News


Sport & Work
sostiene il progetto sportivo di Polisportiva Trezzano Pallavolo

Pallavolo: Il volley Trezzano femminile sulla cresta dell’onda!

23 gennaio 2017
By

logo pallavolo

Nella palestra comunale Morona il 20 gennaio è andata in scena l’ultima partita del campionato provinciale FIPAV della prima divisione femminile.

In campo la Polisportiva Trezzano Pallavolo, di fronte il MyVolley Bareggio – Cusago, squadra nata da una scissione in quel di Cusago.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ilaria Milani nella classica battuta al salto

Sulla carta confronto impari, dato la grande differenza punti in classifica in favore del My Volley.

Il My volley si è presentato a questo confronto forte del secondo posto in classifica, frutto di nove partite vinte e tre perse, Trezzano, che sta lottando per mantenersi sopra le candidate alla retrocessione fino ad ora ha maturato cinque vittorie perdendo sette partite.

Ma… “la palla come si sa è rotonda”, così si bisbigliava sorridendo con genitori, mamme e fidanzati!

Pronti via, Trezzano sotto di due punti, ma recupera e si mantiene in partita molto bene. Talmente bene che via via che il primo set viene sciorinato nel tempo si ha la sensazione che si possa assistere ad un bel mach.

Si arriva 21 a 18 per Trezzano. Qui succede qualcosa. Qualche equilibrio viene a modificare il perfetto assetto della squadra condotta in panchina da Dario Sbalzarini, al suo secondo impegno dopo la sostituzione del precedente allenatore. Poi 22-22. My Volley va a chiudere 25-22. Ma bella partita.

Poi si diceva, quante speranze ci sono perché possa vincere Trezzano contro la fortissima formazione del My Volley?

Secondo set, Trezzano subito sotto 0-4, piccolo sbandamento e poi un autentico show delle ragazze trezzanesi che non lasciano scampo alle avversarie.

Si chiude 25-21, sulla stessa linea il terzo set (25-22) e il quarto dove si chiude 25-21.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Giulia Iorio

Trezzano, orfano della palleggiatrice Corinne e del libero di riserva Elisabetta ferma a causa di un problema ad un dito, ha evidenziato finalmente una forza fisica e una grande motivazione, ha imposto il gioco nulla lasciando alle fortissime avversarie, deboli in difesa ma soprattutto nelle battute, forse questa è stata veramente la differenza.

In evidenza Giulia D’Ambrosio e Ilaria Milani due centrali in grande spolvero, sempre pronta e precisa la banda Sara Petrone, episodio incredibile una risposta alla schiacciata di Elisa Dionigi con punto annesso ma nel complesso tutta la squadra ha girato a pieno ritmo imponendo il suo gioco più che subire quello dell’avversaria.

Con questa importante vittoria Trezzano si porta a metà classifica seppure nella parte bassa, per ora a distanza di sicurezza dalle ultime quattro per le quali è prevista la retrocessione.

Il prossimo incontro è in programma a Mazzo di Rho il 27 gennaio con la ADS Amazzoni che naviga in penultima posizione.

La maggiore difficoltà del coach sarà di imporre alle ragazze una grande motivazione perché come si sa..”la palla è rotonda”!

 

Giampaolo Santini

 

 

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *