Arte a Milano: allo Spazio Porpora una mostra/evento di grande portata artistica

Il 24 novembre 2017, siamo stati testimoni di un evento artistico di notevole portata.

da sx: Elena Cecconi, flautista, gli artisti Aldo Gallina e Maria Patrizia Epifania

Il titolo stesso dell’evento, “Nel creato immaginato”, rispecchia lo spessore della pittrice Maria Patrizia Epifania e dello scultore e poeta Aldo Gallina in arte Jona.

Perfetta la presentazione del critico d’arte Alberto Moioli allo Spazio Porpora in via Porpora a Milano dove abbiamo assistito ad un binomio espositivo molto particolare, un misto di magia con esposizione di quadri di Patrizia con sculture e poesie di Jona, il tutto armonizzato con la musica dolcificante della flautista di caratura internazionale e docente al conservatorio di Genova Elena Cecconi.

Vediamo insieme chi sono gli artisti:

Maria Patrizia Epifania, nata a Catanzaro, vive e lavora a Lissone, ha studiato a Siena.

Maria Patrizia Epifania e Giampaolo Santini

Carattere particolarmente creativo, in questa mostra ha messo in evidenza soprattutto l’arte riferita agli angeli, non trascurando un pensiero pittorico contro la violenza delle donne.

Il Sussurro

Aldo Gallina, Jona, nasce in terra cremonese a Soncino. Unisce una particolare arte scultorea, vedi “Il Sussurro”, con la pittura, la musica e la poesia. In questa esposizione ha presentato il libro “Relitti di debole luce”, un libro di poesie, brevi ma incisive. “Il Cancello” forte scultura che emette un segnale importante contro la violenza delle donne, raffigura una donna con una sola gamba, asessuata, chiusa in un recinto di ferro, quasi un cancello.

 

da sx: Giampaolo Santini, l’artista Aldo Gallina in arte Jona, il cantautore Pino d’Isola

Abbiamo conosciuto persone bellissime capaci di emettere messaggi culturali significativi.

Giampaolo Santini

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *