 92′ hanno la palla del

colpaccio: Putignano serve una palla d’oro luccicante per Convertino che liberissimo a centro area non trova la porta.

Un pareggio che non è da scartare perchè arrivato con una prestazione positiva che archivia la sconfitta di Locate.

 

ASSAGO: Catena, Bandini, Mancosu, Mangiarotti, Fiammenghi, Logoluso, Franchi(34’st Putugnano), Galletti, Trovato, Convertino, Schiavoni(43’st

Tosoni)

A disp.: Guasco, Binda, Maragno, Anteri, Sinisi, Sbertoli, Lorino All. Gallanti

 

SANCOLOMBANO: Ghizzinardi, Pignatiello, Pernice, Bottini, Geamanu(19’st Abate), Botturi, Martiri(43’st Cascone), Orlandini, Arena, Farina, Gazzaneo(19’st Spedini) A disp: Ramella, Bruno, Wambo, Gozzo, Velaj, Squintani All. Guaitamacchi

 

Arbitro: Verastro di Mantova

 

Note

Possesso palla: 45% Assago 55% Sancolombano Tiri in porta: 5 a 3 Sancolombano Tiri totali: 11 a 6 Assago

Corner: 5 a 5

 

Antonio Cucci
Ufficio Stampa GS Assago 1968
www.gsassago1968.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *