Calcio: Assago verso la pole position!

ASSAGO – CORBETTA: 0-0

Più Assago nell’arco dei 90 minuti, ma questo è un pareggio che guardando la classifica può accontentare entrambe le squadre.

La squadra messa in campo da Alberto Abbate non presenta grosse novità, i rientri di Sow ed Olivati portano a concedere un turno di riposo a Sandor con la conferma di Cifarelli dopo la grande prova del turno precedente a Lomello.

Ed è proprio Cifarelli a farci quasi esultare con la prima conclusione della partita: siamo al 17′ quando il giovane centrocampista con coraggio e grande coordinazione calcia di sinistro al volo dai 30 metri cogliendo la traversa.

Le difese coprono bene e si cerca fortuna solo con conclusioni dalla distanza, in due occasioni ci prova

Finazzi: al 22′ impegnando Sala su punizione ed al 31′ con un destro dal limite terminato a lato.

L’occasione migliore arriva però sul finire di primo tempo ed è davvero un miracolo quello che compie il portiere ospite sul colpo di testa forte e ravvicinato di Sow.

La ripresa non cambia registro, e abbiamo subito un’opportunità ancora su punizione e ancora con Finazzi, palla alta un metro sopra la traversa.

Ibra nonostante una prova al di sotto delle sue potenzialità resta comunque il nostro uomo più pericoloso ed al 65′ sfiora il palo girando di testa il cross di Spinelli arrivato dalla destra.

Bisogna aspettare 70′ per vedere il Corbetta arrivare alla conclusione, che sarà poi anche l’unica di tutta la partita, ma in questa occasione sono andati vicino al colpaccio: Burchielli respinge come può il destro di Convertino ma la palla va verso Rossi che pure in condizioni difficili di equilibrio riesce a colpire di testa mandando sul palo.

L’ultimo squillo resta in favore della nostra squadra, siamo nel recupero quando Marino ha un ottimo spunto entrando in area di rigore, ma il suo diagonale finisce a lato spegnendo le nostre ultime velleità.

ASSAGO: Burchielli, Fiorani, Pastori, Spinelli(32’st Masoero), Imbimbo, Lella, Olivati(41’st Marotto), Cifarelli, Sow, Finazzi(24’st Sandor), Mancosu(39’st Marino) A disp.: Shima, Ravasi, Puggioni, Marotto, Sandor, Masoero, Marino All. Abbate

CORBETTA: Sala, De Gennaro, Vitagliano, Lasagni, Milani, Benelli, Stimolo(37′ Basile), Bassetto(33’st Razzari), Drenica(25’st Morotti), Convertino, Rossi A disp: Mustica, Rumor, Morotti, Razzari, Denti, Pesce, Basile All. Bosetti

Arbitro: Pelaia di Pavia

Note: giornata soleggiata, terreno in discrete condizioni, spettatori 100 circa

Ammoniti: Benelli, Sow, Milani, Cifarelli, Convertino, Fiorani Corner 7-5 per Assago

                                                                              ——————————

BRERA – ASSAGO: 0-1
Marcatori: 5´st Mancosu(A)

Non siamo la terza squadra di Milano, ma siamo la terza squadra in classifica e da oggi da soli approfittando del turno di riposo dell´Accademia Vittuone.

Squadra che fa bene non si cambia, anche per questo mister Abbate ripropone gli stessi 11 che hanno pareggiato col Corbetta: la novità è in panchina dove un giovanissimo Riccardo Valerio, classe 2002, si accomoda come secondo portiere.

La partita si mantiene su equilibri previsti dal nostro allenatore: fisicità del Brera, organizzazione per la nostra squadra, eppure questi equilibri potrebbero spezzarsi molto presto se il colpo di testa di Imbimbo sul corner di Finazzi non avesse trovato Badjie pronto per la parata a terra.

Per il Brera dei primi 45 minuti si segnala solo la punizione di Abdoulie all´11´: un tiro centrale che Burchielli blocca facile.

L´Assago non spinge sull´acceleratore ma appena può prova a far male ed al 23´ abbiamo una grande occasione sul lancio di Spinelli che pesca Mancosu a centro area, ottimo il controllo e buona la conclusione al volo ma Badjie ci arriva e manda in corner.

Un´altra opportunità ce l´abbiamo sul finire del primo tempo con Fiorani che colpisce con un forte destro in area di rigore ma l´estremo difensore neroverde anche in questo caso si dimostra pronto.

Federico Mancosu

La ripresa inizia con un cambio, Abbate inserisce Marino a centrocampo in sostituzione di Finazzi, e dopo 5 minuti l´Assago trova il gol vittoria: cross di Spinelli sul secondo palo, Olivati la rimette al centro e nella confusione ci pensa Mancosu a buttarla in rete.

Passano due minuti e la partita potrebbe mettersi in discesa perchè Ndiaje si prende il rosso per una gomitata a Imbimbo ma il Brera anche con un uomo in meno riesce a tenersi ancora su buoni ritmi concedendoci poco: Mancosu è quello che va più vicino al gol con un colpo di testa sul cross di Olivati.

Il Brera prova ad attaccare a testa bassa ma solo in una occasione ci facciamo trovare impreparati, fortunatamente Traorè spara altissimo con un colpo di testa da distanza ravvicinata.

Finale di gara amministrato con saggezza dai nostri ragazzi che non rischieranno nulla fino al 90´.

BRERA: Badjie, Becheroni, Kyriakides(45´st Touray), Bocapine, Guerrero, Jarju F., Valdivia(24´st Badji), Abdoulie, Traorè, Imparato(6´st Diarra), Ndiaye

A disp: Saidy, Jarju Y., Touray, Badji, Diarra, Massa, Sonko

All. Foresti

 

ASSAGO: Burchielli, Fiorani, Pastori, Spinelli(19´st Sandor), Imbimbo, Lella, Olivati, Cifarelli, Sow, Finazzi(1´st Marino), Mancosu(31´st Masoero)

A disp.: Valerio, Marotto, Masoero, Marino, Sandor, Ravasi, Belfi

All. Abbate

 

Arbitro: Corbetta di Como

Note: giornata soleggiata, terreno in buone condizioni, spettatori 50 circa

Espulso Ndiaje al 52´ per una gomitata

Corner: 5-4 per il Brera

 

Antonio Cucci
Ufficio Stampa GS Assago 1968

www.gsassago1968.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *