Assago Calcio: una vittoria e un pareggio portano la squadra fuori dai playout

ASSAGO – BRESSANA: 3-0
Marcatori: 5′ e 33’st Sow(A) 27’st Colombo(A)

Solo chi ama lo sport può trovare della poesia nel calcio. Questa è stata una settimana difficile per il nostro mister, il lutto nei giorni scorsi per la perdita della mamma, il dolore che lo ha attanagliato non lo ha allontanato dal campo e la squadra si è stretta intorno a lui con la prestazione più bella dell’intero campionato, con il primo gol che ha portato prima Ibra e poi tutta la squadra unirsi nell’abbraccio al mister, questa vittoria è tua Angelo.

IL PRIMO TEMPO

Scelte quasi obbligate, l’assenza di Convertino infortunato e Trovato squalificato permettono di presentare Putignano in campo dal primo minuto, confermati invece i 10 uomini che hanno bloccato nel turno precedente il Vighignolo capoclassifica.

Partenza fulminea dei nostri ragazzi, in gol dopo soli 5′: Putignano sventaglia in avanti dove raccoglie Mancosu, palla al centro dove Ibra anticipa tutti sul primo palo per infilare Iacchini.

I primi 45 minuti sono un dominio assoluto dei gialloblu: al 9′ una doppia occasione per raddoppiare con il tiro dal limite di Spinelli che colpisce il palo, la palla ritorna in campo e Borgese col sinistro impegna Iacchini.

L’assedio prosegue al 17′ con il cross perfetto di Bortolotti per Sow che però a centro area non riesce a tenere bassa la palla, una grande occasione sfumata; ci prova anche Borgese dai 25 metri con un tiro deviato in corner dal portiere, e di nuovo Ibra al 35′ con un gran destro al volo che si spegne sull’esterno della rete.

E il Bressana? Gli ospiti mettono in causa il nostro portiere Antonacci solo al 44′ con un colpo di testa di Carbone.

IL SECONDO TEMPO

La ripresa inizia con un inevitabile reazione degli ospiti, ma in difesa Trimboli e Colombo alzano un muro dal quale non si passa e verso la nostra porta non arriva nulla. Riprendiamo a spingere dopo un quarto d’ora, Bandini al volo colpisce l’esterno della rete ma è pochi minuti dopo che abbiamo l’opportunità di portarci sul 2-0 con un calcio di rigore, sul dischetto ci va Borgese che però manda sul palo.

Al 72′ finalmente il meritatissimo raddoppio, lo firma Colombo di testa sul corner calciato dalla sinistra da Borgese.

Non c’è proprio partita oggi, Assago ancora in avanti e ancora vicina al gol con un colpo di testa di Sow ma Iacchini risponde con una grande parata a deviare in corner e proprio dalla bandierina arriva un’altra palla per Sow che questa volta va a siglare la sua doppietta personale (come all’andata) e il 3-0 che chiuderà l’incontro.

ASSAGO: Antonacci, Mancosu, Fiorani, Colombo, Trimboli, Borgese, Bortolotti(36’st Angiolini), Spinelli(41’st Loi), Sow, Putignano(31’st Lasagni), Bandini A disp.: Vicentelli, Marotto, Beretta, Convertino, Zito, Stocco All. Gallanti

BRESSANA: Iacchini, Ferrari(1’st Cellari), Rossignoli, Giorgi, Pastorelli, Baroncelli, Migliavacca, Rolfini, Carbone, Arbasini(15’st Jaddour)

A disp.: Cozzi, Coccu, Cioffi, Galu, Valverde All. Truffi

Arbitro: Saffioti di Como

Note: giornata nuvolosa, terreno in ottime condizioni, spettatori 50 circa

Ammoniti: Rossignoli, Giorgi, Baroncelli, Rolfini(B)

Corner: 8 a 5 per Assago

                                                                             ——————

ROBBIO – ASSAGO: 1-1
Marcatori: 45′ Sahi(R) 10’st Bortolotti(A)

Primo tempo anonimo e una ripresa che conferma il gran periodo di forma della squadra sempre più vicina al traguardo salvezza, che poteva essere ancora più vicina se sfruttavamo meglio le occasioni create nel secondo tempo, compreso il calcio di rigore che ha neutralizzato il portiere Spatafora del Robbio.

IL PRIMO TEMPO

Dieci undicesimi della squadra vincente sul Bressana confermati oggi da mister Gallanti con il solo Trovato a riprendersi la maglia numero 9 e con Putignano partito dalla panchina per i problemi riscontrati in allenamento negli ultimi giorni.

I primi 45′ mettono in mostra due squadre che “sentono” la classifica e la cronaca ne risulta di conseguenza scarna: per i gialloblu si segnala l’esterno al volo di prima di Sow dopo 6′, buona l’intenzione ma il tiro non inquadra la porta.

Più nitida l’opportunità avuta dagli avversari al 17′ sulla discesa di Pisati a sinistra che mette una palla d’oro sui piedi di Beccaris liberissimo in area ma la palla gli resta sotto e spreca malamente.

Al 31′ Bisesi per il Robbio prova la sua specialità, la fucilata su punizione ma Antonacci non si fa sorprendere e respinge lontano; nulla può però lo stesso Antonacci quando Sahi viene servito in area, buonissimo il suo movimento a liberarsi per il tiro e a trovare poi la rete a un minuto dall’intervallo.

IL SECONDO TEMPO

Nell’intervallo intensificano il riscaldamento Convertino e Putignano ed è quest’ultimo scelto per essere il primo sostituto dopo 7 minuti di ripresa (al posto di Spinelli) e tempo 3 minuti arriva il nostro gol:

Bandini arriva sul fondo e fa partire un cross che Ibra ostacolato non può raggiungere ma dietro di lui c’è Bortolotti che con decisione scaraventa in rete per il suo primo gol in gialloblu.

Ancora Bortolotti due minuti più tardi cerca la doppietta con un colpo a giro che però si spegne sul fondo, ma l’Assago del secondo tempo spinge indietro il Robbio nella sua metà campo e sfonda soprattutto dalla

destra: al 60′ è enorme l’occasione che ha Trovato di testa sul cross di Bandini ma il nostro centravanti non riesce a dare forza al colpo di testa e Spatafora si salva.

Oggi non è giornata per il nostro bomber, lo capiamo quando al 66′

fallisce un calcio di rigore calciando troppo centralmente per la parata dell’estremo difensore pavese.

Un Robbio inesistente nel secondo tempo tira fuori la testa a 10 dalla fine quando Beccaris conclude dal limite e colpisce il palo con la complicità della deviazione (probabilmente decisiva) di Fiorani.

Ancora gialloblu avanti con la bomba di destro di Sow dalla destra che termina di poco alta sulla traversa e con Trovato anche stavolta al tiro debolmente.

Un pareggio che fa benissimo alla nostra classifica, che domenica prossima ci vedrà fare ulteriori 3 passi in avanti per i tre punti a tavolino che riceveremo per il Voghera ritirato.

ROBBIO: Spatafora, Margaglio, Pisati, Contiero(25’st Signorelli), Pregnolato, Gennaro, Beccaris, Sahi, Crotti(19’st Stara), Bisesi, Marrapodi A disp.: Bertolini, Gogna, Deantonio, Zandolini, Argellii. All.: Repossini

ASSAGO: Antonacci, Mancosu(39’st Marotto), Fiorani, Colombo, Trimboli, Borgese, Bortolotti, Spinelli(7’st Putignano), Trovato, Sow(47’st Loi), Bandini A disp.: Burchielli, Angiolini, Beretta, Convertino. All. Gallanti

Arbitro: Serena Traversi di Brescia

Note: giornata calda, terreno in buone condizioni, spettatori 100 circa

Ammoniti: Borgese, Putignano

Antonio Cucci
Ufficio Stampa GS Assago 1968
www.gsassago1968.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *